IndyCar – San Paolo, Qualifiche: Seconda pole per Hunter-Reay, Power beffato da Vautier

Sprizza felicità da tutti i pori Ryan Hunter-Reay nell’applicare il secondo adesivo stagionale del Verizon P1 Pole Award nell’ala posteriore della sua Dallara/Chevy #1 e ne ha ben ragione vista la caratteristica conformazione del cittadino di San Paolo che non è proprio il massimo in fatto di possibilità di sorpasso.

Il campione uscente del team Andretti ha fermato le lancette dei cronometri sul 1’20”4312, quanto basta per tenersi alle spalle un più che arrembante EJ Viso, suo compagno di team, alla sua prima partenza dalla fila 1 in IndyCar. Dietro alla coppia Andretti troviamo due senatori della serie come Franchitti e Kanaan, seguiti da Hinchcliffe e Dixon.

Ancora una volta i motori Chevy hanno prevalso sui motori Honda, piazzando ben quattro monoposto nella top-5, sette se invece prendiamo come indice di riferimento la top-10.

Nulla da fare per Simona de Silvestro, la più veloce nella Q1 ed invece scalzata dalla Fast Six per pochi decimi, cosi come per Bourdais, comunque sia alla sua miglior qualifica stagionale. Sfortunato l’australiano Will Power, fermato da una bandiera rossa causata da Vautier mentre stava effettuando il suo giro migliore nel Round 1; partirà dalla undicesima fila con al fianco proprio il rookie francese.

Sesta fila per Sato, addirittura tredicesimo tempo per Ed Carpenter e sedicesimo crono per la pupilla di casa Ana Beatriz, ma bisogna tener conto della bandiera rossa in Q1 Gruppo 2 che ha fermato molti piloti lasciandoli a bocca asciutta.

Il cambio non autorizzato del propulsore Honda da parte del team Fisher/Hartman costerà a Josef Newgarden l’ultima posizione di partenza.

Sabato 4 Maggio, Qualifiche

Fast Six

1. Ryan Hunter-Reay (Chevy) – Andretti – 1’20″4312
2. Ernesto Viso (Chevy) – Andretti – 1’20″7380
3. Dario Franchitti (Honda) – Ganassi – 1’20″8922
4. Tony Kanaan (Chevy) – KV – 1’20″9812
5. James Hinchcliffe (Chevy) – Andretti – 1’20″9893
6. Scott Dixon (Honda) – Ganassi – 1’21″1183

Fast 12

7. Sebastien Bourdais (-Chevy) – Dragon – 1’20″8210
8. Simona de Silvestro (Chevy) – KV – 1’20″9390
9. Justin Wilson (Honda) – Coyne – 1’21″0570
10. Marco Andretti (Chevy) – Andretti – 1’21″1716
11. JR Hildebrand (Chevy) – Panther – 1’21″2961
12. Takmua Sato (Honda) – Foyt – 1’21″3618

Round 1

13. Oriol Servia (Chevy) – Panther DRR – 1’21″7963
14. Ed Carpenter (Chevy) – Carpenter – 1’24″0203
15. Alex Tagliani (Honda) – Herta – 1’21″8636
16. Ana Beatriz (Honda) – Coyne – 1’24″8864
17. Charlie Kimball (Honda) – Ganassi – 1’22″2482
18. Helio Castroneves (Chevy) – Penske – 1’25″1734
19. Graham Rahal (Honda) – Rahal – 1’22″2998
20. Sebastian Saavedra (Chevy) – Dragon – 4’00″2612
21. Tristan Vautier (Honda) – Schmidt – 4’20″5417
22. Will Power (Chevy) – Penske – 4’05″5886
23. Simon Pagenaud (Honda) – Schmidt – 4’23″1097
24. James Jakes (Honda) – Rahal – st
25. Josef Newgarden (Honda) – Fisher – st

[follow id=”Papix27″ size=”large” count=”true” ]