Brian Vickers ritorna in Victory Lane dopo quasi 4 anni!

Brian Vickers e Rodney Childers, rispettivamente pilota (part-time) e crew-chief della Toyota Camry #55 del Michael Waltrip Racing, hanno messo a segno un capolavoro di tattica e pilotaggio per andare a conquistare la Camping World RV 301, 19esima prova della NASCAR Sprint Cup Series 2013.

Vickers si è fermato per la sua ultima sosta al giro 211 dei 300 previsti e nelle ultime 30 tornate è stato semplicemente perfetto, sbarazzandosi prima di Kyle Busch – velocissimo quando ha avuto pista libera, ma decisamente meno a suo agio nel traffico su un tracciato in cui sorpassare è relativamente difficile – e poi di Tony Stewart, il quale aveva provato ad effettuare un run finale ancora più lungo.

A cinque giri dalla fine, una bandiera gialla per detriti – la 12esima della corsa – ha messo i brividi a Brian, che però ha effettuato un ottimo restart al primo tentativo di Green-White-Checkered e ha preso un margine sufficiente a tagliare il traguardo davanti a Busch, che ha impiegato qualche secondo di troppo a dribblare la vettura di Stewart, rimasta senza benzina. Il tre volte campione della Sprint Cup aveva provato il tutto per tutto per vincere, ma è rimasto beffato dalla sua stessa tattica e si è ritrovato classificato in 26esima posizione.

Per Vickers, che non centrava il successo dall’agosto del 2009 – quando vinse al Michigan International Speedway – quella odierna è la terza vittoria in carriera e si tratta di un’affermazione che aprirà sicuramente la porta a una riconferma, questa volta a tempo pieno, al Michael Waltrip Racing.

Al terzo posto è ricomparso quasi per magia Jeff Burton, meravigliosamente in palla soprattutto sui long run al volante della Chevy SS #31 del Richard Childress Racing e giusto un po’ troppo lontano dalla vetta nelle fasi finali di gara, che ha chiuso la sua prova davanti a Brad Keselowski. Partito dalla pole position, il campione uscente della NASCAR Sprint Cup  Series ha trovato al “Magic Mile” una continuità di rendimento di cui aveva parecchio bisogno e che potrebbe segnare il momento della sua entrata in forma in vista della Chase.

Un sorprendente Aric Almirola, autore di una strategia sulla falsariga di quella messa in atto da Vickers, ha conquistato il quinto posto e ha preceduto Jimmie Johnson, che si è prodotto in una rimonta dalla 43esima posizione che lo ha visto arenarsi un po’ soltanto quando è arrivato nella top-10 e la sua vettura ha manifestato un pronunciato sottosterzo al centro delle piatte curve del New Hampshire Motor Speedway. Il pilota della Chevy #48 ha patito ancora qualche ritardo in fase di verifica tecnica pre-gara, ma ha comunque trovato la via per aumentare ancora il suo vantaggio nella classifica generale.

Il settimo posto è stato appannaggio di Kevin Harvick, costantemente fra i primi per tutta la gara e protagonista di un contatto con Marcos Ambrose nelle prime fasi di gara, da cui l’australiano è uscito decisamente malconcio. Dietro Harvick si è piazzato Carl Edwards, mentre Matt Kenseth ha raddrizzato una giornata che poteva finire molto peggio, accalappiando nel finale il nono posto. Il pilota del Joe Gibbs Racing è stato infatti al centro dell’episodio che ha tolto dalla lotta per la vittoria Kurt Busch, il dominatore della prima metà di gara.  A 75 giri dalla bandiera a scacchi, il pilota della Chevy SS #78 si è gettato in una manovra di three-wide con Ryan Newman e con lo stesso Kenseth, il quale però ha alzato il piede e, nel tentativo di incrociare le traiettorie, ha finito col toccare al posteriore Busch, facendolo carambolare su Newman, con gravi danni per entrambi. Kenseth se l’è cavata con molte posizioni perse ed è poi riuscito a risalire, grazie anche a quattro gomme nuove, fino alla top-10, all’interno della quale ha preceduto Jeff Gordon.

Da segnalare infine il 41esimo posto di Morgan Sheperd, il più anziano a prendere parte a una gara della Sprint Cup con i suoi 71 anni, ritiratosi dopo 92 giri.

La NASCAR Sprint Cup Series osserverà ora un fine settimana di riposo, per poi tornare in pista a Indianapolis, per la classicissima Brickyard 400.

Stay Tuned!

[follow id=”gian_138″ size=”large” count=”true” ]

[divider]

Ordine d’arrivo della Camping World RV 301

1 13 55 Brian Vickers(i) Aaron’s Dream Machine Toyota 302 0 Running 1 16
2 4 18 Kyle Busch Interstate Batteries Toyota 302 43 1 Running 1 53
3 9 31 Jeff Burton Caterpillar Chevrolet 302 41 Running
4 1 2 Brad Keselowski Miller Lite Ford 302 41 1 Running 4 14
5 17 43 Aric Almirola Smithfield Ford 302 39 Running
6 43 48 Jimmie Johnson Lowe’s Chevrolet 302 38 Running
7 18 29 Kevin Harvick Budweiser Chevrolet 302 37 Running
8 6 99 Carl Edwards Fastenal Ford 302 36 Running
9 12 20 Matt Kenseth Dollar General Toyota 302 36 1 Running 1 33
10 5 24 Jeff Gordon Drive To End Hunger Chevrolet 302 34 Running
11 8 5 Kasey Kahne Farmers Insurance Chevrolet 302 33 Running
12 11 1 Jamie McMurray McDonald’s Monopoly Chevrolet 302 32 Running
13 20 15 Clint Bowyer 5-hour Energy Toyota 302 31 Running
14 3 88 Dale Earnhardt Jr. National Guard Chevrolet 302 30 Running
15 22 16 Greg Biffle 3M / WB Mason Ford 302 29 Running
16 19 56 Martin Truex Jr. NAPA Batteries Toyota 302 28 Running
17 14 27 Paul Menard Menards / Libman Chevrolet 302 27 Running
18 24 38 David Gilliland Long John Silver’s Ford 302 26 Running
19 29 34 David Ragan Taco Bell Ford 302 25 Running
20 42 30 David Stremme Lean 1 / Hannaford Toyota 302 24 Running
21 7 11 Denny Hamlin FedEx Freight Toyota 302 23 Running
22 26 51 A J Allmendinger Phoenix Construction Chevrolet 302 22 Running
23 39 7 Dave Blaney SANY Chevrolet 302 21 Running
24 10 42 Juan Pablo Montoya Target Chevrolet 302 20 Running
25 38 87 Joe Nemechek(i) Toyota 302 0 Running
26 16 14 Tony Stewart Mobil 1 Chevrolet 302 19 1 Running 1 84
27 33 47 Bobby Labonte Kingsford Charcoal Toyota 301 17 Running
28 27 83 David Reutimann Burger King / Dr. Pepper Toyota 299 16 Running
29 40 36 J J Yeley United Mining Equipment Chevrolet 298 15 Running
30 37 32 Ken Schrader Federated Auto parts Ford 298 14 Running
31 2 78 Kurt Busch Furniture Row / Denver Mattress Chevrolet 283 15 2 Running 3 102
32 36 33 Landon Cassill(i) LittleJoesAutos.com Chevrolet 281 0 Transmission
33 21 9 Marcos Ambrose Stanley Ford 277 11 Running
34 23 17 Ricky Stenhouse Jr. # Best Buy Ford 275 10 Running
35 35 35 Josh Wise(i) MDS Transport Ford 270 0 Running
36 28 13 Casey Mears GEICO Ford 242 8 Running
37 32 10 Danica Patrick # GoDaddy.com Chevrolet 237 7 Accident
38 31 93 Travis Kvapil Burger King / Dr. Pepper Toyota 236 6 Accident
39 15 39 Ryan Newman Wix Filters Chevrolet 225 5 Accident
40 25 22 Joey Logano Shell Pennzoil Ford 211 4 Running
41 41 52 Morgan Shepherd(i) Support Military presented by Victory Weekend Toyota 92 0 Vibration
42 30 98 Michael McDowell Phil Parsons Racing Ford 89 2 Vibration
43 34 19 Mike Bliss(i) Plinker Tactical Toyota 75 0 Rear Gear