Categorie
Camping World Truck Series

Timothy Peters si impone nell’American Ethanol 200 all’Iowa Speedway

Timothy Peters ormai conosce la via per la Victory Lane all’Iowa Speedway. Per il pilota di Providence, North Carolina, si tratta della seconda vittoria consecutiva sullo short track dell’Iowa, della prima affermazione stagionale e della sesta in assoluto nella sua carriera in Camping World Truck Series.

“Siamo partiti un po’ a rilento all’inizio di questa stagione”, ha dichiarato Peters. “Pian piano la stiamo cambiando a nostro favore e sono veramente convinto che l’estate ci darà grosse soddisfazioni. Siamo ancora in piena corsa per il titolo.

Peters è diventato il leader della corsa al giro 173 dei 200 previsti, dopo che il crew chief del pilota del Red Horse Racing,  Butch Hylton, ha pienamente azzeccato la strategia scegliendo di cambiare solo due gomme al pit stop, mentre Ty Dillon, leader in quel momento, aveva optato per quattro pneumatici.  Al restart, la strategia ha pagato e come.

Con Peters saldamente al comando, Erik Jones e Ty Dillon hanno accesso una battaglia per la seconda posizione nelle tornate finali della corsa. A 4 giri dal termine, Dillon ha perso il controllo del suo Chevy Silverado #3 ed è andato a toccare il muro piuttosto violentemente. Jones ha concluso in seconda piazza seguito dal campione in carica James Buescher.  Ron Hornaday Jr. ha finito quarto, seguito da Chase Elliott, mentre il leader del campionato, Matt Crafton, ha concluso una gara anonima in sesta posizione. Ty Dillon ha poi concluso in 16esima posizione dopo che il suo truck è stato danneggiato da quella botta a muro.

Nella prima parte della corsa è stato dominio assoluto da parte del pilota messicano, German Quiroga, poi coinvolto in una serie d’incidenti, prima con Brendan Gaughan e poi con Ryan Blaney.

In classifica generale, Matt Crafton è sempre saldamente al comando con 38 punti di vantaggio su Jeb Burton, anche lui rimasto coinvolto in un incidente durante la corsa. In terza piazza troviamo James Buescher staccato di due lunghezze da Jeb Burton mentre in quarta posizione risiede Ty Dillon distanziato di ben 48 punti da Crafton.

Prossimo appuntamento con la Camping World Truck Series al mitico Eldora Speedway, il 22 luglio, per l’evento più atteso dell’estate. Si correrà sullo sterrato per la prima volta dagli anni ’70.

DO NOT MISS IT!

Federico Floccari

[divider]

Ordine d’arrivo

1. (10) Timothy Peters, Toyota, 200, $39885.
2. (7) Erik Jones, Toyota, 200, $24375.
3. (12) James Buescher, Chevrolet, 200, $18845.
4. (15) Ron Hornaday Jr., Chevrolet, 200, $15335.
5. (11) Chase Elliott, Chevrolet, 200, $14110.
6. (16) Matt Crafton, Toyota, 200, $11785.
7. (2) Miguel Paludo, Chevrolet, 200, $11285.
8. (21) Darrell Wallace Jr. #, Toyota, 200, $12360.
9. (9) Joey Coulter, Toyota, 200, $11010.
10. (22) Dakoda Armstrong, Chevrolet, 200, $12235.
11. (8) Johnny Sauter, Toyota, 200, $10910.
12. (14) John Wes Townley, Toyota, 200, $10785.
13. (5) Ross Chastain, Ford, 200, $10735.
14. (1) German Quiroga #, Toyota, 200, $12985.
15. (18) Max Gresham, Chevrolet, 200, $11635.
16. (3) Ty Dillon, Chevrolet, 200, $10435.
17. (26) Steve Wallace(i), Chevrolet, 199, $8085.
18. (19) Ryan Sieg, Chevrolet, 199, $10210.
19. (20) Brennan Newberry #, Chevrolet, 199, $10110.
20. (24) Jeff Agnew, Chevrolet, 199, $9435.
21. (27) Frank Kimmel, Toyota, 199, $8660.
22. (17) Jeb Burton #, Chevrolet, 199, $7560.
23. (13) Tim George Jr., Chevrolet, 197, $7435.
24. (28) Jimmy Weller III, Toyota, 197, $7360.
25. (25) Josh Reaume, Chevrolet, 196, $7485.
26. (6) Ryan Blaney #, Ford, 195, $7310.
27. (23) Tyler Young, Chevrolet, 194, $7260.
28. (30) Justin Jennings, Ford, 194, $7235.
29. (35) Bryan Silas, Ford, 191, $7210.
30. (33) Norm Benning, Chevrolet, 186, $7685.
31. (4) Brendan Gaughan, Chevrolet, 159, $7160.
32. (32) Jennifer Jo Cobb, RAM, Engine, 20, $7135.
33. (31) Danny Efland(i), Chevrolet, Vibration, 11, $7110.
34. (29) Chris Jones, Chevrolet, Vibration, 7, $7085.
35. (34) Chris Lafferty, Ford, Rear End, 3, $7060.

 

Di Federico Floccari

Dal mio nickname si possono capire già moltissime cose. Per me la NASCAR è uno stile di vita, non solo un semplice sport. Seguitemi su Twitter (@NASCARCountryUS) se volete veramente saperne di più sul mondo delle stock-cars americane e non solo. Qui, su Motorsportrants, scrivo solo ed esclusivamente sulla NASCAR e non me ne pento. Anzi.