Categorie
Nascar

60 giorni a Daytona e una buona lettura: Driving with the Devil

51c1Ux6xHjL._SS500_Mancano ancora 60 giorni alla 500 miglia di Daytona e siete in crisi di astinenza da NASCAR come me? Allora vi consiglio una buona lettura per queste feste natalizie: si tratta di “Driving With The Devil: Southern Moonshine, Detroit Wheels, and the Birth of NASCAR”, di Neal Thompson.

Il libro, disponibile solo in inglese, ripercorre gli albori delle gare per stock-cars nel sud degli Stati Uniti, e in particolare nella zona di Atlanta, dove i contadini, negli anni 30, trovarono nel contrabbando di alcolici una via per sopravvivere alla grande depressione, affidando casse di “moonshine” (altrimenti noto come “mountain dew”, fate voi 2+2) a prodigiosi ragazzi in grado di seminare le forze dell’ordine e gli agenti delle tasse al volante di potenti Ford V8. Questi stessi giovani, insieme agli “imprenditori” del contrabbando come Raymond Parks, sono stati poi i protagonisti per anni delle gare per stock-cars, su ovali ricavati dai campi di terra rossa tipici degli Appalachi.

Il racconto delle gesta di personaggi come Parks, Roy Hall, Lloyd Seay, i fratelli Flock, Curtis Turner, Red Vogt e Red Byron offre una prospettiva coinvolgente sulla nascita della NASCAR e su quelle radici, profondissime, da cui Bill France ha progressivamente cercato di staccare la sua creatura con mezzi più o meno eticamente condivisibili.

Queste radici non si sono del tutto allontanate e ancora oggi costituiscono quello zoccolo duro di appassionati che fa della NASCAR un mondo a parte.

Una lettura stra-consigliata!

Driving With The Devil è in vendita su Amazon in versione Kindle (8,75€) e cartacea (10,88$), IBS in versione cartacea (10,24€) e Ibooks store (9,49€)

Stay Tuned!

[follow id=”gian_138″ size=”large” count=”true” ]

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.