LE MANS: Ullrich nega i problemi al sistema ibrido

Respinge al mittente/ai mittenti le accuse il dott. Ullrich. Molti media, anche qui in Italia,con con Mannucci su Autosprint, nel dopo gara hanno scritto che l’audi ha vinto ma senza avere il recupero di energia funzionante in auto. Balle a sentire Ullrich. I problemi ci sono si stati, ma tutti sistemati quando si sono presentati, resettando il sistema al pit stop e riavviandolo immediatamente nell’auto vincitrice. È vero invece che il sistema è stato messo in modalità “safe” nell’audi numero uno nelle ultime due ore di gara perchè,a vittoria acquisita, si è preferito andare sul sicuro essendo questa tecnologia ancora nuova. Tutto risolto quindi, chiarito che anche la numero due,nonostante il botto frontale di mcnish, non ha mai avuto problemi con il recupero di energia. Di certo non vedremo un mea culpa di Mannucci,che nelle colonne di autosprint è sembrato,vai a capire perchè, abbastanza stizzito dall’ennesima vittoria audi. Se qualcuno pensa che abbiamo vinto senza l’ibrido funzionante,ne sono onorato, dice Ullrich a chiosa di tutto.

Ecco le parole di Ulrich ad Autosport:
“If someone thinks that the winning car — which was one of the quickest in the race, including the last hours — was running without full power, I am honoured,”
“The mode we had chosen to be the best for the race was running out of function and we had to reboot the computer system to make it run in the mode we wanted twice during the race.

“It did not cost time because it is something you can do in the pitstop. There is also something called a safety mode and we then went into this mode to make sure we could run to the end without a problem.”
“It is a mode in which the system works but not in the mode that we thought was best for the race,” he said. “On any electronic system you have a default mode in which it runs safely.”