Presentato il nuovo logo e nome della serie maggiore della NASCAR

fszrcfpthsk

Esattamente due mesi prima dell’inizio della stagione 2017 con il Clash at Daytona, la NASCAR ha finalmente annunciato il logo e il nome della sua serie maggiore.  Intorno le 22 ora italiana di lunedì sera, è nata la Monster Energy NASCAR Cup Series.

All’inizio del mese di dicembre in quel di Las Vegas, la NASCAR e Monster Energy aveva annunciato che Monster avrebbe rimpiazzato Sprint come sponsor della serie più importante. A quel tempo era stato annunciato l’accordo ma non i dettagli.

“Sono un brand divertente,”  ha dicharato France riguardo Monster Energy. “Hanno un’audience molto giovane e chiaramente sono un punto di riferimento per quella generazione. Sanno cosa stanno facendo. Questo è  il loro DNA.”

Secondo quanto riportato da Sports Business Daily, Monster pagherebbe 20 milioni di dollari all’anno per assicurarsi l’esclusività del suo brand nel logo della serie maggiore dell’associazione di Daytona Beach, con una durata del contratto che si aggirerebbe sui due anni, con l’opzione di un rinnovo per ulteriori due anni.

Il NASCAR Chairman e CEO Brian France ha in seguito negato quanto SBD riporta, dichiarando a SIRIUS/XM Radio: “Abbiamo tutto molto chiaro dove la nostra relazione con Monster sta andando. Quindi no, quelli riportati non sono numeri accurati. Stiamo lavorando e vi terremo aggiornati.”

Portando nel mondo delle stock car una compagnia come Monster, la NASCAR tenta in modo evidente di attrarre un’audience sempre più giovane in un momento in cui la fan base dell’associazione di Daytona Beach è diventata un po’ troppo obsoleta e necessita di svecchiarsi soprattutto per essere sempre conpetitita come lo era tra fine anni ’90 e inizio anni 2000.

Federico Floccari