Categorie
Monster Energy Cup Series

Problemi di blistering in Sprint Cup, Goodyear porta nuove gomme per la gara

Goodyear ha deciso di portare in extremis delle nuove coperture, con una mescola più dura, per il lato sinistro delle vetture della Sprint Cup, per ovviare a problemi di blistering emersi nelle prove libere della Quicken Loans 400.

Il blistering è frutto delle altissime velocità che il nuovo asfalto consente di mantenere, unite alle temperature decisamente più elevate rispetto ai test svolti il 3 el 4 aprile scorsi.

Durante i test di giovedì e le prove libere di venerdì sono stati molti i piloti a sfondare il muro delle 200 miglia orarie di media sul rinnovato Michigan International. Nonostante i rappresentanti della NASCAR avessero previsto un calo delle medie, dovuto alle temperature più alte del weekend e alla maggior gommatura della traiettoria ideale, nelle ultime libere di venerdì Greg Biffle ha fatto segnare un giro a 204.708 miglia orarie e altre tredici vetture hanno girato sopra le 200 miglia.

Dopo aver riscontrato i fenomeni di blistering, Goodyear ha quindi deciso di portare urgentemente in circuito un pneumatico diverso, con una mescola più dura per il battistrada, nonchè una costruzione e una forma diverse.

Questo pneumatico era stato usato per la prima volta a Charlotte nel 2005, in occasione della ripavimentazione dell’ovale del North Carolina ed è stato selezionato come penumatico ideale per i nuovi asfalti, proprio per la sua particolare attitudine a sopportare elevate temperature di esercizio.

La NASCAR ha anche deciso di inserire nel programma del fine settimana una sessione di prove supplementare, della durata di 75 minuti, da disputarsi dopo le prove di qualificazione e la gara della Nationwide Series, quindi approssimativamente intorno alla mezzanotte italiana.

Il colosso Akron porterà in pista gomme sufficienti a garantire i 10 treni di pneumatici per vettura previsti dal regolamento delle gare della Sprint Cup, oltre ad un carico supplementare per la sessione di prove extra.

“Con il nuovo asfalto del Michigan International Speedway e le alte temperature che stiamo riscontrando durante questo weekend, pensiamo che questo cambiamento possa aiutarci a disputare la miglior gara possibile domenica” ha detto Robin Pemberton, Vice President of Competition della NASCAR.

Stay Tuned!

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.