F1: Mazzoniadi e Grandpixiadi…la levataccia all’alba fa male

 

Toccare Alonso di questi tempi,anche quando non ne hai colpa, ed è colpa di Alonso stesso, fa si che ti becchi le ire dei giornalisti italiani. Per poco oggi in rai e a grand prix non chiedevano la fantozziana crocefissione in sala mensa,pardon paddock, di Raikkonen. La colpa? Non essere riuscito a volatilizzarsi,sparire, nel cambio di direzione di Alonso in partenza. Apriti cielo,se avesse ucciso avrebbe avuto più clemenza. Ma cosa pensano? Che i tifosi siano trogloditi? E poi la clamorosa virata sui commenti riferiti a massa,specie quelli di Pino Allievi. Resto sempre più basito anche per come hanno trattato l’argomento comunicato stampa McLaren totalmente interpretato a loro comodo. Il dare dell’idiota a Vettel che cerca il gpv alla fine (saprà lui no?)
Boccafogli spiega i punti persi da Alonso ma si dimentica di spiegare quelli degli altri e fare 2+2. La solita tiritera sul piccolo Koba, il piccolo giapponese,il piccolo samurai. Avete notato che poi sono stati più clementi con Grosjean? Per forza ha buttato fuori una redbull.
Stella Bruno che non coniuga i verbi. Mazzoni che fa finta di sapere il giapponese. E poi la sicurezza che alonso mentre andava via con la fidanzata stava già pensando alla Korea ed era tutto concentrato per prendersi la rivincita..ma che seghe mentali sono?  Manco Andersen nelle sue fiabe.

Perez che è diventato di colpo solo un pilota pagante, per finire a Schumacher adirittura aditato da Mazzoni come uno svogliato,senza grinta, che farebbe bene manco a correrle le ultime gare del mondiale.
Povero Schumacher,tradito dal suo primo tifoso. Schumi, anche Mazzoni meriterebbe una bella risposta come quella che hai dato a stella bruno la settimana scorsa…avete entrambi poche gare della vostra carriera davanti…