Kyle Busch inarrestabile: sua anche la NRA 500

Ci sono week-end in cui opporsi a Kyle Busch è praticamente impossibile e quello del Texas Motor Speedway non ha fatto eccezione: dopo aver centrato il successo nella O’Reilly Auto Parts 300 di venerdì, il pilota della Toyota Camry #18 del Joe Gibbs Racing ha festeggiato in Victory Lane anche il primo posto nella NRA 500, settima prova della NASCAR Sprint Cup.

Questa volta, sulla sua strada Busch ha trovato un grandissimo Martin Truex Jr., che gli ha dato filo da torcere per gran parte della NRA 500 e ha dato la concreta sensazione di poter vincere, ma nulla ha potuto quando, in occasione della settima e ultima gialla della serata, arrivata ad appena 20 giri dalla bandiera a scacchi, il pilota di Las Vegas ha sfruttato la prima piazzola e una sosta super-veloce per saltargli davanti. Al restart non c’è stata storia e Busch ha allungato quel tanto che è bastato a contenere il ritorno della Toyota #56 del Michael Waltrip Racing e a transitare per primo sul traguardo con poco più di mezzo secondo di vantaggio sul rivale, completando un fine settimana perfetto, iniziato con la pole-position di venerdì e impreziosito dal punto bonus per aver completato il maggior numero di giri in testa (171 contro i 142 di Truex).

Per Kyle Busch si tratta della seconda vittoria stagionale, del settimo “sweep” Nationwide/Sprint Cup nello stesso fine settimana e della 26esima in carriera su 300 partenze in Sprint Cup Series.

Detto della gara maiuscola di Truex, al terzo posto si è piazzato Carl Edwards, che ha recuperato molto bene da un brivido vissuto ne primo terzo di gara, quando il motore della Ford Fusion #99 del Roush Fenway Racing è sembrato perdere colpi. Alle sue spalle ha tagliato il traguardo Greg Biffle, autore di una splendida rimonta dalla 35esima posizione, il quale ha preceduto Joey Logano, partito addirittura ultimo dopo che la sua vettura ha passato le verifiche appena in tempo per prendere il via a causa del sequestro, da parte della NASCAR, del retrotreno delle due Fusion del Penske Racing.

Partito settimo, Jimmie Johnson non è riuscito a bissare il successo autunnale e si è accontentato della sesta piazza, davanti a un positivo Aric Almirola, che ha preceduto Brian Vickers – per l’occasione sostituto di Denny Hamlin al volante della Toyota Camry #11 del Joe Gibbs Racing – e Brad Keselowski, imbufalito dopo la gara per il trattamento, a suo dire indecente, riservato dalla NASCAR al team di Roger Penske in fase di verifiche tecniche.

Ryan Newman si è ripreso dal 31esimo posto di Martinsville chiudendo la NRA 500 al decimo posto.

Serata sfortunata sia per Kurt Busch che per Dale Earnhardt Jr.. Il primo è partito dalla seconda piazza e stava viaggiando nella top-5 quando, al giro 177, un problema al sistema di iniezione lo ha costretto a una lunga sosta che lo ha relegato a 18 giri dal vincitore. Il secondo ha patito problemi elettrici che lo hanno costretto a una sosta extra, durante la quale ha rimediato un drive-through per eccesso di velocità (il contagiri era fuori uso). Per aggiungere la beffa al danno, il team ha poi deciso di effettuare un pit-stop durante il passaggio ai box per scontare la penalità, beccandosene immediatamente un’altra. Risultato: 29esimo posto e parecchie posizioni perse in classifica.

[divider]

Dichiarazioni dei protagonisti

“E’ bellissimo. Dave Rogers e i ragazzi del team mi hanno dato una grande macchina oggi. Siamo stati davanti tutta la gara, ma se non fosse stato per la mia pit-crew, non ce l’avremmo mai fatta. Questi ragazzi sono fantastici, hanno tirato fuori una sosta velocissima e mi hanno messo davanti a tutti.” – Kyle Busch

“Siamo partiti davanti e all’inizio avevamo una buona vettura. Ci abbiamo lavorato per tutta la serata ed è diventata fantastica. Era la macchina migliore. Siamo stati battuti in pit road quando è uscita l’ultima gialla. E’ frustrante questo ennesimo secondo posto, ma per noi è stato comunque un ottimo fine settimana, ricco di buone prospettive per il futuro. E’ difficilissimo avere una vettura in grado di battere Jimmie Johnson, Carl Edwards e Kyle Busch e dobbiamo imparare a sfruttare queste occasioni. Il secondo posto va bene, ma non siamo qui per quello.” – Martin Truex Jr.

[divider]

Top-12 Classifica

(1) J. Johnson 269; (2) Brad Keselowski 260; (3) Kyle Busch 251; (4) G. Biffle 239; (5) C. Edwards 234; (6) D. Earnhardt Jr. 234; (7) K. Kahne 232; (8) C.
Bowyer 208; (9) J. Logano 207; (10) P. Menard 206; (11) M. Kenseth 204; (12) K. Harvick 192

[divider]

Truex fallisce le ispezioni post-gara

La prova superlativa di Martin Truex Jr. è stata in parte macchiata da un problema in fase di verifica tecnica post-gara, durante la quale la Toyota #56 del Michael Waltrip Racing è stata trovata troppo “bassa” all’anteriore, a quanto pare per un problema agli ammortizzatori, bloccati a tampone e quindi irregolari.

Eventuali penalità – detrazione di punti e multa solo probabili – verranno annunciate nei primi giorni della settimana.

Stay Tuned!

[follow id=”gian_138″ size=”large” count=”true” ]

 

Ordine d’arrivo della NRA 500

1. (1) Kyle Busch, Toyota, 334, $550858.
2. (5) Martin Truex Jr., Toyota, 334, $346555.
3. (9) Carl Edwards, Ford, 334, $268605.
4. (35) Greg Biffle, Ford, 334, $214855.
5. (18) Joey Logano, Ford, 334, $204713.
6. (7) Jimmie Johnson, Chevrolet, 334, $203341.
7. (3) Aric Almirola, Ford, 334, $182841.
8. (15) Brian Vickers(i), Toyota, 334, $153305.
9. (16) Brad Keselowski, Ford, 334, $183746.
10. (31) Ryan Newman, Chevrolet, 334, $167288.
11. (14) Kasey Kahne, Chevrolet, 334, $144395.
12. (20) Matt Kenseth, Toyota, 334, $165006.
13. (29) Kevin Harvick, Chevrolet, 334, $170701.
14. (23) Mark Martin, Toyota, 334, $134315.
15. (26) Clint Bowyer, Toyota, 334, $164648.
16. (11) Jamie McMurray, Chevrolet, 334, $149455.
17. (19) Paul Menard, Chevrolet, 334, $151751.
18. (22) Trevor Bayne(i), Ford, 334, $119810.
19. (4) Marcos Ambrose, Ford, 333, $145424.
20. (10) Juan Pablo Montoya, Chevrolet, 333, $145024.
21. (13) Tony Stewart, Chevrolet, 333, $158435.
22. (32) Travis Kvapil, Toyota, 332, $139668.
23. (21) Jeff Burton, Chevrolet, 332, $119910.
24. (38) David Reutimann, Toyota, 332, $126468.
25. (28) Dave Blaney, Chevrolet, 332, $123418.
26. (25) David Ragan, Ford, 331, $126768.
27. (33) David Stremme, Toyota, 331, $115132.
28. (42) Danica Patrick #, Chevrolet, 331, $102585.
29. (6) Dale Earnhardt Jr., Chevrolet, 330, $117985.
30. (40) Josh Wise(i), Ford, 330, $102835.
31. (24) Casey Mears, Ford, 330, $104910.
32. (27) David Gilliland, Ford, 329, $95810.
33. (12) Austin Dillon(i), Chevrolet, 326, $102710.
34. (39) Landon Cassill, Chevrolet, 326, $93610.
35. (41) Joe Nemechek(i), Toyota, 324, $92485.
36. (43) Timmy Hill #, Ford, 322, $91360.
37. (2) Kurt Busch, Chevrolet, 316, $117603.
38. (8) Jeff Gordon, Chevrolet, Front Suspension, 306, $130196.
39. (36) JJ Yeley, Chevrolet, Rear Axle, 293, $79260.
40. (17) Ricky Stenhouse Jr. #, Ford, 290, $123596.
41. (34) Mike Bliss(i), Toyota, Brakes, 140, $71260.
42. (30) Bobby Labonte, Toyota, Engine, 138, $75260.
43. (37) Michael McDowell, Ford, Overheating, 44, $63760.