Sprint Cup – ancora meno downforce in Michigan

CkduzNWVAAAkVmA

Con l’appuntamento di Michigan di questo fine settimana, la NASCAR prosegue la sua strada di riduzione del carico aerodinamico per le vetture della Sprint Cup Series. In occasione della 400 miglia al Michigan Speedway, infatti, l’associazione di Daytona Beach ha deciso di ridurre l’altezza dello spoiler posteriore da 3,5 pollici a 2,5 e di ridurre sempre di due pollici la sporgenza dello splitter anteriore.

L’obbiettivo è quello di favorire ancora di più i sorpassi e lo spettacolo in pista, tutto ciò a conferma che gli alti vertici della NASCAR stanno ascoltando i “suggerimenti” dei piloti, dei media e dei fan che hanno da sempre invocato meno carico tale da costringere i piloti a “lottare” di più per tenere la vettura in pista. I risultati si stanno già vedendo alla luce della ottime gare a cui abbiamo assistito nel corso di questa stagione.

Di seguito, un video proprio della NASCAR, che spiega molto bene le modifiche che saranno attuate per questo weekend al Michigan Speedway:

Federico Floccari