La NASCAR modifica alcuni elementi del nuovo sistema di qualifca

9C58A7D382D74C73B43739E0D98550AC

Dopo una lunga riunione con i principali team, la NASCAR ha annunciato di aver modificato alcuni parametri del regolamento del nuovo sistema di qualifica introdotto quest’anno. I nuovi cambiamenti avranno effetto immediato e saranno in vigore già dalla prossima gara, questo weekend al Bristol Motor Speedway.

Di seguito ecco riassunte le modifiche deliberate:

[gdl_icon type=”icon-check” color=”#222″ size=”18px”] Sarà concesso l’utilizzo di un’unità di raffreddamento, che dovrà utilizzare uno dei flap del cofano, per abbassare le temperature del motore in pit road.

[gdl_icon type=”icon-check” color=”#222″ size=”18px”]Il cofano deve rimanere chiuso.

[gdl_icon type=”icon-check” color=”#222″ size=”18px”] Non è concesso connettere l’unità di raffreddamento a un generatore.

[gdl_icon type=”icon-check” color=”#222″ size=”18px”] Due membri della squadra (invece di uno) potranno a prendersi cura della vettura e del pilota.

[gdl_icon type=”icon-check” color=”#222″ size=”18px”]Non si potranno più effettuare giri a bassa velocità per raffreddare il motore.

La NASCAR ha istituito questo nuovo format di qualificazione lo scorso gennaio per le sue tre serie nazionali e lo ha tenuto sotto controllo nel corso delle prime tre gare stagionali. Il nuovo formato è stato ben accolto dai fans, dai team, dai piloti, dai circuiti e da tutti gli addetti ai lavori. La NASCAR crede che, con le modifiche annunciate ieri,  si potrà rendere questo nuovo format ancora migliore di prima e più competitivo, oltre che evitare i rischi evidenziati nelle prime gare della stagione, che sarebbero stati decisamente acuiti su un circuito molto corto come Bristol.

“Questo nuovo format è totalmente qualcosa di nuovo e avevamo detto che lo avremmo tenuto sotto controllo sotto tutti i punti di vista“, ha dichiarato Robin Pemberton, vice president of competition and racing development. “Dopo alcune discussioni con gli addetti ai lavori e non, siamo giunti alla conclusione che erano necessari dei cambiamenti e che saranno effettivi già da questo weekend, al Bristol Motor Speedway, Crediamo che con queste nuove modifiche, il sistema di qualificazione sarà ancora più eccitante e renderà ancora più partecipi i team e i fan da casa. Ciò nonostante, continueremo a monitorare la situazione durante la stagione.”

Federico Floccari