Childress coglie l’attimo, Brian Scott in pole a Talladega

Aaron's 499 - Qualifying

A Talladega il Richard Childress Racing ha stravinto la partita a scacchi della prima qualifica con il knockout-system su un ovale da restrictor plates. Le sei vetture affiliate al team – quattro schierate direttamente da Childress e due vendute a clienti esterni – hanno occupato infatti le prime sei posizioni della graduatoria al termine del terzo e ultimo segmento della sessione, ma la sorpresa è arrivata dal pilota che nell’ultimo giro utile ha fatto segnare il miglior tempo perché è stato Brian Scott, al volante della Chevrolet SS #33 del team Circle Sport, a finire davanti a tutti, grazie a un giro in 48.293 secondi per 198.290 miglia orarie di media che gli ha regalato non solo la sua prima pole in NASCAR Sprint Cup Series su cinque gare disputate, ma addirittura la sua prima partenza dalla top-10 nella categoria.

L’ultima parte delle qualifiche ha visto i migliori 12 della graduatoria – 6 Childress, 4 Stewart-Haas più Jeff Gordon e Carl Edwards – aspettare fino all’ultimo secondo utile per scendere in pista e proseguire la “melina” anche una volta fuori dalla corsi box, consci che stare davanti nell’unico run utile significava rinunciare alla pole. Alla fine il gruppo ha passato il traguardo e compiuto l’ultimo giro lanciato prima della bandiera rossa che segna la occlusione della sessione e a spuntarla è stato il 26enne di Boise, Idaho, 2 vittorie in Camping World Truck Series all’attivo.

Nonostante la pole a Talladega conti decisamente poco, il nuovo format di qualifica, al debutto in un Superspeedway da restrictor plates dopo che a Daytona per la 500 miglia si era usato il tradizionale metodo comprendente i Duels, ha offerto un bello spettacolo e reso molto tattici i tre segmenti, con i piloti impegnati a cercare il miglior timing possibile. Un’impresa non certo facile, quando per puntare alla pole la situazione ideale è quella di far parte di un gruppetto che rimonta su un gruppo più consistente per sfruttare l’effetto fionda.

Resta però da capire se poter scegliere una buona piazzola e avere un po’ di visibilità possano essere motivazioni sufficienti a rischiare al 100% in qualifica quando è relativamente facile risalire il gruppo in gara. A questo proposito Brad Keselowski ha avanzato la proposta di dare almeno un punto al poleman.

Accanto a Scott partirà per quella che si preannuncia una Aaron’s 499 decisamente calda Paul Menard, seguito da AJ Allmendinger, Casey Mears, Austin Dillon e Ryan Newman. Danica Patrick, già in pole a Daytona lo scorso anno, scatterà dalla settima posizione, davanti al compagno di team Kevin Harvick.

Dopo le qualifiche sono stati annullati per irregolarità tecniche i tempi ottenuti da Martin Truex Jr. e Kasey Kahne. I due partiranno dal fondo dello schieramento, così come Kyle Busch, il quale ha dovuto sostituire il motore prima delle qualifiche.

Non si sono qualificati Dave Blaney, Joe Nemechek, Eric McClure e JJ Yeley.

Griglia di partenza della Aaron’s 499

1 33 Brian Scott(i) Shore Lodge Chevrolet 48.293 198.290
2 27 Paul Menard Richmond/Menards Chevrolet 48.391 197.888
3 47 AJ Allmendinger Bush’s Beans Chevrolet 48.436 197.704
4 13 Casey Mears GEICO Chevrolet 48.518 197.370
5 3 Austin Dillon # Bass Pro Shops Chevrolet 48.520 197.362
6 31 Ryan Newman Caterpillar Chevrolet 48.536 197.297
7 10 Danica Patrick GoDaddy Chevrolet 49.109 194.995
8 4 Kevin Harvick Jimmy John’s Chevrolet 49.261 194.393
9 41 Kurt Busch Haas Automation Chevrolet 49.458 193.619
10 99 Carl Edwards Fastenal Ford 49.459 193.615
11 24 Jeff Gordon Drive to End Hunger Chevrolet 49.492 193.486
12 14 Tony Stewart Bass Pro Shops Chevrolet 50.678 188.958
13 2 Brad Keselowski Miller Lite Ford 49.117 194.963
14 95 Michael McDowell Jordan Truck Sales Ford 49.118 194.959
15 43 Aric Almirola Logan’s Roadhouse/Gwaltney Ford 49.130 194.911
16 22 Joey Logano Shell Pennzoil Ford 49.138 194.880
17 7 Michael Annett # Pilot/Flying J Chevrolet 49.336 194.098
18 55 Brian Vickers Aaron’s Dream Machine Toyota 49.352 194.035
19 18 Kyle Busch M&M’s Pretzel Toyota 49.478 193.541
20 48 Jimmie Johnson Lowe’s/Valspar Reserve Chevrolet 49.494 193.478
21 20 Matt Kenseth Dollar General Toyota 49.499 193.458
22 36 Reed Sorenson Golden Corral Chevrolet 50.165 190.890
23 21 Trevor Bayne(i) Motorcraft/Quick Lane Tire & Auto Center Ford 50.248 190.575
24 83 Ryan Truex # VooDoo BBQ & Grill Toyota 48.385 197.913
25 17 Ricky Stenhouse Jr Zest Ford 48.386 197.908
26 9 Marcos Ambrose DeWalt Ford 48.404 197.835
27 15 Clint Bowyer PEAK Antifreeze/Motor Oil Toyota 48.411 197.806
28 66 Michael Waltrip Blue/DEF Toyota 48.411 197.806
29 42 Kyle Larson # Target Chevrolet 48.420 197.770
30 88 Dale Earnhardt Jr National Guard Chevrolet 48.421 197.765
31 26 Cole Whitt # Scorpyd Crossbows Toyota 48.432 197.721
32 1 Jamie McMurray McDonald’s Chevrolet 48.500 197.443
33 23 Alex Bowman # Dr.Pepper Toyota 48.510 197.403
34 11 Denny Hamlin FedEx Express Toyota 48.516 197.378
35 16 Greg Biffle 3M Window Film Ford 48.549 197.244
36 98 Josh Wise Dogecoin/Reddit.com Ford 48.602 197.029
37 32 Terry Labonte C&J Energy Services Ford Owner Points
38 51 Justin Allgaier # Brandt Professional Agriculture Chevrolet Owner Points
39 34 David Ragan KFC Go Cup Ford Owner Points
40 38 David Gilliland Love’s Travel Stop Ford Owner Points
41 40 Landon Cassill(i) Hillman Racing Chevrolet Owner Points
42 5 Kasey Kahne FrmrsInsrnce/Thankamillionteachers.com Chv Owner Points
43 78 Martin Truex Jr Furniture Row Chevrolet Owner Points
Did Not Qualify: # 77 Dave Blaney; # 87 Joe Nemechek(i); # 35 Eric McClure(i); # 44 JJ Yeley(i).