Non ce n’è per nessuno. Jimmie Johnson fa sua anche la Coke Zero 400 at Daytona

Dopo aver vinto la Daytona 500 a Febbraio, Jimmie Johnson si è imposto anche nella gara estiva del Daytona International Speedway, la Coke Zero 400 at Daytona. E’ la prima volta dal 1982 che un pilota è riuscito a vincere nella stessa stagione tutte e due le gare che si disputano sul superspededway da 2,5 miglia della Florida. Per il pilota della Chevy SS #48 si tratta della quarta vittoria stagionale e della 64esima in 417 partenze in Sprint Cup Series. Vincendo la Coke Zero 400, Johnson, insieme a Kenseth, è colui che ha vinto di più in questa stagione, ben quattro volte.

Il pilota dell’Hendrick Motorsports è rimasto in testa per 94 giri dei 161 totali e, a dirla tutta, ha meritato di vincere a mani basse. Per tutta la serata è stato il più veloce e nessuno è mai riuscito a passarlo.  Il pilota di El Cajon, California, è riuscito, questa volta, a gestire magistralmente tutti i restart della corsa che gli hanno permesso di rimanere sempre saldamente al comando.

Johnson, vincendo tutte e due le gare a Daytona nella stessa stagione, si unisce così a Bobby Allison, Fireball Roberts, Cale Yarborough and LeeRoy Yarbrough.

“Non so se ho fatto mosse proibite questa sera. E’ veramente difficile dominare una corsa restrictor-plate specialmente con le regole che ci sono oggi. Penso che siamo stati forti per tutta la durata della gara e molti pilot erano disposti a collaborare con me nelle situazioni difficili. Sono orgoglioso di aver vinto tutte e due le gare a Daytona nella stessa stagione”, ha dichiarato Johnson.

Ovviamente, la Coke Zero 4o0 ha avuto i suoi soliti momenti di “caos” che rendono particolari le corse restrictor-plate.

Il primo incidente della corsa che ha visto coinvolte più vetture è arrivato al giro 99 quando Denny Hamlin ha mandato in testacoda Martin Truex Jr. che è andato a sbattere violentemente a muro.  Il pilota della Toyota #56 si è visto costretto a ritirarsi mentre Denny Hamlin se l’è cavata con qualche danno minore.

Esattamente 29 tornate dopo, AJ Allmendinger ha toccato Aric Almirola che ha perso la propria vettura sul frontstretch coinvolgendo anche David Stremme e Greg Biffle. Per i piloti della Ford #43 e della Chevy #30 gara finita. Biffle e Allmendinger hanno continuato la corsa con danni lievi alle proprie vetture.

Al restart, al giro 133 dei 160 previsti, Jimmie Johnson, sempre al comando della corsa, sembra insuperabile. Nessuno riesce a prendere il comando della corsa. A 11 tornate dal termine, è arrivato il primo vero big one della corsa che ha coinvolto ben sei vetture tra cui quelle di Denny Hamlin, Jeff Gordon, AJ Allmendinger, Dave Blaney e David Reutimann. Il pilota della Toyota #11 ha ricevuto una forte botta da Allmendinger. Fortunatamente, nessuna conseguenza per il pilota del Joe Gibbs Racing. Il maxi incidente ha provocato l’interruzione della corsa per circa 9 minuti.

Al restart, a 7 giri dalla fine, è sempre Johnson al comando ma, tre giri più tardi, il suo compagno di squadra, Kasey Kahne, viene toccato da Marcos Ambrose che lo spedisce direttamente contro le barriere SAFER interne del backstretch del Daytona International Speedway. Bandiera gialla a 4 giri dal termine.  Per il pilota della Chevy #5 dell’Hendrick Motorsports  molta delusione e non certo il finale che si aspettava.

La bandiera gialla ha portato la corsa in regime di green-white-checkered finish. Questa volta, Johnson non sbaglia il restart e non da alcuna possibilità a nessuno di andare a vincere la corsa. Mentre il pilota della Chevy #48 tagliava il traguardo, dietro di lui si è scatenato il pandemonio con diverse vetture coinvolte in un maxi incidente che è risultato poi essere il più grosso della gara. Tra le vetture coinvolte anche quelle di Kyle Busch e Danica Patrick.

Al traguardo, Johnson ha preceduto Tony Stewart, che non ha potuto niente contro lo strapotere del cinque volte campione della Sprint Cup Series. Alle spalle del pilota dello Stewart-Haas Racing è arrivato Kevin Harvick, che ha provato in tutti i modi possibili e immaginabili di vincere la corsa negli ultimi giri. Completano la top-5, Clint Bowyer e Michael Waltrip.  Alle spalle del pilota del MWR si è classificato Kurt Busch seguito da McMurray, Dale Jr, Mears e Newman.

Con la vittoria a Daytona, Johnson rafforza la sua leadership in classifica generale avendo ora ben 49 punti di vantaggio su Clint Bowyer con otto gare rimanenti prima della Chase.

La Sprint Cup Series ritorna in pista domenica prossima al New Hampshire Motor Speedway.

Federico Floccari

[divider]

Classifica

1) #48-Jimmie Johnson [4 wins], 658
2) #15-Clint Bowyer, 609, -49
3) #99-Carl Edwards [1 win], 588, -70
4) #29-Kevin Harvick [2 wins], 585, -73
5) #88-Dale Earnhardt Jr., 548, -110
6) #20-Matt Kenseth [4 wins], 540, -118
7) #18-Kyle Busch [2 wins], 533, -125
8) #16-Greg Biffle, 516, -142
9) #78-Kurt Busch, 501, -157
10) #14-Tony Stewart, 499, -159
Wild Cards:
WC1) #56-Martin Truex Jr. [1 win], 11th in points (-6 out of 10th)
WC2) #5-Kasey Kahne [1 win], 12th in points (-9)

[divider]

Ordine d’arrivo

Fin Str Car Driver Laps Pts Bns Rating Winnings Status Tms Laps
1 8 48 Jimmie Johnson Lowe’s Dover White Chevrolet 161 48 5 140.7 $327,961 Running 4 94
2 13 14 Tony Stewart Bass Pro Shops / Ducks Unlimited Chevrolet 161 42 91.4 $254,490 Running
3 26 29 Kevin Harvick Budweiser Folds of Honor Chevrolet 161 41 77.3 $219,101 Running
4 3 15 Clint Bowyer Blue DEF Diesel Exhaust Fluid Toyota 161 40 80.6 $182,073 Running
5 7 55 Michael Waltrip Aaron’s Dream Machine Toyota 161 39 74.4 $141,365 Running
6 22 78 Kurt Busch Furniture Row Racing / Sealy Chevrolet 161 38 103.7 $150,485 Running
7 27 1 Jamie McMurray Cessna Chevrolet 161 38 1 112.4 $148,185 Running 2 10
8 16 88 Dale Earnhardt Jr. National Guard Chevrolet 161 36 96.3 $130,715 Running
9 19 13 Casey Mears GEICO Ford 161 35 88.5 $140,373 Running
10 21 39 Ryan Newman Outback Steakhouse Chevrolet 161 34 64.0 $147,198 Running
11 9 17 Ricky Stenhouse Jr. # Fifth Third Ford 161 33 84.5 $158,191 Running
12 1 18 Kyle Busch Interstate Batteries Toyota 161 33 1 95.4 $160,488 Running 3 29
13 32 36 JJ Yeley Golden Corral Chevrolet 161 32 1 60.5 $109,555 Running 2 2
14 11 10 Danica Patrick # GoDaddy.com Chevrolet 161 30 80.9 $108,655 Running
15 28 38 David Gilliland Long John Silver’s Ford 161 30 1 64.6 $125,813 Running 1 1
16 17 31 Jeff Burton Kwikset Chevrolet 161 29 1 52.7 $115,180 Running 1 1
17 10 16 Greg Biffle 3M Ford 161 27 75.6 $125,630 Running
18 40 93 Travis Kvapil Burger King / Dr Pepper Toyota 161 27 1 64.8 $132,413 Running 1 1
19 39 32 Terry Labonte C & J Energy Ford 161 25 47.2 $116,063 Running
20 20 21 Trevor Bayne(i) Motorcraft / Quick Lane Tire & Auto Center Ford 161 0 73.4 $104,755 Running
21 15 2 Brad Keselowski Miller Lite Ford 161 23 88.1 $152,746 Running
22 38 34 David Ragan Peanut Patch Boiled Peanuts Ford 161 23 1 52.8 $119,627 Running 1 1
23 34 47 Bobby Labonte Scott Products Toyota 161 21 56.1 $109,305 Running
24 43 33 Landon Cassill(i) LittleJoesAutos.com Chevrolet 161 0 37.6 $100,580 Running
25 37 35 Josh Wise(i) MDS Transport Ford 161 0 41.8 $100,380 Running 1 1
26 25 9 Marcos Ambrose Stanley Ford 161 18 85.9 $126,294 Running
27 42 87 Joe Nemechek(i) Royal Teak Collection Toyota 161 0 36.3 $95,430 Running
28 36 95 Scott Speed Leavine Family Racing Ford 161 16 49.4 $94,805 Running
29 12 99 Carl Edwards SUBWAY Ford 161 15 66.3 $132,155 Running
30 41 83 David Reutimann Burger King / Dr Pepper Toyota 159 14 51.1 $98,405 Running
31 29 7 Dave Blaney Florida Lottery Chevrolet 157 13 50.5 $94,230 Running
32 4 5 Kasey Kahne Hendrickcars.com Chevrolet 155 12 95.4 $117,105 Accident
33 2 20 Matt Kenseth Home Depot / Husky Toyota 154 12 1 82.6 $129,996 Running 1 1
34 23 24 Jeff Gordon Axalta Coating Systems Chevrolet 151 10 68.3 $140,766 Accident
35 33 51 AJ Allmendinger Phoenix Construction Chevrolet 149 9 55.6 $101,655 Accident
36 24 11 Denny Hamlin FedEx Ground Toyota 149 9 1 72.8 $113,305 Accident 1 20
37 35 30 David Stremme Lean 1 Toyota 127 7 56.5 $93,317 Accident
38 30 43 Aric Almirola U.S. Air Force Ford 127 6 61.3 $124,571 Accident
39 14 42 Juan Pablo Montoya Target Chevrolet 126 5 61.9 $110,849 Running
40 18 22 Joey Logano Shell Pennzoil Ford 105 4 69.2 $107,543 Running
41 5 56 Martin Truex Jr. NAPA Batteries Toyota 97 3 65.9 $107,710 Accident
42 31 98 Michael McDowell Phil Parsons Racing Ford 33 2 24.9 $72,135 Vibration
43 6 27 Paul Menard Rheem / Menards Chevrolet 23 1 46.3 $97,626 Engine
Jimmie Johnson won the Coke Zero 400 Powered by Coca-Cola, his 64th NASCAR Sprint Cup Series victory. Prior to the green flag, no cars