Jeff Burton trova un sedile part-time al Michael Waltrip Racing

Separatosi dopo quasi dieci anni dal Richard Childress Racing, Jeff Burton sembrava destinato al ritiro, ma ha invece fatto valere la sua grande esperienza per trovare un sedile part-time – a cui si aggiunge il ruolo di tester – al Michael Waltrip Racing. Burton sarà al via di una lista selezionata di gare con la Toyota Camry #66, la stessa vettura che sarà portata in gara da Michael Waltrip in persona in occasione della Daytona 500 del prossimo anno.

“Ho sentito grandi cose  dai piloti che hanno corso per il team MWR negli ultimi anni e ho visto coi miei occhi quanto sono state veloci le loro vetture,” ha detto il pilota di South Boston, Virginia. “Sono persone splendide, che si sono votate a diventare vincenti al massimo livello. Michael e Rob (Kauffmann, co-proprietario del team, ndr.) sono concentratissimi sul successo e ho voluto fare parte di questo progetto. Sono ansioso di fare qualcosa di nuovo e lavorerò duramente per aiutare gli altri due team a lottare per delle vittorie e per il campionato”.

L’ingaggio del 46enne di South Boston, Virginia, va parzialmente a colmare il vuoto lasciato dalla partenza forzata di Martin Truex Jr., avvenuta dopo che lo sponsor NAPA aveva ritirato il sostegno al team a causa del fattaccio di Richmond. Il prossimo anno il team di Michael Waltrip schiererà solo due vetture full-time: la #15 di Clint Bowyer e la #55 di Brian Vickers, al momento fuori gioco a causa di problemi di salute. Burton darà quindi un importante contributo nei test, a partire da quello che si terrà a Charlotte il 9 dicembre, almeno fino al ritorno di Vickers, previsto per il fine gennaio.

“Il Michael Waltrip ha due vetture che correranno nella NASCAR Sprint Cup Series nel 2013 e il nostro terzo team avrà un ruolo molto importante,” ha detto Kauffmann. “Siamo stati molto fortunati a trovare sul mercato un pilota esperto e stimato come Jeff Burton. Avrà un impatto immediato sulla nostra organizzazione e sul nostro sforzo, volto a recuperare quell’1% di divario che ci separa dai migliori”.

Vetture della Sprint Cup in pista a Charlotte per un test il 9 dicembre

Le vetture della NASCAR Sprint Cup Series scenderanno in pista nella giornata di lunedì 9 dicembre al Charlotte Motor Speedway per un test, che sarà probabilmente volto a proseguire la valutazione del pacchetto regolamentare del prossimo anno. Le novità potrebbero essere molte e dovrebbero partire dall’eliminazione della regola che fissa l’altezza minima da terra delle macchine, con l’obiettivo di rendere meno penalizzante a livello aerodinamico il fatto di seguire un’altra vettura da vicino. In caso di pioggia il test si svolgerebbe martedì 10 dicembre.

Trent Owens è il nuovo crew chief di Aric Almirola

Il team di Richard Petty ha ufficializzato il nome del nuovo crew chief di Aric Almirola. Si tratta di Trent Owens, 38enne di Davidson, North Carolina, nipote di Richard Petty e 5 volte vincitore in NASCAR Nationwide Series. Nella stagione appena conclusa, Owens ha rivestito il ruolo di crew chief al Turner Scott Motorsports al fianco di Kyle Larson.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia – @gian_138