Sprint Cup 2014 preview – Il Richard Childress Racing riparte da 3

Continua la preview 2014 firmata Motorsport Rants relativa alla prossima annata della NASCAR Sprint Cup Series con la presentazione del team Richard Childress Racing. La grande novità che ha portato il nome del team di Mr. Childress sulla bocca degli appassionati delle gare su ovale è stata la scelta di riportare in pista la vettura numero #3, rimasta inutilizzata a seguito della scomparsa del compianto Dale Earnhardt. I fans si sono chiaramente divisi sul tema: i più nostalgici e conservatori hanno tentato di opporsi a gran voce al tentativo di richiamare in gara il passato di un eroe, mentre molti hanno visto nella mossa del team un omaggio doveroso quanto apprezzabile all’indimenticato campione. In ogni caso, accanto alla vettura numero #3 il team schiererà altre due auto: la #27, sponsorizzata Menards, e la #31, nonostante il ritiro del veterano Jeff Burton. Ma entriamo nel dettaglio:

[divider]

[space height=”20″]

Team

Nel 2013 è stato Kevin Harvick a salvare la baracca di Richard Childress, grazie a quattro vittorie e ad un meritato terzo posto finale in classifica (miglior risultato di sempre del pilota), ma dopo la partenza del pilota di Bakersfield, California, il futuro del team non appare dei più rosei, quantomeno per quel che riguarda la prossima stagione. Resta infatti confermata la presenza di Paul Menard, incapace nella passata annata di ottenere risultati degni di nota al volante della vettura numero #27 mentre arriva al volante della #31 Ryan Newman, in sostituzione della bandiera del team Jeff Burton, ritiratosi dall’impegno “full-time” al termine del 2013, annata in cui anche l’esperto “The Mayor” si era trovato a faticare spesso nelle retrovie.

[divider]

[space height=”20″]

Piloti

[column col=”1/3″]

3

[/column]

[column col=”2/3″ last=”true”]

#3 Austin Dillon: Reduce da un fantastico 2013 culminato con la vittoria del campionato Nationwide, il più anziano dei fratelli Dillon è pronto a fare il salto definitivo nella serie maggiore. A concedergli la grande opportunità di una full-ride è dunque il team RCR. che schiera per lui la vettura numero #3, mai più utilizzata a seguito dell’incidente di Dale Earnhardt. Austin sarà in lizza per il titolo di “Rookie of the Year”, obiettivo dichiarato a cui punta non solo il giovane di Lewisville ma anche l’owner del team, Mr. Richard Childress. Rimane comunque al centro delle voci dei tifosi la discussa questione relativa al numero #3 di nuovo in scena sugli ovali americani: saprà Austin Dillon rendere tutti soddisfatti?

[/column]

[column col=”1/3″]

27

 

[/column]

[column col=”2/3″ last=”true”]

#27 Paul Menard: Confermato al volante della gialla vettura sponsorizzata “Menards”, Paul Menard ha come obiettivo quello di entrare nella Chase for the Sprint Cup Series e disputare una stagione finalmente da protagonista. Quella che sembra pura utopia è però un idea che il vincitore della Brickyard 400 nel 2011 cova da tempo: nel 2012, forse l’annata peggiore del trentatreenne del Wisconsin, l’obiettivo si era allontanato a grandi passi, ma la scorsa stagione, seppur avara di grandi risultati, aveva portato Paul vicino ad entrare tra i prescelti 12. Purtroppo il motore andato in panne durante la Coke Zero 400 ha chiuso in una nuvola di fumo il sogno del pilota. 2014, in questo caso, significa “nuova chance”.

[/column]

[column col=”1/3″]

31

[/column]

[column col=”2/3″ last=”true”]

#31 Ryan Newman: Scartato dallo SHR, Ryan Newman si è accasato sul sedile lasciato libero dopo anni da Jeff Burton, accordatosi per un programma part-time con il MWR. Nel 2013 “The Rocket”, al volante della #39 dello SHR, non era riuscito a convincere appieno gli addetti ai lavori, collezionando poche performances degne di successo: l’accesso alla Chase grazie all’esclusione di Martin Truex Jr. unito al deludente finale di stagione nella Chase stessa non hanno giovato alla considerazione di Newman, capace di raccogliere solo 4 vittorie negli ultimi 5 anni in NSCS. Per il 2014 ci si aspetta almeno la partecipazione alla Chase, in una annata magari condita da qualche maggiore apparizione in victory lane.

[/column]

[message_box title=”Motorsport Rants NSCS Preview” color=”yellow”]

Hendrick Motorsport | Richard Childress Racing | Furniture Row Racing

[/message_box]

Le immagini dei modellini sono tratte da Jayski.com

Fabio Valente