Categorie
Monster Energy Cup Series

Sprint Cup 2014 preview – Il Joe Gibbs Racing punta al colpo grosso

Prosegue la dettagliata rassegna dei team NSCS ad opera dello staff di Motorsport Rants. Siamo giunti al turno del Joe Gibbs Racing, altro team di punta della serie regina, di proprietà dell’ex coach dei Washington Redskins, Joe Gibbs. Il team schiera anche quest’anno tre auto più una vettura, la #81, che Elliott Sadler porterà in pista per una gara soltanto. I tre alfieri del team rimangono i medesimi della stagione 2013, ovvero Denny Hamlin, al volante della #11, Kyle Busch, alla guida della numero #18, e Matt Kenseth, nella fedele Toyota numero #20. 

[divider]

[space height=”20″]

Team

Osservando il 2013 del Joe Gibbs Racing Team non si può che notare il fatto come si sia rivelato una sorta di bella favola, condita però da una beffa finale. In sostanza l’annata di Kyle Busch e di Matt Kenseth non ha lasciato nulla da eccepire a tifosi e addetti ai lavori poichè i due sopracitati hanno raccolto complessivamente 11 vittorie, quasi un terzo delle gare disputate durante l’anno, restando tuttavia entrambi senza l’ambito titolo finale, andato ancora una volta ad arricchire la bacheca di Mr. Johnson. L’anno di rivincita per l’esuberante Kyle e per la vecchia volpe Matt è il 2014, che rappresenta il nuovo punto di partenza di un Denny Hamlin rinato dopo l’infortunio del 2013, come ha dimostrato la vittoria nella gara finale dell’anno passato a Homestead.

[divider]

[space height=”20″]

Piloti

[column col=”1/3″]

denny

 

[/column]

[column col=”2/3″ last=”true”]

#11 Denny Hamlin: Con i se e con i ma tutti sanno che la storia non la si fa, eppure immaginare come sarebbe potuta essere la stagione di Denny Halmin senza il brutto infortunio di Fontana è più che lecito. Non che il 2013 del trentatreenne di Tampa Bay fosse iniziato nel migliore dei modi, ma è certo che l’incidente con Joey Logano e il successivo periodo di stop di 4 gare hanno messo da subito una seria ipoteca sull’assenza di Denny dalla Chase. L’obiettivo di Hamlin sarà quello di cominciare dunque il 2014 come è finito il 2013 (vincendo ad Homestead), nel tentativo di guadagnarsi un meritato posto nella prossima Chase.

[/column]

[column col=”1/3″]

busch

[/column]

[column col=”2/3″ last=”true”]

#18 Kyle Busch: Il più giovane dei fratelli Busch è reduce da uno strepitoso anno nel mondo NASCAR che lo ha visto trascorrere più tempo in Victory Lane che a casa propria, portandolo a quota 126 vittorie complessive nell’universo a ruote coperte americano. Tuttavia per il campione Nationwide nel 2009 è tempo di trovare la costanza che manca e calmare i bollenti ardori giovanili per inseguire il titolo che lo consacrerebbe definitivamente nell’Olimpo targato NASCAR. Dalla sua parte vi sarà un team come il JGR, con tutte le carte in regola per mettere Kyle nella posizione di nuocere all’infinito domino del team Hendrick Motorsport.

[/column]

[column col=”1/3″]

matt

 

[/column]

[column col=”2/3″ last=”true”]

#20 Matt Kenseth: Ed eccoci giunti al “runner-up” della scorsa stagione. La vecchia volpe del Wisconsin ha visitato la Victory Lane ben 7 volte nel 2013, segnando il maggior numero di vittorie in un anno nella sua lunga carriera. Tuttavia ha incontrato sul proprio cammino il coriaceo ostacolo conosciuto dai più con il nome di JJ, capace di soffiargli il titolo NSCS per soli 19 punti. Si ritorna a Daytona per ripartire da zero in una nuova sfida tra veterani e nuove leve: Matt Kenseth saprà di certo dire la sua…

[/column]

[message_box title=”Motorsport Rants NSCS Preview” color=”yellow”]

Hendrick Motorsport | Richard Childress Racing | Furniture Row Racing | Roush Fenway Racing  | Chip Ganassi Racing | Penske Racing

[/message_box]

Le immagini dei modellini sono tratte da Jayski.com

Fabio Valente

Segui Fabio su Twitter

Di Fabio Valente

Fabio Valente, 17 anni, da Ferrara. Un motore al posto del cuore ed un mondo di nome NASCAR in cui vivere. Una parte di me mi vuole musicista, l'altra giornalista sportivo. Al futuro la scelta...
Su Twitter, @FabioValenteMSR, su facebook https://www.facebook.com/messer.fabio