IndyCar – St.Pete, Quals: Sato raining man, TK in prima fila!

4502StP14FoytSatoPoleAward-1024x682

Takuma Sato in versione ‘The raining man’ conquista la prima pole stagionale nella season opener della Verizon IndyCar Series 2014 sul cittadino di St.Petersburg reso insidioso dalla pioggia caduta nelle prime ore pomeridiane, che ha di fatto stravolto tutto il programma giornaliero posticipando di quattro ore il via della sessione.

Il giapponese del team AJ Foyt Enterprises parte quindi con il piede giusto in quello che potrebbe essere il suo anno nel team texano, a meno di clamorosi risultati. “E’ stata una sessione difficile ma allo stesso tempo divertente grazie ad una macchina fantastica. In Q2 ero nervoso (per via delle condizioni climatiche variabili e dalla conseguente difficile scelta di gomme) ma poi mi sono calmato ed ho preso ritmo.”

Soddisfatto del suo pilota il team owner AJ Foyt: “Sepeva dove era il pedale dell’acceleratore ed ha fatto un lavoro straordinario. Penso che il team negli ultimi due anni sia migliorato tantissimo e sono felice di essere qui a godermi il momento. “ Le condizioni di salute di ‘Super-Tex’ sembrano buone dopo i vari interventi fatti lo scorso anno che lo hanno tenuto lontano dalle gare per molto tempo.

Al fianco del 37enne giapponese in prima fila troveremo il veterano Tony Kanaan, al suo debutto con il tanto sognato Chip Ganassi Racing, in grande spolvero dopo le prime libere non proprio esaltanti. Il brasiliano è distanziato dal poleman da appena due decimi. Seconda fila di ferro con il campione 2012 Ryan Hunter-Reay e Will Power, il migliore del team Penske. Gli altri piloti del ‘Capitano’ non sono andati per niente bene con Castroneves decimo e Montoya addirittura diciottesimo.

Hanno preso parte alla Q3 riservata ai migliori sei della precedente sessione anche Scott Dixon e Marco Andretti, che quindi si spartiranno la terza fila. Vale la pena concentrarsi sulla quarta fila interamente formata da debuttanti, ossia Carlos Munoz e Jack Hawksworth. Il colombiano ha subito fatto capire che si si trova al team Andretti c’è un perché ed il britannico al momento non ha ripagato appieno la scelta di Herta di puntare su di lui anziché su Filippi, e su questo mettiamoci il cuore in pace…

Tra le sorprese segnalo l’undicesimo crono di Sebastian ‘Sonic’ Saavedra, entrato in Q2 al contrario del suo più blasonato caposquadra Sebastien Bourdais. Il russo Aleshin, alla prima presa di contatto con il circuito in condizioni così precarie è stato anch’egli bravo a non sprofondare nei bassifondi della classifica, da cui invece non si sono salvati Rahal ed Hinchcliffe, autori di due errori con successiva red flag che ha automaticamente annullato i loro due miglior tempi.

Firestone Grand Prix of St.Petersburg, Qualyfing session

Pos Driver               Team/Engine          Time       Gap       
 1. Takuma Sato          Foyt/Honda           1m01.8686s
 2. Tony Kanaan          Ganassi/Chevy        1m02.1637s  +0.2951s
 3. Ryan Hunter-Reay     Andretti/Honda       1m02.2167s  +0.3481s
 4. Will Power           Penske/Chevy         1m02.3955s  +0.5269s
 5. Scott Dixon          Ganassi/Chevy        1m02.4454s  +0.5768s
 6. Marco Andretti       Andretti/Honda       1m02.9595s  +1.0909s
 7. Carlos Munoz         Andretti/Honda       1m03.3955s  Round 2
 8. Jack Hawksworth      Herta/Honda          1m03.5738s  Round 2
 9. Ryan Briscoe         Ganassi/Chevy        1m03.6206s  Round 2
10. Helio Castroneves    Penske/Chevy         1m03.6635s  Round 2
11. Sebastian Saavedra   KV/Chevy             1m03.8374s  Round 2
12. Mike Conway          Carpenter/Chevy      1m03.9618s  Round 2
13. Sebastien Bourdais   KV/Chevy             1m15.8337s  Group 1
14. Simon Pagenaud       Schmidt/Honda        1m12.3741s  Group 2
15. Mikhail Aleshin      Schmidt/Honda        1m15.9111s  Group 1
16. Justin Wilson        Coyne/Honda          1m12.5890s  Group 2
17. Carlos Huertas       Coyne/Honda          1m16.8105s  Group 1
18. Juan Pablo Montoya   Penske/Chevy         1m12.6994s  Group 2
19. James Hinchcliffe    Andretti/Honda       1m17.0155s  Group 1
20. Charlie Kimball      Ganassi/Chevy        1m13.0048s  Group 2
21. Graham Rahal         Rahal/Honda          1m52.9601s  Group 1
22. Josef Newgarden      Fisher/Honda         1m13.1170s  Group 2


Roberto Del Papa