IndyCar: Il Conquest Racing pronto al rientro, si attendono gli sviluppi della situazione Lotus

Assente quest’anno dal palcoscenico della IndyCar il Conquest Racing di Eric Bachelart sta lavorando senza sosta per un rientro nel massimo campionato americano a ruote scoperte, ma si attendono gli sviluppi della vicenda Lotus, che dovrà dichiarare in via ufficiale il suo abbandono prima di poter sbloccare il mercato motori.

Voglio capire bene com’è la situazione sul fronte motori per il 2013” ha spiegato il belga Bachelart a SpeedTV. “Sono molto motivato a rientrare nel campionato ed ho buoni contatti per poterlo fare”.

Il team con sede ad Indianapolis quest’anno ha debuttato nel mondo endurance schierando una Morgan LMP2 nella ALMS, programma che dovrebbe continuare anche il prossimo anno dopo l’ottima seconda posizione in campionato nella sua categoria.

E’ stato strano non essere presenti a tempo pieno quest’anno e dopo la 500 Miglia di Indianapolis corsa con Ana Beatriz ed il supporto del team Andretti eravamo pronti anche per affrontare la finale di Fontana, ma le speranze di trovare un motore libero sono state ben presto vanificate. L’auto c’è ed è pronta ad accogliere qualsiasi motore disponibile”.

Stessa situazione per il team di Michael Shank, da mesi alla ricerca di un motorista per il suo debutto nella IndyCar Series dopo anni di successi nel panorama sport-prototipi americano.