Sprint Cup – Giornate di test per alcuni piloti ad Homestead

14705735_1558803627478823_4508491726471364642_n

In vista della Hellman’s 500 che si correrà domenica al Talladega Superspeedway, 11 squadre hanno preso parte ad una due giorni di test sul circuito di Homestead-Miami, dove si terrà la Ford EcoBoost 400 ultima gara della stagione che stabilirà il vincitore del campionato tra gli ultimi quattro finalisti della Chase.

Cinque i piloti che si giocano il titolo ad aver preso parte ai test: Carl Edwards, Kurt Busch, Brad Keselowski, Chase Elliott e Austin Dillon.

“E’ un posto divertente dove guidare qua, il tracciato permette di sfruttare al massimo la macchina, il mio sogno è arrivare qua tra i primi quattro e vincere il mio primo titolo. Quella di domenica è una gara molto particolare perchè nonostante abbiamo 24 punti dalla soglia dell’eliminazione può andare tutto in fumo in un’attimo” ha detto Carl Edwars.

Brad Keselowski a forte rischio eliminazione si dice tranquillo: “Ci sono posti peggiori, sarà una gara difficile ma non diversa dalle altre noi daremo il massimo come sempre, sono tranquillo e sicuro di me”.

Se vuole continuare il suo cammino verso il suo secondo titolo a Kurt Busch basta un sedicesimo posto per passare al round successivo: “E’ tutta una questione di numeri e la cosa più importante è avere un buon numero di punti di margine che è 17 punti, rispetto l’anno scorse che ne avevamo 13. A Talladega il Big One è sempre in agguato e la cosa più importante per noi è restare lontani dai guai”.

Non ha partecipato ai test Martin Truex Jr. assieme al Furniture Row Racing che hanno dato la priorità ad altre faccende, il lavoro verso il finale di stagione prosegue ugualmente senza sosta nella sede del team di Denver.

Altri piloti Sprint Cup ad aver partecipato ai test sono: Kyle Larson, Trevor Bayne, Ryan Blaney, David Ragan, Chris Buescher e Michael McDowell.

Marco Russo