IndyCar alla scoperta del sud, arriva il NOLA di New Orleans

66699403Si sposta piano piano a Sud il centro di interesse della IndyCar e dopo l’ormai collaudata trasferta in Alabama sul fantastico impianto del Barber Motorsports Park già dal prossimo anno potrebbe esserci l’ingresso del NOLA Motortsports Park di Avondale, Louisiana, dislocato ad appena 20 minuti dal centro di New Orleans.

L’evento avrà la regia della Andretti Sports Marketing e gli aiuti finanziari per adeguare il tracciato alle richieste della IndyCar (FIA Grade 2) arriveranno dal governo locale e da fondi privati per un ammontare di circa 4,5 milioni di dollari.

neXo5z8cAperto nel 2009, il NOLA Motorsports Park è stato disegnato da Alan Wilson, ideatore degli acclamati Barber e Miller Motorsports Park di Salt Lake City, Utah. Rispetto al progetto iniziale che prevedeva tre possibili configurazioni, North, South e Full, solo la prima è stata effettivamente realizzata, ma sono in corso delle indagini per capire se sarà possibile completare la parte ‘South’ e quindi collegarle in modo da ottenere la ‘Full’, per un totale di 5.37 miglia (8.64 km) che le farà ottenere il titolo di pista più lunga d’America. A sua volta la North (2.75 miglia di lunghezza) è configurabile in tre varianti diverse, A, B e C.

La possibile gara di New Orleans è a tutti gli effetti il tentativo da parte della INDYCAR di iniziare il prima possibile il campionato grazie alle temperature gradevoli che si registrano anche a Febbraio, senza dover aspettare l’ultima settimana di Marzo e poter così chiudere in Agosto con un calendario più che dignitoso.

Già svelato il nome dell’evento: INDYCAR Grand Prix of Loiusiana.

Se intanto volete scoprire meglio il circuito ecco un giro di pista con Julia Ballario e la sua Pro Mazda.

 

Roberto Del Papa