La NASCAR modifica alcuni aspetti delle qualifiche in gruppo per la XFINITY e la Truck Series a Daytona

NASCAR Daytona 500 Auto Racing-1

La NASCAR ha annunciato delle modifiche alle procedure di qualifica per le gare della NASCAR XFINITY Series e della NASCAR Camping World Truck Series al Daytona International Speedway.

“Continuiamo a lavorare in collaborazione con i team per implementare il formato di qualifica più eccitante e competitivo possibile, specialmente per quel che riguarda i Superspeedway,” ha dichiarato Steve O’Donnell, NASCAR Executive Vice President and Chief Racing Development Officer. “Come risultato, abbiamo fatto delle piccole modifiche al formato per le qualifiche della NASCAR Camping World Truck Series e della NASCAR XFINITY Series. Continueremo a rivedere e dare un’occhiata al formato delle qualifiche per gli eventi futuri sui Superspeedway”. 

 

Per quanto riguarda le qualifiche della Camping World Truck Series e della XFINITY Series, il gruppo verrà diviso in quattro sottogruppi di numero uguale. Nel primo round, i gruppi saranno sorteggiati. Ogni gruppo sarà sorvegliato da ufficiali di gara all’uscita della pit road, e ogni veicolo dovrà avere le ruote sinistre sulla linea esterna delle piazzole di sosta. I truck saranno a distanza tale che ognuno di loro possa uscire in totale tranquillità dalle piazzole in qualsiasi momento. Una volta che il truck sarà partito, non potrà più fermarsi e dovrà procedere sul tracciato.

Ogni gruppo avrà due minuti e trenta secondi, metà del tempo previsto precedentemente, per completare almeno un giro veloce. Ci saranno tre minuti di pausa tra ognuno dei quattro gruppi nel primo round e poi un break di 10 minuti tra il primo ed il secondo round. I 24 più veloci avanzeranno al secondo round.

Nel secondo round, i 12 più veloci con numero pari (dal più veloce al più lento) nel primo round saranno nel primo gruppo mentre gli altri 12 più veloci ma con numero dispari saranno compresi nel secondo gruppo. Ogni gruppo avrà sempre 2 minuti  e trenta secondi per completare almeno un giro veloce e ci sarà una pausa di tre minuti tra i due gruppi. Dopo un break di 10 minuti, i 12 più veloci del secondo round, avanzeranno al terzo e decisivo round.

Nel terzo round, i 12 truck avranno sempre 2 minuti e trenta secondi per completare un giro veloce.

L’aggiornamento alle regole arriva tre giorni dopo le qualifiche per la Daytona 500 che sono state caratterizzare da un incidente nel primo round e le lamentele [palesi] di molti piloti.

“Sono contento che sono stati attuati dei cambiamenti e che abbiano [la direzione] imparato dagli errori”, ha dichiarato Dale Earnhardt. “L’ultimo segmento delle qualifiche della Daytona 500 sono state incredibili ed affascinanti. Eravamo in 12 e non eravamo sicuri di tagliare il traguardo in tempo”. 

Federico Floccari