Categorie
K&N Pro Series Nascar

Dylan Kwasniewski correrà in NASCAR K&N Pro Series East con il Turner Scott Motorsports

Dylan Kwasniewski, il 17enne campione 2012 della NASCAR K&N Pro Series West, farà parte dell’omonimo campionato della “costa opposta”, la NASCAR K&N Pro Series East, con il Turner Scott Motorsports nel 2013. Kwasniewski parteciperà inoltre, alla  UNOH Battle at the Beach a Daytona grazie ai risultati della scorsa stagione.

Kwasniewski ha debuttato nella NASCAR nel 2011, finendo a sorpresa quinto in classifica nella K&N West, pur non avendo preso parte al campionato dalla prima gara. Il pilota di Las Vegas si è poi  affermato in modo schiacciante nel 2012. Il titolo è arrivato grazie a tre vittorie, 2 pole, 8 top-5 e 9 top-10, grazie a cui Dylan è riuscito a diventare il più giovane campione della storia della K&N West.

Visti i limiti di età imposti dalla NASCAR, che per il 2013 gli consentirebbero di prendere parte solo ad alcune prove della Camping World Truck Series, la scelta più logica per Kwasniewski è dunque il passaggio alla K&N Pro Series East con un team che potrebbe facilmente consentirgli di debuttare nella Truck Series.

“E’ veramente eccitante far parte del  Turner Scott Motorsports, specialmente in questo momento in cui l’organizzazione ha deciso di espandersi”, ha dichiarato Kwasniewski. “Tutti, qui, al TSM, sono concentrati per sviluppare soluzioni che ci facciano diventare il più competitivi possibili. Il  TSM ha sempre avuto uno dei migliori equipaggiamenti nella NASCAR Camping World Truck Series e nella NASCAR Nationwide Series, e so che lo saranno presto nella K&N. Spero di competere per vincere il titolo”.

I dettagli riguardanti lo sponsor, il crew-chief e il numero di macchina che  Kwasniewski avrà saranno resi disponibili in futuro.

Federico Floccari

Di Federico Floccari

Dal mio nickname si possono capire già moltissime cose. Per me la NASCAR è uno stile di vita, non solo un semplice sport. Seguitemi su Twitter (@NASCARCountryUS) se volete veramente saperne di più sul mondo delle stock-cars americane e non solo. Qui, su Motorsportrants, scrivo solo ed esclusivamente sulla NASCAR e non me ne pento. Anzi.