NWES – Delsaux veloce e sfortunato nel debutto in K&N Pro Series

JJP_2237nm

La sfortuna ha colpito Ulysse Delsaux nel suo debutto in NASCAR K&N Pro Series al New Smyrna Speedway, ma il 18enne di Troyes, Francia ha destato un’impressione molto positiva, facendo segnare ottimi tempi sul giro e dimostrando un buon passo al volante della Toyota Camry #46 Nexteer Automotive schierata dal team Precision Performance Motorsports, in quella che era appena la sua quarta gara su ovale in una serie regionale NASCAR.

Delsaux, che è affetto da sindrome di Asperger e vive la sua passione per le corse come un modo di superare questa situazione, ha preso parte alla Jet Tools 150 grazie al Nexteer Road To Daytona – il programma costruito da NASCAR Whelen Euro Series e Nexteer Automotive per portare piloti europei a correre in NASCAR negli Stati Uniti – e si è trovato immediatamente a suo agio sulla Toyota Camry #46 in una sessione di test tenutasi sabato.

Domenica, in quello che era appena il suo secondo giorno sulla vettura e fronteggiando un gruppo di giovani talenti incredibilmente competitivi e forti di un’esperienza decisamente maggiore, Delsaux ha fatto grandissimi progressi e ha fatto segnare il decimo tempo nell’ultima sessione di prove libere, girando ad appena un decimo e mezzo dal leader. In qualifica si è poi avvicinato molto al proprio giro più veloce, appena 6 centesimi, conquistando il 19esimo posto in griglia, appena 316 millesimi dietro al poleman Todd Gilliland in una sessione che ha visto stabilire il nuovo record della pista e 25 piloti concludere separati da meno di mezzo secondo.

Dopo una partenza promettente, un incidente al giro 50 ha costretto Delsaux a dire addio alla possibilità di conquistare un buon piazzamento, ma il francese non si è perso d’animo e ha proseguito, facendo segnare ottimi tempi, effettuando dei buoni sorpassi, evitando due incidenti davanti a lui e accumulando preziosa esperienza, per poi chiudere 28esimo sotto la bandiera a scacchi.

“E’ un peccato per l’incidente e sono dispiaciuto di non aver ottenuto un risultato che rispecchi il nostro passo, ma sono felicissimo di questa fantastica esperienza e del lavoro incredibile che abbiamo fatto con il team. Era il mio secondo giorno su questa vetture a abbiamo fatto ottime cose. Mi sono sentito veloce e sicuro e abbiamo dimostrato che possiamo essere veloci,” ha detto Delsaux dopo la gara. “Abbiamo lavorato molto bene per tutto il fine settimana e voglio ringraziare la Nascar Whelen Euro Series e Nexteer Automotive per questa opportunità eccezionale. Spero di averne altre molto presto!”

La prima stagionale della NASCAR K&N Pro Series East è stata vinta da Todd Gilliland, che si era già affermato al suo debutto in NASCAR K&N Pro Series West lo scorso anno al Phoenix International Raceway.

Delsaux farà ora ritorno in Europa per preparare la stagione 2016 della NASCAR Whelen Euro Series e un grande passo nella sua carriera, visto che passerà alla divisione ELITE 1 con il team RDV Compétition, puntando a un posto nella top-10.

La stagione della NASCAR Whelen Euro Series inizierà a Valencia, in Spagna, il 23-24 aprile, con la terza edizione della Valencia NASCAR Fest.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia – @Gian_138