NASCAR – Sospensione per una gara per il crew chief di Truex

La NASCAR ha inflitto una lunga serie di penalità dopo la gara di Atlanta, colpendo, tra gli altri, sia il crew chief di Martin Truex Jr. al Furniture Row motorsports, che il team RCR e i suoi clienti.

Con il crew chief Cole Pearn già in probation per l’irregolarità al flap sul tetto della Toyota Camry #78, riscontrata a Daytona, il Furniture Row Motorsports è stato pizzicato per la stessa infrazione – molla di fissaggio non conforme – anche ad Atlanta, rimediando 50.000$ di multa, sospensione di Pearn per una gara e15 punti di penalizzazione in classifica piloti e owner. Il team, nella persona del team manager Joe Garone, ha intercorso appello, per cui la penalizzazione risulta momentaneamente sospesa, in attesa degli altri gradi di giudizio. La tesi del team verte intorno all’entità della sanzione, giudicata eccessiva per una irregolarità corretta immediatamente.

Supporti di fissaggio della carrozzeria irregolari sono invece costati 10 punti di penalizzazione ad Austion Dillon, Paul Menard e Ryan Newman, probation per i crew chief Slugger Labbe, Justin Alexander e Luke Lambert e 15.000$ di multa a ciascuno dei tre team del Richard Childress Racing. Stessa penalità anche per il Leavine Family Racing, team cliente di RCR, con Michael McDowell e il crew chief Dave Winston. I pezzi erano stati confiscati prima della gara di Atlanta.

15.000$ di multa e 10 punti di penalità sono andati anche per AJ Allmendinger e il suo crew chief Randall Burnett, a causa di una irregolarità al posteriore della vettura.

Il GO FAS Racing e Jeffrey Earnhardt salteranno 15 minuti delle libere di Las Vegas per aver fallito 3 volte le verifiche tecniche ad Atlanta, mentre il BK Racing, per la vettura #83, L’Hendrick Motorsports, per la #88, e il Premium Motorsports per la #98 hanno ricevuto dei warning.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia – @Gian_138 [social type=”twitter” opacity=”dark”]http://twitter.com/gian_138[/social]