Denny Hamlin mantiene le promesse dominando la Sylvania 300

L’aveva promesso prima della gara, che si sarebbe rifatto dalla delusione patita a Joliet vincendo la Sylvania 300, e Denny Hamlin ha mantenuto la parola, dominando i 300 giri di gara della 32esima prova della NASCAR Sprint Cup Series al New Hampshire Motor Speedway.

Quella ottenuta al “Magic Mile” è la quinta vittoria stagionale di Hamlin, la 22esima in una carriera che conta 251 presenze nella Sprint Cup e che mette il 31enne della Virginia in primissimo piano nella lotta per il titolo.

La gara

Dalla pole position per la Sylvania 300 è partito Jeff Gordon, che ha condotto le danze per i primi giri ma poi è stato scavalcato da Tony Stewart e da Kyle Busch.

La prima parte di gara è stata però caratterizzata dalla spettacolare rimonta di Denny Hamlin, che, partito dalla 28esima posizione, ha impiegato poco più di 50 giri per entrare nella top-10 e nemmeno 100 per portarsi in testa. Il pilota del Joe Gibbs Racing ha subito allungato, schiacciando la concorrenza sotto il peso di un passo insostenibile.

Da segnalare anche la rimonta di Johnson dal 20esimo posto in griglia, non così fulminea ma comunque efficace, che ha portato il pilota della Chevy #48 nelle primissime posizioni, sfruttando anche una sosta in verde per conquistare un punto bonus in compagnia di Brad Keselowski.

Al giro 128 è arrivata una gialla per detriti in pista — la seconda della serata dopo la competition caution della 40esima tornata  che ha visto Hamlin,Busch, Bowyer, Truex e Kenseth restare in pista e il resto del gruppo fermarsi per cambiare due gomme. Al restart Hamlin ha subito allungato, mentre dietro di lui è stato Johnson a sfruttare le gomme più fresche per farsi largo fino alla terza posizione, poi diventata seconda quando Kyle Busch ha accusato problemi di motore e ha dovuto cedere il passo, fino a concludere la sua prova al 28esimo posto.

Brian Vickers e Joey Logano hanno approfittato di un’altra gialla per detriti per cambiare due gomme contro le quattro dei rivali e portarsi rispettivamente in prima e quarta posizione, ma alla ripartenza è occorso appena un giro alla Toyota #11 per riportarsi in testa e tornare a macinare giri veloci. Logano ha invece dovuto cedere posizioni, prima a Johnson e poi a Stewart. Il pilota di El Cajon ha poi scavalcato anche Vickers per la seconda piazza poco dopo il 200esimo giro, ma il 28enne di Thomasville, North Carolina, ha poi mantenuto un buon passo, tenendo a distanza Stewart, Bowyer e Gordon.

Bowyer ha poi passato Stewart per la quarta posizione e Vickers per la terza. Sia il campione uscente della Sprint Cup che il pilota della #55 hanno perso terreno con l’avvicinarsi dell’ultima tornata di soste in verde, a circa 55 giri dal traguardo, della quale proprio Bowyer, in compagni di Keselowski, ha approfittato per cambiare solo due gomme e scavalcare Johnson per la seconda posizione.

Il pilota dell’Hendrick Motorsports ha poi restituito il favore e le posizioni di testa si sono cristallizzate fino a una nuova gialla per detriti, sventolata a 28 giri dal traguardo, che ha ricompattato il gruppo e si è rivelata l’ultima delle quattro della giornata. I piloti oltre la ottava posizione, guidati da Ryan Newman, si sono fermati per montare due gomme fresche, ma al restart Hamlin è di nuovo schizzato via, seguito a debita distanza da Johnson e Gordon, che ha passato Bowyer all’esterno al pronti-via.

Per la vittoria non c’è stato più nulla da fare e Hamlin ha tagliato il traguardo con 2.6 secondi di vantaggio su Johnson e un totale di 193 giri al comando, regalando la 100esima vittoria al Joe Gibbs Racing, 19 anni dopo quella conquistata da Dale Jarrett nella Daytona 500 del 1993. Al terzo posto ha chiuso Jeff Gordon, davanti a Clint bowyer, Kasey Kahne, Brad Keselowski, Tony Stewart, Joey Logano, Brian Vickers e Ryan Newman.

La classifica

Due secondi posti in altrettante gare della Chase valgono a Jimmie Johnson (2096) la leadership nella classifica generale, con un punto di vantaggio su Brad Keselowski (2095) e sette su Denny Hamlin (2089). Tony Stewart (2086) è quarto, davanti a Kasey Kahne e Clint Bowyer (entrambi a 2081). Il settimo posto è di Dale Earnhardt Jr. (2070), che 5 punti in pi di Kevin Harvick (2065), il quale precede Greg Biffle (2063), Martin Truex Jr. (2062), Matt Kenseth (2061) e Jeff Gordon (2051), quale recupera due punti al leader nella sua difficile rincorsa al quinto titolo.

Kyle Busch (831) è sempre il primo degli esclusi dalla Chase, con 24 punti di vantaggio su Ryan Newman (807)

Stay Tuned!

[button color=”red” size=”small” link=”http://motorsportrants.com/nascar/sprint-cup-series-nascar/video-completo-della-sylvania-300/” target=”blank” ]Vedi il video completo della Sylvania 300[/button]

Ordine d’arrivo della Sylvania 300

1 32 11 Denny Hamlin FedEx Freight Toyota 300 48 5 149.2 $273,166 Running 4 193
2 20 48 Jimmie Johnson Lowe’s Chevrolet 300 43 1 116.9 $204,796 Running 2 2
3 1 24 Jeff Gordon Drive to End Hunger Chevrolet 300 42 1 118.9 $179,171 Running 4 7
4 12 15 Clint Bowyer 5-hour Energy Toyota 300 40 112.6 $141,074 Running
5 6 5 Kasey Kahne Farmers Insurance Chevrolet 300 40 1 114.3 $113,135 Running 1 1
6 15 2 Brad Keselowski Miller Lite Dodge 300 39 1 97.4 $135,780 Running 2 4
7 3 14 Tony Stewart Mobil 1 / Office Depot Chevrolet 300 38 1 107.3 $149,360 Running 1 38
8 18 20 Joey Logano The Home Depot Toyota 300 36 87.5 $98,185 Running
9 4 55 Brian Vickers Freightliner / Jet Edge Toyota 300 36 1 90.8 $94,985 Running 1 5
10 8 39 Ryan Newman Aspen Dental Chevrolet 300 34 97.4 $128,968 Running
11 16 29 Kevin Harvick Budweiser Chevrolet 300 33 98.2 $132,421 Running
12 7 27 Paul Menard Sylvania / Menards Chevrolet 300 32 88.9 $94,135 Running
13 14 88 Dale Earnhardt Jr. AMP Energy/DietMtn.Dew/NationalGuard Chevrolet 300 31 82.3 $92,185 Running
14 25 17 Matt Kenseth Zest Ford 300 31 1 87.6 $127,946 Running 1 1
15 11 31 Jeff Burton Wheaties Chevrolet 300 29 79.3 $121,560 Running
16 22 78 Regan Smith Furniture Row / Farm American Chevrolet 300 28 75.4 $107,818 Running
17 9 56 Martin Truex Jr. NAPA Auto Parts Toyota 300 27 89.6 $108,499 Running
18 13 16 Greg Biffle 3M / GE Appliances Ford 300 26 80.1 $89,235 Running
19 5 99 Carl Edwards Aflac Ford 300 25 73.1 $123,126 Running
20 17 47 Bobby Labonte Bush’s Beans Toyota 299 24 68.9 $105,718 Running
21 10 22 Sam Hornish Jr. Shell Pennzoil Dodge 299 0 65.9 $121,010 Running
22 24 42 Juan Pablo Montoya Energizer Chevrolet 299 22 63.5 $109,776 Running
23 19 43 Aric Almirola Trim Fit Ford 298 21 65.6 $116,396 Running
24 21 9 Marcos Ambrose Stanley Ford 298 20 59.4 $107,068 Running
25 23 51 Kurt Busch Phoenix Construction Chevrolet 298 19 59.3 $101,543 Running
26 29 1 Jamie McMurray LiftMaster Chevrolet 298 18 58.7 $109,593 Running
27 28 83 Landon Cassill Burger King / Dr Pepper Toyota 298 17 53.6 $104,580 Running
28 2 18 Kyle Busch M&M’s Toyota 298 17 1 94.5 $124,643 Running 1 48
29 26 34 David Ragan Shriner’s Hospital for Children Ford 297 15 52.5 $89,318 Running
30 34 10 David Reutimann Tommy Baldwin Racing Chevrolet 296 14 47.6 $78,910 Running
31 33 93 Travis Kvapil Burger King / Dr Pepper Toyota 296 13 49.9 $94,257 Running
32 37 38 David Gilliland Taco Bell Ford 296 12 43.4 $73,935 Running
33 42 32 Mike Olsen North Country Ford Ford 289 11 34.8 $81,735 Running
34 39 33 Stephen Leicht # LittleJoesAutos.com Chevrolet 151 10 32.7 $83,035 Brakes
35 43 30 David Stremme Inception Motorsports Toyota 145 9 37.2 $73,335 Transmission
36 30 13 Casey Mears GEICO Ford 100 9 1 45.3 $73,110 Vibration 1 1
37 31 98 Michael McDowell Phil Parsons Racing Ford 97 7 38.1 $72,905 Vibration
38 27 95 Scott Speed Jordan Truck Sales Ford 88 6 30.1 $72,678 Suspension
39 36 87 Joe Nemechek(i) AM/FMEnergyWood&PelletStoves/GennyLight Toyota 78 0 35.5 $69,850 Brakes
40 41 36 Tony Raines Tommy Baldwin Racing Chevrolet 68 4 31.9 $69,700 Rear Gear
41 40 37 J J Yeley MAXQWorkForce.com Chevrolet 29 3 29.9 $69,525 Brakes
42 35 91 Reed Sorenson(i) Plinker Tactical Chevrolet 21 0 30.0 $69,400 Brakes
43 38 79 Kelly Bires BBI / Bestway Ford 20 1 27.8 $69,767 Brakes