NWES – Ulysse Delsaux in K&N Pro Series East a New Smyrna

Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard
Credits: NASCAR Whelen Euro Series / Stephane Azemard

Il programma Nexteer Road To Daytona – la via tracciata da NASCAR Whelen Euro Series e Nexteer Automotive per dare ai piloti europei le migliori opportunità di correre in NASCAR negli Stati Uniti – porterà il suo esponente più giovane a gareggiare nella NASCAR K&N Pro Series East il prossimo 14 febbraio, quando il diciottenne pilota NWES Ulysse Delsaux farà il suo debutto al volante della Chevrolet SS #46 Nexteer Automotive nella prima gara stagionale al New Smyrna Speedway.

La vettura sarà schierata dal Precision Performance Motorsports, team partner della NASCAR Whelen Euro Series, e la corsa sarà ancora una volta parte integrante delle Speedweeks, una series di eventi che segnano l’inizio della stagione NASCAR nell’area di Daytona Beach e che culminano con la gara più ambita della stagione: la Daytona 500.

“E’ un grandissimo onore per me poter disputare questa gara, perché significa che tutto il lavoro che abbiamo fatto dall’inizio della mia carriera sta dando i suoi frutti e la famiglia della NASCAR mi riconosce come un buon pilota NASCAR. Devo ringraziare il tutte le persone coinvolte nella NASCAR, nella NASCAR Whelen Euro Series e Nexteer Automotive per questa straordinaria opportunità,” ha detto Delsaux. “Questo è solo l’inizio e spero di dimostrare di meritarmi altre opportunità come questa.”

Il giovane francese si è guadagnato la possibiltà di prendere parte alla sua prima gara in NASCAR K&N Pro Series ottenendo solidi risultati nella serie NASCAR europea, soprattuto sugli ovale, dove nel 2015 ha ottenuto il suo primo podio nella divisione Elite 2 al Tours Speedway. Ha anche dimostrato il suo potenziale in un test svolto nel mese di agosto a New Smyrna, nonostante la pioggia gli abbia impedito di correre nella Late Model Division in Florida. L’obiettivo di Delsaux sarà fare esperienza e mettersi in luce, fornire una prestazione solida e fare una buona impressione.

“Mi godrò ogni giro e darò il massimo per dimostrare che sono un buon pilota NASCAR,” ha detto il ragazzo di Troyes, che vive la sua passione per le corse come un modo di superare una forma di autismo. “Spero un una gara pulita e consistente. Tutto il mondo delle corse guarda a Daytona durante le Speedweeks e voglio guadagnarmi il mio posto sotto i riflettori.”

Nexteer Automotive sarà lo sponsor principale di Delsaux nel suo debutto in NASCAR K&N Pro Series East. L’azienda, insieme alla NASCAR Whelen Euro Series, continua a fornire un eccezionale supporto per i piloti europei che vogliono attraversare l’oceano e confrontarsi con i migliori colleghi americani.

“LA NASCAR Whelen Euro Series e il programma Nexteer Road To Daytona danno una chance eccezionale a piloti come Ulysse di progredire nella loro carriera, correre negli States e confrontarsi con un ambiente incredibilmente competitivo,” ha detto Emmanuel Delsaux, il padre di Ulysse. “Attualmente, correre in Europa è molto difficile e richiede budget altissimi, che si parli di formule, GT, prototipi o anche vetture turismo. Penso davvero che la NASCAR crei opportunità uniche per i piloti europei per diventare piloti professionisti.”

Dopo Daytona, Delsaux farà ritorno in Europa per dedicarsi, con il team RDV Compétition, alla preparazione della stagione 2016 della NASCAR Whelen Euro Series, che sarà cruciale per il francese, pronto a fare il salto verso la divisione Elite 1 con l’intento di piazzarsi stabilmente nella top-10.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia – @Gian_138

EA6A9378