Categorie
K&N Pro Series Whelen Euro Series

Ander Vilarino punta alla tripletta e a vincere una gara negli Stati Uniti

Vilarino-HD

Due volte campione in carica della NASCAR Whelen Euro Series, Ander Vilarino riparte all’assalto per tentare la tripletta e restare imbattuto in campionato. Continuerà naturalmente con TFT e ha già stabilito un secondo obiettivo: trionfare negli Stati Uniti. Come premio per il titolo, lo spagnolo disputerà infatti la prova della NASCAR K&N Pro Series sul circuito di Watkins Glen, che fa da aperitivo alla NASCAR Sprint Cup Series.

7 vittorie, 3 pole position, 10 top-5, 12 top-10. Il bilancio della sua stagione 2013 è stato prolifico ma, non contento di queste gite in Victory Lane, Ander Vilarino ha scelto di correre un altro anno nella serie ufficiale NASCAR in Europa. “Nemmeno nei miei sogni avrei immaginato di ricevere due anelli di campione NASCAR,” ha detto il pilota della vettura #2 TFT-Banco Santander. “Ma quando ricomincia la stagione, si dimentica tutto e si riparte alla caccia della vittoria. Sono felice in questo campionato, ben organizzato, e che riceve il pieno sostegno della NASCAR americana. Le mie motivazioni per cercare la tripletta non possono che essere al massimo.”

Per prepararsi a questa stagione che si annuncia ancora più combattuta per l’arrivo di nuovi team di prestigio entrambi ansiosi di dare una scossa ai valori in campo, il 34enne nativo di San Sebastian ha curato a sua preparazione fisica. “Sono più forte che mai,” avverte. “Pratico un sacco di nuoto perché è fisicamente e mentalmente molto impegnativo. Percorro circa 25 chilometri a settimana.”

 Più che un semplice pilota, Vilarino è un membro effettivo della famiglia TFT, che conosce da diversi anni, fina quando correvano negli sport-prototipi. La continuazione in NASCAR Whelen Euro Series non poteva dunque che essere con la struttura di Tony Pereira. “E’ grazie a loro che sono in questo campionato,” ha detto. “E li ringrazio per questo. Personalmente e professionalmente, la nostra complicità è enorme. Non ho mai avuto una relazione così forte con nessun altro team in precedenza. Hanno anche un’esperienza e delle competenze inestimabili. Sono certo che, quando metteremo per la prima volta la vettura in pista, le nostre performance miglioreranno da subito!”

Come nel 2013, Vilarino attraverserà l’Atlantico, direzione USA, dove risquoterà il premio per il suo titolo sotto forma di una partecipazione alla gara della NASCAR K&N Pro Series di Watkins-Glen, l’8 agosto prossimo. Correrà così di fronte a tutti i team professionali riuniti nello stato di New York in occasione della gara della NASCAR Sprint Cup Series. “Dopo l’esperienza della scorsa stagione nella UNOH Battle at the Beach, a Daytona, su un ovale senza banking, questa volta volevo disputare una prova su un circuito stradale. Avendo poca esperienza sugli ovali, ci sarebbe voluto molto tempo per prepararmi e i costi sarebbero saliti inesorabilmente. Così invece sarò subito tra i pretendenti alla vittoria, perché questo tipo di circuiti è il punto forte di noi piloti europei.”

La difesa del titolo europeo da parte del pilota spagnolo inizierà il 12 aprile a Valencia con la Valencia NASCAR Fest, prima prova delle sei in calendario per la NASCAR Whelen Euro Series.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia – gian_138

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.