Kyle Larson brucia Corey LaJoie e una sfilza di talenti a Loudon. Eric Helary non riesce a qualificarsi.

Kyle Larson ha vinto in volata su Corey LaJoie la G-Oil 100, 11ª prova del calendario della K&N Pro Series East, disputatasi sabato a Loudon. Il 20enne fenomeno di sacramento, California, da quest’anno parte del programma di sviluppo del team Earnhardt Ganassi Racing, è alla sua seconda affermazione stagionale nella categoria e ha preceduto una lunga schiera di promesse della NASCAR.

Passato in testa grazie a un sorpasso in restart ai danni di LaJoie all’86esima delle 100 tornate previste al New Hampshire Speedway, Larson ha difeso molto bene la prima posizione fino alla bandiera a scacchi, vincendo il confronto con il rivale nel corso dell’ultimo run da cinque giri, dopo che una bandiera rossa aveva interrotto la gara alla 92esima tornata.

“Soffrivo molto di sovrasterzo in ripartenzae Corey è riuscito ad affiancarmi, ma per fortuna non aveva velocità sufficiente a superarmi prima del traguardo” ha detto Larson.

Alle spalle del duo di testa si sono piazzati Darrell Wallace, Jr., Dylan Kwasniewski, Chase Elliott, Bryan Ortiz, un positivo Travis Pastrana, Eddie MacDonald, Dale Quarterley e Michael McGuire.

Il leader della classifica generale, Brett Moffitt, è partito dalla pole position ed è rimasto al comando per ben 60 tornate, prima di essere scavalcato da LaJoie, per poi scivolare fino alla 16esima posizione finale.

Tra i coinvolti nel maxi-incidente del giro 92, che ha costretto i commissari ad esporre la bandiera rossa, c’è stato anche Ben Kennedy, il quale viaggiava saldamente nella top-10 ed è uscito illeso da una brutta botta alla fiancata sinistra della sua vettura.

Eric Helary manca la qualificazione

Alla gara di Loudon ha provato a qualificarsi anche Eric Helary, vincitore dello scorso campionato della Euro Racecar Series e di una prova di quello in corso sull’ovale di Tours, schierato per l’occasione dal Team FJ. Il veterana francese però è incappato, oltre a problemi all’alimentazione della sua vettura, che lo hanno limitato nelle prove libere, anche in un schieramento fitto di talenti. Il veterano francese ha chiuso le libere con un distacco di 2,3 secondi circa dalla vetta della classifica, in 39ª posizione sui 40 iscritti, e non è riuscito a qualificarsi, stabilendo il 38º tempo sul giro secco, a 2,8 secondi dalla pole position di Brett Moffitt. Alla gara potevano prendere parte soltanto i migliori 36.

“Voglio assolutamente tornare e centrare l’obiettivo. Questa volta l’asticella era posizionata troppo in alto.” ha dichiarato Helary, a testimonianza dell’ambiente ultra-competitivo che permea le gare su ovale e dell’assoluta cecità di una preparazione adeguata anche da parte di piloti di grande esperienza.

La classifica

Anche la classifica generale rispecchia l’incertezza del campionato e quando mancano appena tre gare alla conclusione, la lotta per il titolo sembra aperta almeno a quattro piloti. In testa c’è Brett Moffitt (422), seguito da Kyle Larson (419), Corey Lajoie (410) e Chase Elliott (409).

Ordine d’arrivo della G-Oil 100

1 3 6 Kyle Larson * Rev Racing Toyota 100 47 4 Running
2 4 07 Corey LaJoie Riverside Precision Sheet Metal/Sims Ford 100 43 1 Running
3 6 18 Darrell Wallace, Jr. Joe Gibbs Racing Toyota 100 41 Running
4 10 20 Dylan Kwasniewski Royal Purple Toyota 100 40 Running
5 5 9 Chase Elliott Aaron’s/HendrickCars.com Chevrolet 100 39 Running
6 33 4 Bryan Ortiz * Puerto Rico Does It Better Toyota 100 38 Running
7 14 99 Travis Pastrana * iRacing.com Toyota 100 37 Running
8 18 71 Eddie MacDonald Grimm Construction Chevrolet 100 36 Running
9 27 32 Dale Quarterley Van Dyk Baler Chevrolet 100 35 Running
10 11 7 Michael McGuire * Woods Towing & Transportation Toyota 100 34 Running
11 15 31 Jimmy Weller * Integrated Metal Products Toyota 100 33 Running
12 9 2 Ryan Gifford NASCAR Tech Inst 10th Anniv/UTI Toyota 100 32 Running
13 31 46 Brandon Gdovic Aquis Communications/ComServe Toyota 100 31 Running
14 17 0 Enrique Contreras, III * Viva La Raza Racing Toyota 100 30 Running
15 16 14 Daniel Suarez Acapulco/Roca Aero Toyota 100 29 Running
16 1 11 Brett Moffitt Nitro Circus The Movie 3D Toyota 100 30 2 Running
17 22 30 Jeff Anton ECR/RaceShopFloors.com Chevrolet 100 27 Running
18 35 63 John Salemi John Salemi Racing Toyota 99 26 Running
19 23 38 Austin Theriault * Mainely Motorsports TV Ford 99 25 Running
20 25 22 Sam Hunt * Race Alert/Oakley Tank Lines Toyota 99 24 Running
21 24 37 Clay Campbell Mountain Dew/Spraker Racing Chevrolet 97 23 Suspension
22 20 53 Nicholas Sweet * Gilbane Chevrolet 93 22 Running
23 12 97 Jesse Little * Coulter Mtrspts/Team Little Racing Chevrolet 93 21 Running
24 2 1 Sergio Pena NRC/NISCO Toyota 91 20 Accident
25 8 96 Ben Kennedy G-Oil Chevrolet 91 19 Accident
26 19 39 CJ Faison * Elevate Youth Group Chevrolet 91 18 Accident
27 28 5 Steven Legendre * Kendell Legendre Racing Chevrolet 91 17 Accident
28 32 23 Spencer Gallagher Allegiant Air Chevrolet 91 16 Accident
29 13 26 Dylan Presnell * American Mountain Rentals/Amtrol Toyota 91 15 Accident
30 21 8 Jorge Arteaga * DogHouse Systems Toyota 80 14 Accident
31 30 15 Carlos Iaconelli * Bienvenidos A NASCAR Toyota 78 13 Accident
32 29 12 Hector Aguirre * GAMA/Champion Oil/TWR Chevrolet 75 12 Accident
33 26 94 Harrison Rhodes * MacDonald Motorsports Toyota 46 11 Accident
34 36 74 Tim Bell * Make Direct Chevrolet 43 10 Accident
35 7 47 Cale Conley PMC/Health Bridge Imaging Toyota 25 9 Accident
36 34 49 Akinori Ogata * Eneos Motor Oil Toyota 19 8 Accident