Sprint Cup – Kevin Harvick è il polesitter a Charlotte

Secondo i meteorologi sarà un weekend all’insegna del maltempo causa l’arrivo dell’ uragano Matthew. Nonostante le previsioni lo diano in arrivo nella giornata odierna, Kevin Harvick ieri sera è riuscito a cogliere la pole position  per soli quattro centesimi ai danni di Alex Bowman per la Bank of America 500 di Charlotte.

Harvick conquista per la prima volta in stagione la pole position ed altrettanto su questo ovale aggiornando a 16, la statistica di pole in carriera siglando il miglior giro a 196.029 miglia di media oraria.

Nel primo round delle qualifiche, Kevin Harvick ha messo subito in riga la concorrenza chiudendo con il miglior tempo. Gli unici a rischiare grosso nel tentativo superare il taglio stabilito a ventiquattro auto su quaranta sono stati Brad Keselowski 20° e Jimmie Johnson addirittura 23°.

Ma è nel secondo round che svariati piloti in lizza per il titolo vacillano pesantemente:  Kurt Busch 23°, Brad Keselowski 20°,  Austin Dillon 19° e Matt Kenseth 17°. Questi quattro piloti saranno costretti in un modo o in un altro a fare una grande rimonta, cosa non del tutto semplice in un ovale la cui larghezza non permette sorpassi facili. Ancora una volta a salvarsi in questo round è Jimmie Johnson con l’ultima posizione disponibile, eliminando Danica Patrick relegata al 13° posto in griglia, suo secondo miglior piazzamento stagionale dopo l’11° posizione ottenuta a Sonoma lo scorso giugno.

Nel round finale Harvick se la gioca sul filo dei centesimi con un sorprendente Alex Bowman, sempre all’ altezza dei migliori. Alla fine con Harvick a prendere la pole, Bowman partirà al suo fianco, mentre il resto dei Chasers sopravissuti al taglio del secondo round formano il top 12. Elliott scatterà terzo affiancato a Kyle Busch; Martin Truex Jr, Carl Edwards, Joey Logano e Denny Hamlin riempiranno il vuoto della quarta e quinta fila della griglia. Infine, Jimmie Johnson apparso sottotono durante tutte le qualifiche, scatterà dall’ 11° posizione.

Tra i non Chasers o ex Chasers, nella top 12, oltre a Bowman figurano Tony Stewart 5°, A.J. Allmendinger  6° e Kasey Kahne che completa la parte alta della griglia piazzandosi al 12° posto.

Il Green Flag è previsto per la nottata di sabato, precisamente all’una di notte ora italiana, salvo che il maltempo non prenda le redini degli eventi in programma. In tal caso la gara sarebbe spostata alla domenica.

Davide Sarti