Categorie
interviste Whelen Euro Series

NWES Monza – Frederic Gabillon: “ Stare davanti ad Ander e agli altri è la sola tattica da seguire a Monza”

Il week-end di Monza della NASCAR Whelen Euro Series si avvicina e proseguiamo le nostre interviste con i protagonisti del campionato ufficiale NASCAR europeo incontrando Frederic Gabillon. Il pilota francese è secondo nella generale – con 28 punti di distacco – e si presenta in Italia con il ruolo di principale antagonista di Ander Vilarino,  dopo aver dominato il fine settimana sull’ovale di Tours a inizio luglio.

Gabillon è l’unico ad aver vinto almeno una manche oltre al campione spagnolo e ha anche conquistato tre pole position al volante della vettura #5 del Rapido Racing by Still. In occasione dell’appuntamento di Digione, altro tracciato molto veloce, era stato l’ultimo ad arrendersi al ritmo di Vilarino.

Prima di affrontare il tempio della velocità italiano, il 37enne di Uzés farà il suo debutto oltreoceano, nella K&N Pro Series West, al Miller Motorsport Park, circuito stradale alle porte di Salt Lake City. Gabillon sarà infatti al via dell’undicesima prova della serie regionale NASCAR al volante di una vettura del team Exotics Racing by Team FJ.

UPDATE: slitta il debutto di Frederic Gabillon negli Stati Uniti

Frederic Gabillon è stato costretto a rinviare la sua partecipazione a una gara della K&N Pro Series: a causa di problemi logistici il debutto del francese negli Stati Uniti è rinviato al 18 ottobre, quando sarà al via della gara della K&N Pro Series East sui saliscendi del circuito di Road Atlanta. Il prossimo impegno di Frederic sarà dunque quello di Monza.

[space height=”20″]

Il week-end di Tours è stato un trionfo per voi, con due vittorie alla tua prima esperienza su ovale e dopo una serie di eventi sfortunati nella prima parte della stagione. Quali sono le tue considerazioni un mese dopo l’evento francese? Vorresti correre più gare su ovale?

Tours è stato veramente un week-end molto buono per tutto il team e questo ci ripaga di tutto il lavoro fatto, ma c’è altro a cui pensare più che ad altre corse su ovale. Siamo performanti dal debutto della stagione e a Tour siamo riusciti a concretizzare il nostro potenziale.

[column col=”1/2″]

NWES a Monza

Quando: 27/28/29 settembre 2013
Dove: Autodromo Nazionale di Monza
Qualifiche: Sabato 28 dalle 9:00
Gara 1 Elite: Sabato 28 ore 12:10
Gara 1 Open: Sabato 28 ore 17:15
Gara 2 Elite: Domenica 29 ore 10:45
Gara 2 Open: Domenica 29 ore 15:50
Ingresso: 10€ paddock NASCAR incluso

[mc4wp-form]

[/column]

Credi che l’inerzia del campionato sia cambiata e di poter chiudere il gap che ti separa da Vilarino nelle prossime gare? C’è qualcosa su lavorerete per migliorare?

Con queste 2 vittorie sono tornato sotto ad Ander e il campionato è sempre aperto per me e per gli altri, soprattutto visto che i punti attribuiti saranno doppi. Si può vincere come arrivare settimi.

Monza sarà un appuntamento molto esigente per i motori, anche rispetto a Digione. Quali sono le tue aspettative per il fine settimana italiano? Attaccherai fin dalle prime libere e adotterai un approccio più tattico?

Non cambieremo il nostro approccio e continueremo a lavorare come abbiamo fatto fin dall’inizio. Trovare un buon setup e fare una buona qualifica sono le chiavi per un buon week-end. Stare davanti ad Ander e agli altri è la sola tattica da seguire a Monza.

In questo momento il Rapido Racing by Still sembra il team da battere. Pensi che ci siano margini per migliorare ancora le prestazioni della vettura? Intendi lavorare con il tuo compagno di squadra per sfruttare la scia sui lunghi rettilinei di Monza?

Da Brands Hatch la vettura è molto veloce grazie a Claude Galopin, il mio ingegnere, che capisce perfettamente l’auto e si fida di me: quando l’auto non va, non mette mai in discussione la mia guida e questo per la fiducia è molto importante. Eric Helary, essendo il pilota che conosciamo, sa tenere insieme (saldata) una squadra e riesce a far sì che tutti lavorino insieme nella stessa direzione e Fabien, il mio meccanico, fa sempre un lavoro impeccabile, non ho mai nessun dubbio quando entro in auto. L’utilità del draft a Monza dipenderà dal differenziale che avremo sulle auto, se è lo stesso di Digione non servirà, se è più lungo vedremo sul posto.

Quali sono le tue sensazioni al pensiero di correre su una pista con tanta storia alle spalle?

Conosco bene Monza, perché ci ho corso già molte gare: è un circuito molto veloce, che richiede di attaccare a fondo ed è molto tecnico. Il solo punto problematico è la prima chicane, troppo stretta per i miei gusti.

Prima di correre a Monza gareggerai nella K&N Pro Series West al Miller Motorsport Park. Quali sono le tue aspettative per il tuo debutto a stelle e striscie?

Quella del Miller Motorsport Park per me è l’occasione di vedere come è la NASCAR in USA, di visitare una nazione che non conosco e di mantenere le relazioni create da Jerome Galpin tra l’ Europa e gli Stati Uniti. Fermo restando che ci sarà da lavorare, vado là per ottenere dei risultati, non per fare una vacanza.

Qual è il tuo messaggio per i tifosi italiani in vista delle semifinali in terra brianzola?

Penso che con la partecipazione di Max Papis, il pubblico verrà a sostenere il grande campione che è e scoprirà un campionato di alto profilo, dove le corse sono disputate con auto NASCAR che non si possono ammirare altrove!

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia


Credits foto: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.