Denny Hamlin risorge a Homestead mentre Jimmie Johnson diventa Mr. Six Pack

La difficile stagione di Denny Hamlin ha trovato finalmente una svolta con una splendida vittoria all’Homestead-Miami Speedway nella Ford EcoBoost 400, ultima gara della stagione 2013 della NASCAR Sprint Cup Series che ha assegnato a Jimmie Johnson il sesto titolo assoluto.

Dopo due anni di “pausa”, il campione di El Cajon ritorna, grazie al nono posto finale in Florida, in vetta al campionato più competitivo del mondo e si avvicina al record di sette titoli di Richard Petty e Dale Earnhardt. Le due leggende della NASCAR avevano conquistato il sesto alloro al quindicesimo anno di attività, mentre Johnson, che a inizio anno aveva ammesso di puntare a otto allori per il futuro, ha raggiunto questo traguardo alla dodicesima stagione: un dato che rende bene l’idea di quello che il pilota del team Hendrick potrebbe raggiungere nei prossimi anni.

A proposito di Hendrick, anche Mr. H, raggiunge il record assoluto di 11 Sprint Cup vinte da team owner: 6 con Johnson, 4 con Gordon e uno con Terry Labonte.

“Sono grato a Jeff Gordon e Rick Hendrick per avermi dato un’occasione nel 2002, sono grato e onorato di poter guidare per questo grande team,” ha detto Johnson subito dopo la bandiera a scacchi che ha segnato la fine di una Chase in cui è stato praticamente perfetto.

L’unico attimo di tensione per il team della Chevy SS #48 è arrivato a 74 giri dalla fine della Ford EcoBoost 400, quando un’esitazione di Gordon in restart dalla seconda posizione ha causato un “elastico” che ha portato Johnson a toccare il posteriore destro di Kenseth, rimediando un danno al passaruota anteriore sinistro che lo ha retrocesso in 23esima posizione e ha preoccupato per diversi giri Chad Knaus. Un paio di strattoni durante un pit-stop e Jimmie si è ributtato all’inseguimento, raggiungendo velocemente la top-10 per poi amministrare fino alla bandiera a scacchi.

“Sono stato spinto da dietro e ho perso per un momento il controllo della vettura,” ha detto. “Gli ultimi 50 giri nel traffico sono stati interessanti, ma avevamo una macchina molto veloce e siamo stati bravi a risalire in fretta”.

La gara, decisamente movimentata grazie ad un tracciato con molte traiettorie possibili e un degrado elevato degli pneumatici, è stata vinta da Denny Hamlin al termine di una bella lotta con Matt Kenseth e un Dale Earnhardt Jr. terribilmente efficace.

Hamlin è passato in testa a 24 tornate dal termine grazie a una Toyota Camry #11 molto veloce sulla breve distanza, ma Kenseth ed Earnhardt hanno perso l’occasione di attaccarlo disperdendo energie in un duello che ha però deliziato gli spettatori. Dale Jr. ha cercato per diverse tornate di scavalcare il rivale sfruttando una spettacolare traiettoria esterna a una spanna dal muretto che aveva già prodotto un doppio sorpasso da urlo in precedenza, ma alla fine ha dovuto desistere e accontentarsi della terza piazza in una serata in cui aveva dimostrato di essere il più veloce sui long run e avrebbe potuto interrompere un digiuno che durava dal luglio del 2012. La strada per la Victory Lane l’ha invece ritrovata Hamlin, che esce così da un tunnel imboccato con l’infortunio alla schiena di marzo a Fontana e può guardare con più speranze al 2014, anche in virtù delle 12 vittorie complessive del Joe Gibbs Racing in questa stagione.

Matt Kenseth le ha provate davvero tutte e ha dato vita alla sua migliore stagione in assoluto nella Sprint Cup Series, ma la battuta d’arresto di Phoenix gli è costata un titolo che sembra decisamente alla sua portata. A Homestead, il campione del Wisconsin è partito dalla pole, ha condotto il maggior numero di giri in testa ed è stato dominante nella parte “diurna” della Ford EcoBoost 400, per poi perdere qualcosa una volta tramontato il sole e fermarsi a 19 punti da Johnson.

“E’ stato un anno incredibile. Volevamo chiuderlo con il titolo, ma non posso che essere comunque orgoglioso di questo team. Abbiamo dominato con il sole, ma siamo leggermente calati con l’arrivo della notte,” ha detto il pilota della Toyota Camry #20. “Sono felice per Denny. E’ un ottimo compagno di squadra e non vedo l’ora che arrivi la prossima stagione”.

Martin Truex Jr. e Clint Bowyer hanno occupato gli ultimi due posti della top-5, davanti a un Brad Keselowski che forse si aspettava qualcosa in più dopo essere stato competitivo per tutta la gara, così come Kyle Busch, il quale ha chiuso in settima piazza. Joey Logano ha preceduto Johnson e Kevin Harvick, capace di recuperare bene nell’ultimo terzo di corsa dopo aver perso parecchie posizioni in seguito a problemi di assetto.

Da segnalare infine il curioso “incidente” occorso a Paul Menard, la cui ruota posteriore destra è letteralmente esplosa in pit-road in seguito a un principio di incendio, ha creato scompiglio tra i meccanici del Richard Childress Racing e ha obbligato la NASCAR a prolungare di qualche giro l’ultima neutralizzazione per permettere ai commissari di ripulire la corsia box.

Giusto il tempo di festeggiare e celebrare i campioni in quel di Las Vegas e sarà già 2014! State pronti, perché le novità non mancheranno per quanto riguarda la NASCAR Sprint Cup Series.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia

La Classifica

Jimmie Johnson si laurea campione per la sesta volta negli ultimi otto anni con un vantaggio di 19 punti su Matt Kenseth e di 34 su Kevin Harvick.

1 Jimmie Johnson 2419
2 Matt Kenseth -19
3 Kevin Harvick -34
4 Kyle Busch -55
5 Dale Earnhardt Jr. -56
6 Jeff Gordon -82
7 Clint Bowyer -83
8 Joey Logano -96
9 Greg Biffle  -98
10 Kurt Busch  -110
11 Ryan Newman -133
12 Kasey Kahne -136
13 Carl Edwards -137

 

Ordine d’arrivo della Ford EcoBoost 400

Race Results
Homestead-Miami Speedway
15th Annual Ford EcoBoost 400
UNOFFICIAL Provided by NASCAR Statistics Sunday, 11/17/2013 @ 6:51 PM Eastern UNOFFICIAL

1 5 11 Denny Hamlin FedEx Express Toyota 267 47 4 Running 5 72
2 1 20 Matt Kenseth Dollar General Toyota 267 44 2 Running 7 144
3 21 88 Dale Earnhardt Jr. National Guard Chevrolet 267 42 1 Running 4 28
4 8 56 Martin Truex Jr. NAPA Auto Parts Toyota 267 40 Running
5 25 15 Clint Bowyer 5-hour Energy Toyota 267 39 Running
6 4 2 Brad Keselowski Miller Lite Ford 267 39 1 Running 1 9
7 11 18 Kyle Busch M&M`s Toyota 267 37 Running
8 3 22 Joey Logano Shell Pennzoil Ford 267 36 Running
9 7 48 Jimmie Johnson Lowe`s Chevrolet 267 35 Running
10 6 29 Kevin Harvick Budweiser Chevrolet 267 35 1 Running 3 8
11 26 24 Jeff Gordon Axalta Coating Systems Chevrolet 267 33 Running
12 18 99 Carl Edwards Fastenal Ford 267 32 Running
13 13 5 Kasey Kahne Farmers Insurance Chevrolet 267 31 Running
14 10 55 Elliott Sadler(i) Aaron`s Dream Machine Toyota 267 0 Running
15 20 51 Kyle Larson(i) Target Chevrolet 267 0 Running 1 1
16 19 43 Aric Almirola Smithfield Foods Ford 267 28 Running
17 15 39 Ryan Newman Quicken Loans Chevrolet 267 27 Running
18 27 42 Juan Pablo Montoya Target Chevrolet 267 26 Running
19 22 14 Mark Martin Bass Pro Shops / Mobil 1 Chevrolet 267 25 Running
20 24 10 Danica Patrick # GoDaddy – It`s Go Time Chevrolet 267 24 Running
21 2 78 Kurt Busch Furniture Row / Denver Mattress Chevrolet 267 24 1 Running 1 4
22 9 17 Ricky Stenhouse Jr. # Ford EcoBoost Ford 267 22 Running
23 14 31 Jeff Burton Caterpillar Chevrolet 267 21 Running
24 16 16 Greg Biffle 3M Fan Appreciation Ford 267 20 Running
25 30 30 Parker Kligerman(i) Lean1 / Swan Energy Toyota 267 0 Running
26 23 9 Marcos Ambrose DeWalt Ford 267 18 Running
27 31 38 David Gilliland Long John Silver`s Ford 266 17 Running
28 40 13 Casey Mears GEICO Ford 266 16 Running
29 29 34 David Ragan Taco Bell Ford 266 16 1 Running 1 1
30 28 1 Jamie McMurray McDonald`s Chevrolet 265 14 Running
31 32 83 David Reutimann VooDoo BBQ & Grill Toyota 265 13 Running
32 37 36 JJ Yeley United Mining Equipment Chevrolet 264 12 Running
33 39 33 Landon Cassill(i) Little Joe`s Autos Chevrolet 264 0 Running
34 41 32 Ken Schrader Federated Auto Parts Ford 263 10 Running
35 42 87 Joe Nemechek(i) Royal Teak Collection Toyota 263 0 Running
36 36 47 AJ Allmendinger Scott Win My Car Toyota 257 8 Running
37 33 93 Travis Kvapil Dr Pepper Toyota 248 7 Running
38 38 7 Dave Blaney Florida Lottery Chevrolet 242 6 Running
39 12 27 Paul Menard MOEN / Menards Chevrolet 229 5 Accident
40 17 21 Trevor Bayne(i) Motorcraft / Quick Lane Tire & Auto Center Ford 223 0 Engine
41 35 35 Josh Wise(i) MDS Transport Ford 119 0 Rear Gear
42 43 40 Tony Raines(i) Hillman Racing Chevrolet 104 0 Vibration
43 34 98 Michael McDowell Phil Parsons Racing Ford 63 1 Brakes