Categorie
Camping World Truck Series Monster Energy Cup Series Xfinity Series

Cambiamenti a qualifiche e test per la NASCAR dal 2013

La NASCAR ha ufficializzato i cambiamenti regolamentari che verranno implementati il prossimo anno e riguarderanno qualifiche, test e, per na Nationwide Series, numero di partecipanti alle gare.

Format di qualificazione

La stagione in corso ha messo in evidenza l’inutilità della regola che garantisce la presenza in griglia alle prime 35 vetture della classifica Owners. I team dotati di mezzi adeguati per concludere tutte le gare senza praticare lo start&park sono infatti oggettivamente meno di 35, tanto che il 36esimo team della graduatoria è il Wood Brothers Racing, che affronta solo parte delle gare in calendario con Trevor Bayne e ha quasi 100 punti di distacco dalla Chevy #36 del Tommy Baldwin Racing.

La NASCAR ha quindi optato per un parziale ritorno al passato con una formula “36-6-1”, in cui le 36 vetture più veloci in qualifica prenderanno parte alla gara schierate in base ai tempi stabilito in prova. Le sei vetture più in alto nella graduatoria Owners che non sono riuscite a qualificarsi occuperanno gli altri sei posti (detti provisionals) secondo l’ordine di questa classifica. L’ultima piazza in griglia andrà infine al campione della Sprint Cup più recente che non sia riuscito a qualificarsi. Qualora non ci fossero ex-campioni in questa situazione, il posto andrebbe alla settima vettura non qualificata nella graduatoria Owners.

Questo cambio regolamentare e stato caldeggiato dalla gran parte dei tifosi, che hanno chiesto di tornare a vedere delle qualifiche con maggiori temi d’interesse. Difficilmente i grossi team resteranno esclusi dalla griglia, ma è comunque un’eventualità possibile.

“Questa la grande vittoria per i nostri fans” ha detto Robin Pemberton vice president of competition della NASCAR. “Vedranno le auto più veloci guadagnarsi la posizione in griglia. Questo cambiamento aggiungere intrigo, pathos ed emozione alla qualifica”

Anche il sistema con cui viene deciso l’ordine di qualificazione subirà un cambiamento. Si passerà dall’inversione della classifica delle prime prove libere ad una estrazione a sorte. Qualora la qualifica dovesse essere cancellata causa della pioggia, rischieramento verrà determinato comunque in base alla velocità delle libere.

Queste modifiche verranno adottate anche nella Nationwide Series e nella Camping World Truck Series.

Per garantire ai team impegnati a tempo pieno quest’anno un vantaggio iniziale, la graduatoria dei provisional verrà stabilita sulla base della classifica owners del 2012 per le prime 3 gare delle tre serie principali della NASCAR.

Test

Come già annunciato qualche settimana fa, i team avranno disposizione quattro test privati su piste compresi nel calendario del campionato. Dal 2009 ad oggi le squadre hanno potuto effettuare collaudi soltanto su piste che non hanno una posizione in calendario.

“Crediamo che sia giunto il momento di allargare un po’ le maglie e di permettere ai team di gestire i propri test, tornando anche su piste che ospitano gare di campionato” ha detto Pemberton. “Avevamo preso la decisione di restringere il numero di sessioni di prove alla fine del 2008 principalmente per ragioni economiche. Ora crediamo che sia meglio per tutti, team e circuiti, avere qualche test in più nel 2013”

“We feel like it’s time to open that up and allow the teams to manage their testing and get back to facilities that host our events,” said Pemberton. “We made the decision at the end of 2008 to restrict testing, primarily for economic reasons. Now we believe it will be best for the garage and for the tracks to have some testing return in 2013.”

Per la Nationwide e la Camping World Truck Series i test saranno due, con l’aggiunta di una sessione in più per le squadre che schiereranno un rookie. La NASCAR aggiungerà anche una sessione di test prima delle libere in due eventi per ogni serie.

Numero di vetture sulla griglia della Nationwide Series

Alle prese con l’oggettiva difficoltà di raggiungere una schieramento completo in tutte le gare, la NASCAR ha deciso di ridurre il numero di vetture che prenderanno parte alla Nationwide Series a 40 unità, contro le 43 attuali. La Sprint Cup resterà a 43 vetture e la Camping World Truck Series a 36 trucks.

[button color=”green” size=”medium” link=”http://motorsportrants.com/nascar/camping-world-truck-series/robin-pemberton-spiega-le-modifiche-regolamentari-decise-dalla-nascar-per-il-2013/” target=”blank” ]Leggi la spiegazione di Robin Pemberton[/button]

Stay Tuned!

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.