Categorie
Nascar

K&N Pro Series East – Prima assoluta per Nelson Piquet Jr.

credits: Getty Images for NASCAR

Un’accoppiata di prime ha contraddistinto lo scorso fine settimana per quanto riguarda il primo appuntamento stagionale della  K&N Pro Series East. Il debutto della serie al Bristol Motor Speedway è coinciso sabato scorso con il primo successo su ovale del brasiliano ex-formula1  Nelson Piquet Jr.

Piquet è impegnato dal 2010 in una nuova carriera nella NASCAR, che lo ha visto offrire buone prestazioni al volante del Silverado del Kevin Harvick Inc. nella Camping World Truck Series nella scorsa stagione. Per il 2012 il pilota di Brasilia ha in programma qualche gara in Nationwide Series, oltre all’impegno completo in Truck Series, ed ha deciso di mettersi alla prova anche contro i giovani rampanti della K&N Pro Series East, per accumulare esperienza sul ovale da mezzo miglio del Tennessee.

La gara, interrotta da 6 bandiere gialle, ha visto proprio Piquet scattare dalla pole position e condurre le prime tornate, per poi cedere il passo a Chase Elliott, 16enne figlio di “Awesome” Bill Elliott, a sua volta tallonato da Ryan Blaney. Elliott e Blaney sono entrati in contatto tra loro al giro poco dopo la metà gara, perdendo entrambi molte posizioni e lasciando la prima posizione a Corey Lajoie, ventenne di Concord, North Carolina autore di 4 top-5 e una pole position lo scorso anno.

credits: Getty Images for NASCAR

I sogni di gloria di Lajoie s sono infranti quando mancavano meno di 25 tornate alla bandiera a scacchi a causa di una foratura, che ha consegnato la leadership nelle mani di Nelson Piquet, il quale è stato abile a resistere a tutti gli attacchi, anche in occasione del finale in regime di green-white-checkered, causato dall’olio lasciato in pista dalla Toyota di Eddie McDonald.

Alle spalle di Piquet ha concluso il 18enne Ryan Blaney, seguito da Ryan Gifford, Andrew Smith e Derek Ramstrom.

“Abbiamo avuto la situazione sotto controllo per gran parte della gara” ha dichiarato Piquet. “Solo verso metà corsa abbiamo avuto qualche piccolo problema di sovrasterzo e probabilmente non ho dato il meglio di me stesso in restart, ma sono riuscito a arrivare alla fine in buone condizioni e a mantenere il primo posto”.

Assente il campione 2011 Max Gresham, il vice-campione Darrell Wallace Jr. non è andato oltre un 18esimo posto, mentre uno dei giovani più attesi, Kyle Larson, ha conquistato un sesto posto al debutto assoluto nella categoria. Il rientrate Travis Pastrana è giunto al traguardo 12esimo.

Il prossimo appuntamento con la K&N Pro Series East sarà il 31 marzo a Greenville, South Carolina.

Ecco l’ordine d’arrivo completo della Widow Wax 125:

1 1 14 Nelson Piquet, Jr. Fox Sports Toyota 127 48 5 Running
2 9 10 Ryan Blaney * Widow Wax/SealWrap/Heavy Duty Toyota 127 43 1 Running
3 7 2 Ryan Gifford Universal Technical Institute/NTI Toyota 127 41 Running
4 13 62 Andrew Smith SavannahPawn.com Chevrolet 127 40 Running
5 3 35 Derek Ramstrom Matthews Truck Service/Titech Chevrolet 127 39 Running
6 12 96 Ben Kennedy Emco Gears/Mac Tools Chevrolet 127 38 Running
7 25 37 Chad Finchum * Texas Roadhouse/Spraker Racing Toyota 127 37 Running
8 4 7 Michael McGuire * Wood’s Towing & Transportation Toyota 127 36 Running
9 6 6 Kyle Larson * Universal Technical Institute/NTI Toyota 127 35 Running
10 10 9 Chase Elliott Aaron’s/HendrickCars.com Chevrolet 127 35 1 Running
11 14 77 David Mayhew MMI Services/Ron’s Rear Ends Chevrolet 127 33 Running
12 19 99 Travis Pastrana * Boost Mobile Toyota 127 32 Running
13 15 31 Jimmy Weller * Integrated Metal Products Toyota 127 31 Running
14 33 4 Bryan Ortiz * Toyota Racing Development Toyota 127 30 Running
15 21 16 Daniel Suarez Telcel/Finsa/Roca Acero Toyota 127 29 Running
16 29 49 Scott Saunders * Inox Supreme Lube/Standout Wraps Dodge 127 28 Running
17 28 23 Spencer Gallagher Allegiant Air Chevrolet 127 27 Running
18 2 18 Darrell Wallace, Jr. Coca-Cola Toyota 127 26 Running
19 22 32 Dale Quarterley Van Dyk Baler Chevrolet 127 25 Running
20 16 1 Sergio Pena NASCAR Technical Institute/UTI Toyota 127 24 Running
21 18 46 Brandon Gdovic Aquis Communications/ComServe Dodge 126 23 Running
22 11 07 Corey LaJoie Sims Metal Management Ford 125 23 1 Running
23 20 26 Dylan Presnell * American Mountain Rentals/Amtrol Toyota 125 21 Running
24 32 22 Sam Hunt * Oakley/Bruster’s Ice Cream Dodge 125 20 Running
25 26 15 Carlos Iaconelli * Bienvenidos a NASCAR/Mayor Cars Toyota 124 19 Running
26 31 63 John Salemi John Salemi Racing Toyota 120 18 Running
27 5 39 CJ Faison * Generation Rescue Chevrolet 117 17 Accident
28 23 71 Eddie MacDonald Grimm Construction Toyota 117 16 Accident
29 27 80 Blake Jones * Teddy Jones Racing Chevrolet 111 15 Running
30 24 8 Jorge Arteaga * Rev Racing Toyota 96 14 Running
31 35 72 Ray Courtemanche Jr. * BonzaiRacing.ca Chevrolet 90 13 Running
32 8 11 Brett Moffitt UTI/NASCAR Technical Institute Toyota 69 12 Oil Leak
33 34 92 Candace Muzny * Arrow Wrecker Service Toyota 63 11 Accident
34 17 98 Chad Boat Curb Records/Celebrity Fight Night Chevrolet 26 10 Overheating
35 30 12 Jorge Contreras, Jr. * Grupo CEDVA Dodge 0 9 DNS

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.