Sprint Cup – Clamoroso! Lo Stewart-Haas Racing passa a Ford dal 2017

Con una mossa a sorpresa, Ford Performance e Stewart-Haas Racing hanno annunciato oggi che il team di Tony Stewart e Gene Haas schiererà quattro Ford Fusion nella NASCAR Sprint Cup Series a partire dal 2017. I motori arriveranno da Roush Yates Engines.

La mossa ha del clamoroso perché, fino a questo momento, lo Stewart-Haas Racing è sempre stato associato a Chevrolet attraverso una stretta e proficua – il team ha vinto la Sprint Cup sia con Tony Stewart che con Kevin Harvick – collaborazione con il team Hendrick Motorsports, il che lascia pensare che Ford abbia messo sul piatto una proposta che non si può rifiutare, in grado di far pendere la bilancia dalla parte dell’ovale blu, come il supporto diretto di un costruttore e un accordo di lunga durata.

Sono orgoglioso della nostra relazione con Chevrolet, perché ci hanno aiutati a costruire la nostra organizzazione a farla diventare quello che è oggi,” ha detto Tony Stewart. “Questa nuova partnership con Ford ci permette di rafforzare la nostra posizione e assicurerà stabilità a lungo termine e successi a tutti coloro che fanno parte dello Stewart-Haas Racing.”

Lo Stewart-Haas Racing, che dal 2017 accoglierà anche Clint Bowyer, in sostituzione di Tony Stewart, andrà quindi ad aggiungersi, immaginiamo a pari livello di trattamento, a Penske Racing e Roush Fenway Racing, oltre che ai team “di seconda fascia” Wood Brothers Racing, Richard Petty Motorsports e Front Row Motorsports.

Secondo quanto confermato dallo stesso Tony Stewart a Bob Pockrass di ESPN, il team aumenterà il personale per poter avviare un programma interno di sviluppo dei telai.

“Abbiamo chiaramente detto che non siamo in NASCAR soli per correre, ma per vincere gare e campionati,” ha detto Dave Pericak, global director di Ford Performance. “Crediamo che l’aggiunta dello Stewart-Haas Racing enl 2017 darà al nostro programma una grossa spinta sia nel campionato piloti che in quello costruttori.

“Crediamo che la nostra esperienza in NASCAR e i nostri mezzi si abbinino molto bene con le conoscenze e il personale che lo Stewart-Haas Racing ha a disposizione, e che entrambi beneficeremo di questa partnership in futuro.”

Dalla sua creazione nel 2009, lo Stewart-Haas Racing ha portato a Chevrolet due titoli, 30 vittorie in gara e 26 pole.

E’ più che ragionevole attendersi la reazione di Chevrolet e Toyota a questa “corsa agli armamenti”, per cui armiamoci di pop-corn e stiamo a vedere.

Per il momento, è arrivato un comunicato “freddino” di Chevrolet:

“Siamo delusi dalla decisione dello Stewart-Haas Racing, ma il nostro obiettivo per il 2016 non è cambiato,” ha detto Jim Campbell, vice president of performance vehicles and motorsports di Chevrolet a NBC Sports. “Stiamo lavorando con tutti i team Chevrolet, incluso lo Stewart-Haas Racing, per vincere gare, entrare nella Chase, e competere per i titoli piloti e costruttori.”

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia – @Gian_138