Brevi NASCAR – Eldora rispetta gli standard di sicurezza della NASCAR e altro….

SPRINT CUP SERIES

Robby Gordon probabilmente assente dalla scena nel 2013: Robby Gordon, che ha corso la Daytona 500 l’anno scorso, non ha intenzione di tornare  a correre in NASCAR nel 2013. Il suo portavoce, Alison McCabe, ha detto che non correrà perché totalmente concentrto sulla Robby Gordon’s Stadium Super Trucks Series, campionato composto da 12 gare che debutterà il prosssimo 6 aprile all’University of Phoenix Stadium di Glendale, Arizona. La Stadium Super Trucks Series sarà trasmessa da NBC e da NBC Sports Network. Robby Gordon è in lizza anche per partecipare alla prossima Dakar, a gennaio.

Montoya e  McMurray correranno la Rolex 24 at Daytona:  Il Chip Ganassi Racing, in partecipazione con Felix Sabates, ha annunciato la sua line-up di piloti per la prossima  Rolex 24 At Daytona:  Scott Pruett e Memo Rojas saranno come sempre al volante della Riley-BMW #01, affiancati da Juan Pablo Montoya e Charlie Kimball. Scott Dixon, Dario Franchitti, Jamie McMurray e Joey Hand saranno invece al volante della #02.

Cosa bolle in pentola al Phoenix Racing? Il Phoenix Racing si sta preparando ai cambiamenti che avverranno nella stagione 2013 della NASCAR Sprint Cup.  “Uno dei cambiamenti maggiori è il cambio di vetture della Chevy”, ha dichiarato, Steve Barkdoll, general manager del Phoenix Racing. “La Sprint Cup si correrà con la  Chevy SS, mentre la Nationwide con la  Chevy Camaro. Per un team piccolo come il nostro, crea molte più difficoltà rispetto agli altri, e i nostri ragazzi stanno facendo un lavoro straordinario in galleria del vento. Lavorano senza sosta per cercare delle nuove soluzioni che si adattino meglio a noi. Abbiamo già ottenuto dei risultati e alcune delle nostre macchine sembrano già promettere bene. Come l’anno scorso, il Phoenix Racing userà più piloti. Per Daytona avremo Regan Smith ma, dato che Regan è impegnato in Nationwide Series, non potrà correre per tutta la stagione in Sprint Cup e, quindi, cercheremo di trovare altri piloti, incluso A.J. Allmendinger”, ha detto Barkdoll.

 

CAMPING WORLD TRUCK SERIES

Eldora sicuro anche senza le barriere SAFER: Dal 2005, ogni tracciato, che ospita una gara NASCAR, ha avuto l’obbligo di installare, per motivi di sicurezza,  muretti più soft tali da permettere un impatto più dolce alle vetture e ai piloti, ma, dall’anno prossimo, non sarà più cosi, quando l’Eldora Speedway comincerà ad ospitare la Truck Series senza le barriere SAFER.  Anche se il tracciato di proprietà di Tony Stewart non ha le  barriere installate, il direttore della NASCAR,  Tom Gideon, ha detto che il tracciato rispetta pienamente le misure di sicurezza imposte dalla NASCAR. “Abbiamo dato un’occhiata al circuito e alla superficie e abbiamo constatato che quando si corre sul dirt non c’è nessuna sicurezza che le barriere SAFER si comportino come se corressi sull’asfalto o cemento”, ha dichiarato Gideon. Dato che i test SAFER sono stati effettuati sulla superficie asfaltata della Midwest Roadside Safety Facility a Lincoln, Nebraska, Gideon ha detto che non c’è nessun dato o esperimento che dimostri che le SAFER funzionino sullo sterrato.