Sprint Cup – Erik Jones verso il Furniture Row Racing dalla prossima stagione

20-21 November, 2015, Homestead, Florida USA Erik Jones, Gamestop/Star Wars Battlefront Toyota Camry © 2015 Jennifer Coleman / NKP

Erik Jones sarà la seconda guida del Funiture Row Racing dalla prossima stagione e sarà alla guida della Toyota Camry #77, con sponsor principale 5-hour Energy per 22 gare, che andrà così ad affiancare la Camry #78 di Martin Truex jr. L’annuncio ufficiale dovrebbe avvenire domani mattina al Watkins Glen International.

L’ultima volta che la #77 è scesa in pista in Sprint Cup era il 2014 e alla guida c’era Corey LaJoie, non è neanche la prima volta che il FRR mette in pista 2 macchine, infatti alla Daytona 500 del 2008 si sono presentati con due Impala #78 e #87 guidate da John Nemechek e Kenny Wallace.

Un’ascesa grandiosa per il 20enne Erik Jones, che senza dubbio sarà una stella futura della Sprnit Cup, è entrato nel mondo della NASCAR nel 2013 guidando part-time il truck numero #51 del Kyle Busch Motorsports conquistando la prima vittoria a Phoenix, sua quinta partenza coi truck, nel 2015 nella sua prima stagione full-time vince il titolo della Truck Series con 3 vittore, 11 top-5 e 20 top-10.

Nella stagione in corso si trova a correre in Xfinity sulla Camry #20 del Joe Gibbs Racing al momento è quarto in classifica generale ma l’unico dei contendenti alla Chase con 3 vittorie, gli altri (Daniel Suarez ed Elliott Sadler) tutti fermi ad una, il che lo fa uno dei favoriti per il titolo 2016 Xfinity.

La scorsa stagione ha provato anche a correre in Sprint Cup sostituendo Kyle Busch nel periodo di convalescenza dopo l’infortunio di Daytona e Matt Kenseth durante una sospensione.

Per il Furniture Row inizia un grnde progetto di espansione; il team viene fondato a Denver nel 2005 da Barney Visser, un appassionato di corse. La squadra come obbiettivo ha quello di riuscire a prendere parte a tutte la gare ma per i primi due anni partecipa solo a 19 gare mentre nel 2008 con Joe Nemechek arriva a 32. L’arrivo di Regan Smith nel 2009 assieme a nuovi sviluppi tecnici porta miglioramenti costanti che si vedono di gara in gara, nonostante ne prenda parte solo a 20. Nel 2010 il team di Visser riuscì a completare un’intera stagione e nel 2011 arrivò la prima vittoria a Darlington sempre con Smith al volante della #78, l’anno successivo arrivò Kurt Busch per le ultime sei gare ma nel 2013 ha portato per la prima volta il FRR alla Chase. Il 2014 è stato l’arrivo di Martin Truex jr.(fresco di rinnovo per altri due anni) che assieme a Toyota (arrivata a motorizzare il team al posto di Chevrolet dal 2016) hanno reso il FRR uno dei team di punta della Sprint Cup in grado di competere perennemente nella Chase.

“L’arrivo quest’anno di Bass Pro Shops ci ha permesso di migliorarci, aprire porte a nuove sponsorizzazioni e pensare di introdurre una seconda macchina perchè dall’inizio di questo viaggio fino alla scorsa stagione era Barney (Vissel) con la sua azienda a finanziare la macchina e il budget era limitato, ora può iniziare un grande progetto di crescita per tutta la squadra” ha detto Joe Garone, general manager del FRR.

Jones si è un po’riparato dalle domande riguardanti ad un suo futuro in Sprint Cup con il FRR: “Sarebbe davvero eccitante per me avere un’occasione del genere ma oggi sono qui per ottenere un buon posto di partenza e vincere la gara Xfinity di oggi.”

Marco Russo