Truck Series – Timothy Peters vince a Phoenix, Jones & Crafton out

 

during the NASCAR Camping World Truck Series Lucas Oil 150 at Phoenix International Raceway on November 13, 2015 in Avondale, Arizona.
during the NASCAR Camping World Truck Series Lucas Oil 150 at Phoenix International Raceway on November 13, 2015 in Avondale, Arizona.

Timothy Peters ha portato a casa la vittoria Lucas Oil 150 al Phoenix International Raceway, penultimo appuntamento stagionale della Camping World Truck Series 2015, sopravanzando al traguardo John Hunter Nemecheck. Tutto questo però dopo una intensa battaglia e incidente che ha visto coinvolti i due leader del campionato, Erik Jones e Matt Crafton.

Peters ha battuto Nemechek alla bandiera a scacchi di circa 3 decimi di secondo, andando così a vincere per la prima volta sull’ovale da 1 milgio dell’Arizona, e conquistando anche la seconda vittoria stagionale e la decima della carriera.

Grazie alla vittoria di Peters, Toyota ha conquistato il suo ottavo titolo costruttori nella serie riservata ai pick up.

“E’ sempre bello vincere una gara,” ha dichiarato Peters in Victory Lane. “Non avevamo il truck da battere ma siamo rimasti sempre lì, e ne abbiamo approfittato dagli errori altrui… è una vittoria che ci carica ancora di più e cercheremo di dare il massimo anche a Homestead.”

Il vero momento drammatico della serata è però arrivato a 30 tornate dal termine prima che Peters andasse a vincere la gara dalla durata di 150 tornate. Il dominatore assoluto della serata, Erik Jones, e il campione in carica della serie, Matt Crafton, si sono scontrati l’un l’altro durante un’intensa battaglia per la leadership della corsa. Entrambi i protagonisti del campionato hanno subito pesanti danni dal duello in pista e hanno dovuto dire addio alla corsa per la vittoria della gara.

Nonostante i danni al posteriore, Jones ha comunque concluso nono al traguardo, mantenendo una leadership in classifica generale di 19 punti su Tyler Reddick, quinto alla bandiera a scacchi in quel di Phoenix. Cradton, invece, è colui he ha avuto la peggio, finendo 23esimo e perdendo con ogni probabilità la possibilità di combattere con Jones per il titolo ad Homestead, ultima gara della stagione.  Jones, infatti, può diventare campione finendo 15esimo o meglio nella gara finale della stagione in Florida.

“Ho fatto un errore,” ha dichiarato uno sconsolato Crafton dopo la gara. “Il mio truck era veloce questa sera ma quando si combatte con un altro truck altrettanto veloce, significa che devi dare tu qualcosa in più. Purtroppo, ho dato forse troppo, e ho rovinato tutto. Il team ha fatto un lavoro eccezionale e non so come ringraziarli. Non ci arrendiamo e ci proveremo comunque ad Homestead.

Federico Floccari

Classifica generale dopo Phoenix

1) #4-Erik Jones, 861
2) #19-Tyler Reddick, 842, -19
3) )#88-Matt Crafton, 829, -32
4) #98-Johnny Sauter, 772, -89
5) #17-Timothy Peters, 765, -96
6) #13-Cameron Hayley, 731, -130
7) #14-Daniel Hemric, 697, -164
8) #05-John Wes Townley, 695, -166
9) #11-Ben Kennedy, 650, -211
10) #23-Spencer Gallagher, 644, -2187