Phoenix report: Kevin Harvick domina al Phoenix International Raceway

Bhwi3ZkCcAA0yd1

Kevin Harvick ha conquistato il suo primo successo al volante della Chevrolet SS #4 del team Stewart-Haas Racing dominando la The Profit on CNBC 500, secondo appuntamento della NASCAR Sprint Cup Series 2014.

Primo in due sessioni di libere su tre, il pilota di Bakersfield, California, ha impiegato appena 74 giri sui 312 in programma per portarsi al comando della corsa, scavalcando Joey Logano per poi controllare abilmente la situazione dall’alto di un vantaggio che raramente è sceso sotto il mezzo secondo. Harvick non ha sbagliato nulla, controllando al meglio, durante una serie di restart nelle ultime 50 tornate, gli assalti di un Dale Earnhardt Jr. appena superiore nei long run e un Joey Logano che, ripartendo dalla terza piazza, era in posizione ideale per tentare un tuffo all’interno in curva 1.

Il weekend NASCAR su Motorsport Rants

Preview | K&N Pro Series West report | Keselowski in pole in NSCS | Mexico Series Report | Galleria foto NNS | Video completo NNS | Race Report NNS 

“Wow, questa vittoria significa così tanto per me. Devo ringraziare tutti i membri del team Stewart-Haas Racing,” ha detto “Happy” in Victory Lane. “Ci hanno messo tantissimo lavoro e la loro fatica è stata premiata. Sapevo che Logano avrebbe potuto tentare qualcosa all’interno e ho fatto di tutto per resistere”.

Nel successo di Harvick, il 24esimo in carriera, ha sicuramente giocato un ruolo chiave il lavoro svolto nei test pre-stagionali con Rodney Childers, il crew chief ex-Michael Waltrip Racing fortemente voluto proprio da Kevin nel passaggio al team di Tony Stewart.

Dale Earnhardt Jr. ha dato seguito al successo nella Daytona 500 con una prova maiuscola, in cui è stato costantemente il migliore del team Hendrick. Partito dalla quinta posizione, poco prima di metà gara aveva dato la sensazione di poter prendere il sopravvento, ma forse la sua vettura ha gradito poco le nuvole che hanno leggermente raffreddato le temperature al Phoenix International Raceway. Nel finale ha dovuto più che altro lottare col coltello fra i denti per mantenere la seconda posizione, davanti al duo Penske formato da Joey Logano e Brad Keselowski.

Logano in particolare ha fatto vedere ottime cose, conducendo la prima parte di gara e provando a insidiare Harvick in restart nel finale, ma entrambi i piloti di Roger Penske sono stati costantemente nelle primissime posizioni, giocandosi la gara con Harvick, Earnhardt e Johnson.

“Ci ho provato in ogni modo, perché, con il nuovo format della Chase, vincere significa tutto,” ha detto “Sliced Bread”. “Non avevamo niente da perdere e le abbiamo provate tutte, ma non c’è stato verso. Oggi Harvick era davvero velocissimo. Anche l’anno scorso qui era velocissimo, ma con una vettura del RCR, per cui deve aver capito qualcosa che noi dobbiamo ancora capire. Oggi sono andato a scuola e ho imparato qualcosa, ma non abbastanza”.

La top-5 è stata chiusa da un Jeff Gordon che era partito molto bene, risalendo rapidamente dalla 17esima posizione in griglia, ma si era poi arenato nelle fasi centrali di gara. Negli ultimissimi giri però, complici gomme nuove e le schermaglie tra Ryan Newman e Jimmie Johnson, Gordon ha infilato un doppio sorpasso alla dogleg e ha agguantato la quinta piazza.

Johnson ha provato a far saltare il banco montando quattro gomme fresche in gialla, a poco più di 60 tornate dalla bandiera a scacchi, quando a pieni giri c’erano solo 11 vetture. Pur riuscendo a recuperare posizioni, non è però riuscito ad andare oltre la quinta, finendo poi con il perdere terreno nel duello con Newman, autore di una gara strategicamente pregevole e fortunata. Il pilota del Richard Childress Racing ha infatti tratto vantaggio da una strategia non in linea con gli altri, che gli ha consentito di recuperare molte posizioni in occasione della neutralizzazione del giro 242, quando si è addirittura ritrovato al comando all’accensione delle luci gialle.

Carl Edwards, Kyle Busch e Jamie McMurray hanno chiuso la top-10.

Il grande deluso di giornata è Kurt Busch, che con una macchina da prime posizioni è rimasto vittima di problemi al motore. Il propulsore della sua SS #4 è andato in fumo a 16 giri dalla bandiera a scacchi, facendo scattare l’ultima delle 8 gialle di giornata. Giornata no anche per Danica Patrick, coinvolta in un incidente con Travis Kvapil e Justin Allgaier al giro 186.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia – @gian_138

Rookie Watch

Giornata difficilissima per i tanti rookie della stagione 2014. A salvarsi in qualche modo è solo Kyle Larson, che in Arizona ha conquistato una 20esima piazza che poteva essere qualcosa di meglio. Partito ottavo, il ragazzo di Elk Grove è progressivamente scivolato indietro, per poi ritornare a pieni giri nel finale. Inesistenti tutti gli altri, a partire da Austin Dillon, che ha raccolto un 24esimo posto decisamente anonimo – era doppiato dopo 35 giri – 3 piazze davanti a Cole Whitt. Dillon ha ora 23 punti di vantaggio su Whitt, 24 su Allgaier e 30 su Larson.

Classifica

Top 16 Driver Points: (1) D. Earnhardt Jr. 90;(2) B. Keselowski 84;(3) J. Gordon 80;(4) K. Harvick 79;(5) J. Johnson 78;(6) J. Logano 75;(7) M. Kenseth 70;(8) D. Hamlin 68;(9) C. Edwards 65;(10) G. Biffle 64;(11) C. Mears 64;(12) J. Mcmurray 64;(13) R. Stenhouse Jr. 63;(14) Kyle Busch 61;(15) R. Newman 60;(16) A. Dillon # 56.

Chase Watch: vincitori di una gara

Dale Earnhardt Jr. 1[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”]
Kevin Harvick 1[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”]

Ordine d’arrivo

Race Results
Phoenix International Raceway
10th Annual The Profit on CNBC 500 presented by Small Business Fueling America
UNOFFICIAL Provided by NASCAR Statistics Sunday, 3/2/2014 @ 6:16 PM Eastern UNOFFICIAL
Fin Str Car Driver Team Lap Pts BPts Status TLd LLd
1 13 4 Kevin Harvick Jimmy John’s Chevrolet 312 48 5 Running 4 224
2 5 88 Dale Earnhardt Jr. National Guard Chevrolet 312 42 Running
3 1 2 Brad Keselowski Alliance Truck Parts Ford 312 42 1 Running 2 3
4 2 22 Joey Logano Shell Pennzoil Ford 312 41 1 Running 3 71
5 17 24 Jeff Gordon Pepsi MAX Chevrolet 312 40 1 Running 1 4
6 4 48 Jimmie Johnson Lowe’s Chevrolet 312 38 Running
7 15 31 Ryan Newman Quicken Loans Chevrolet 312 38 1 Running 1 6
8 23 99 Carl Edwards SUBWAY Ford 312 37 1 Running 1 1
9 7 18 Kyle Busch Skittles Toyota 312 35 Running
10 3 1 Jamie McMurray Cessna / Bad Boy Buggies Chevrolet 312 34 Running
11 11 5 Kasey Kahne Farmers Insurance Chevrolet 312 33 Running
12 19 20 Matt Kenseth Home Depot / Husky Toyota 312 32 Running
13 14 15 Clint Bowyer 5-hour Energy Toyota 312 32 1 Running 1 1
14 18 13 Casey Mears GEICO Chevrolet 312 30 Running
15 9 43 Aric Almirola Farmland Ford 312 29 Running
16 20 14 Tony Stewart Bass Pro Shops / Mobil 1 Chevrolet 312 28 Running
17 6 16 Greg Biffle 3M Ford 312 27 Running
18 21 17 Ricky Stenhouse Jr. NOS Ford 312 26 Running
19 12 11 Denny Hamlin FedEx Office Toyota 312 25 Running
20 8 42 Kyle Larson # Clorox Chevrolet 312 24 Running
21 29 9 Marcos Ambrose MAC Tools Ford 311 23 Running
22 27 78 Martin Truex Jr. Furniture Row Chevrolet 311 22 Running
23 22 27 Paul Menard Pittsburgh Paints / Menards Chevrolet 311 21 Running
24 24 3 Austin Dillon # American Ethanol Chevrolet 311 20 Running
25 16 55 Brian Vickers Aaron’s Dream Machine Toyota 311 19 Running
26 25 47 AJ Allmendinger Clorox Fraganzia Chevrolet 310 18 Running
27 31 26 Cole Whitt # GEAR Speed Stick Toyota 310 17 Running
28 30 34 David Ragan Farm Rich Ford 310 16 Running
29 28 38 David Gilliland Love’s Travel Stops Ford 309 16 1 Running 1 2
30 43 51 Justin Allgaier # Brandt Professional Agriculture Chevrolet 309 14 Running
31 39 36 Reed Sorenson Chevrolet 308 13 Running
32 32 33 Brian Scott(i) Whitetail Chevrolet 308 0 Running
33 26 95 Michael McDowell K Love Ford 307 11 Running
34 41 7 Michael Annett # Accell Construction Chevrolet 307 10 Running
35 34 83 Ryan Truex # Borla Exhaust Toyota 307 9 Running
36 33 10 Danica Patrick GoDaddy Chevrolet 306 8 Running
37 37 35 Blake Koch(i) MDS Transport Ford 306 0 Running
38 40 32 Travis Kvapil Ask More – Get More Ford 302 6 Running
39 10 41 Kurt Busch Haas Automation Chevrolet 292 5 Engine
40 38 66 Joe Nemechek(i) Land Castle Title Toyota 292 0 Running
41 35 23 Alex Bowman # Dr Pepper Toyota 230 3 Brakes
42 36 30 Parker Kligerman # Toyota 226 2 Engine
43 42 87 Morgan Shepherd(i) Morris / Hardwick / Schneider Toyota 28 0 Brakes