Ryan Newman risponde a Kyle Busch: vendetta in arrivo?

Ryan Newman non è certo tipo da far finta di niente e così, dopo la sparata di Kyle Busch, che lo aveva definito “il più grande stupido idiota là fuori” e “un grosso orco”, ha risposto per le rime in un’intervista alla trasmissione radiofonica SiriusXM Speedway di Dave Moody, avvisando il rivale di farsi trovare pronto a supportare le parole con i fatti in un futuro molto prossimo.

“Mi dispiace soltanto che se in passato gli ho cambiato i connotati, potrei finire col rimetterli a posto” ha detto Newman. “Sappiamo che non è molto sveglio. Ha un sacco di talento, ma non è molto sveglio, e mi limiterò a questo”.

Riguardo al fatto che l’attacco nei suoi confronti sia arrivato dal più giovane dei fratelli Busch, invece che da Kurt, Ryan è stato altrettanto chiaro:

“Secondo me, quello con Kurt è stato assolutamente un incidente di gara,” ha detto. “Ammetto invece di aver dato una sportellata a Kyle in rettilineo in precedenza, dopo che mi aveva toccato in curva. Lui non mi ha buttato fuori, io non l’ho buttato fuori, per cui non capisco perché sia così arrabbiato

Sembra che, dopo i suoi commenti sul fatto che al momento non ho un volante, lui abbia molto più da perdere rispetto a me. Penso che dovrebbe stare attento a quello che dice, prima di esagerare. Se vuole fare certe sparate, deve poi essere in grado di supportarle con i fatti”

Nel concludere il suo intervento, Newman ha però anche detto che quello che pensa Kyle Busch non gli interessa e che ha voluto alimentare lo show radiofonico con un po’ di polemica.

A questo punto non resta che aspettare. Che ne dite? Vedremo la vendetta di Ryan Newman in pista?

Stay Tuned!

[follow id=”gian_138″ size=”large” count=”true” ]