Sprint Cup – Keselowski domina al Kentucky Speedway

Quaker State 400 presented by Advance Auto Parts

Il margine di vantaggio con cui ha tagliato il traguardo – 1 secondo –  su Kyle Busch non rende pienamente giustizia alla superiorità dimostrata da Brad Keselowski e dalla Ford Fusion #2 del team Penske questa notte al Kentucky Speedway. Oltre a far segnare la pole position, il campione di Rochester Hills ha infatti dominato la Quaker State 400, nonostante qualche pit stop un po’ lento e un ultimo run che lo ha visto ripartire in sesta posizione a causa di una strategia diversa rispetto a chi lo precedeva.

In occasione di quel restart al giro 220 dei 267 in programma, dopo una gialla causata dallo scoppio di un pneumatico sulla Ford #43 di Aric Almirola, Keselowski aveva davanti Kyle Busch, Ryan Newman, Dale Earnhardt – tutti e tre rimasti in pista perché avevano appena rifornito in verde – Paul Menard e Matt Kenseth, ma gli ci sono volute appena 29 tornate e un po’ di traffico per riportarsi al comando, scavalcando Busch ai -18 e andando a vincere una gara meritatissima, la seconda della stagione.

“La nostra macchina è stata fantastica, credo che sia questo il livello che dobbiamo tenere per giocarci il titolo,” ha detto Bad Brad, che ha avuto l’unico inconveniente di procurarsi un taglio a una mano in Victory Lane, quando una bottiglia di champagne si è rotta. “Sapevamo che sarebbe stata dura riprenderlo. Pensavo che anche se fossimo riusciti a farci sotto non avrei potuto passarlo. Ho avuto un po’ di fortuna con i doppiati e la macchina è stata favolosa.”

Il team Penske ha dimostrato di avere un’ottimo feeling con i terribili avvallamenti dell’ovale da un miglio e mezzo di Sparta anche per quanto riguarda Joey Logano, letteralmente l’unico a mettere le ruote davanti al compagno di squadra fino all’ultima delle 6 gialle della serata, ma rimasto un po’ bloccato nel finale e nono al traguardo.

Il terzo pilota a fare almeno un giro in testa nella Quaker State 400 è stato Kyle Busch, che è andato vicino al colpaccio partendo dalla 18esima posizione, ma si è dovuto arrendere a Keselowski proprio quando pensava di potercela fare.

“I ragazzi del team hanno fatto un lavoro immenso sulla vettura,” ha detto. “Alla fine però avevo un sovrasterzo pazzesco e scivolavo ovunque. Non ho potuto farci niente e ho cercato di arrivare al traguardo”.

Ryan Newman, pimpante per tutta la serata, ha colto con il terzo posto la sua prima top-5 per il Richard Childress Racing e ha preceduto sul traguardo Matt Kenseth, ancora a secco di vittorie.  Anche Dale Earnhardt Jr. ha utilizzato al meglio la strategia per mettere a segno una splendida rimonta dal 29esimo posto in griglia che lo ha portato al quinto posto finale.

I delusi di giornata sono soprattutto Denny Hamlin e Kyle Larson, rispettivamente 42esimo e 40esimo. Entrambi sono finiti violentemente a muro in seguito al cedimento della gomma anteriore destra, il primo al giro 27 – appena prima della competition caution – e il secondo al giro 75.

Il prossimo fine settimana riserva alla Sprint Cup un’altro jolly nella corsa alla Chase, grazie alla Coke Zero 400, tradizionale gara estiva al Daytona International Speedway.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia – @gian_138

Rookie Watch

Austin Dillon ha chiuso la sua gara 16esimo, appena alle spalle del compagno di squadra Paul Menard, fino a qui il migliore del team di Richard Childress e ha recuperato altri punti preziosi nei confronti di un Kyle Larson che, pur essendo veloce, per sua stessa ammissione mal digerisce il Kentucky Speedway. Il distacco tra i due è ora di 19 punti a favore del californiano, mentre Justin Allgaier sta vincendo la battaglia tra gli “altri” rookie.

Chase Watch

Jimmie Johnson 1[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”] 2[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”] 3[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”]
Joey Logano 1[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”] 2[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”]
Kevin Harvick 1[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”] 2[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”]
Dale Earnhardt Jr. 1[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”] 2[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”]
Carl Edwards 1[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”] 2[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”]
Brad Keselowski 1[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”] 2[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”]
Kyle Busch 1[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”]
Kurt Busch 1[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”]
Denny Hamlin 1[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”]
Jeff Gordon 1[gdl_icon type=”icon-flag” color=”#FF0000″ size=”20px”]
Matt Kenseth (5° in classifica)
Ryan Newman (8° in classifica)
Paul Menard (11° in classifica)
Kyle Larson (12° in classifica)
Greg Biffle (13° in classifica)
Clint Bowyer (14° in classifica)

Classifica

(1) J. Gordon 618;
(2) J. Johnson 594;
(3) D. Earnhardt Jr. 594;
(4) B. Keselowski 560;
(5) M. Kenseth 555;
(6) C. Edwards 536;
(7) J. Logano 519;
(8) R. 
Newman 514;
(9) K. Harvick 509;
(10) Kyle Busch 508;
(11) P. Menard 488;
(12) K. Larson # 474;
(13) G. Biffle 474;
(14) C. Bowyer 473;
(15) K. Kahne 465;
(16) T. Stewart 460;

Ordine d’arrivo della Quaker State 400

NASCAR Sprint Cup Series Race – Quaker State 400 presented by Advance Auto Parts
Kentucky Speedway
Sparta, Kentucky
Saturday, June 28, 2014

1. (1) Brad Keselowski, Ford, 267, $251183.
2. (18) Kyle Busch, Toyota, 267, $184901.
3. (7) Ryan Newman, Chevrolet, 267, $122035.
4. (14) Matt Kenseth, Toyota, 267, $152531.
5. (29) Dale Earnhardt Jr., Chevrolet, 267, $113575.
6. (3) Jeff Gordon, Chevrolet, 267, $134951.
7. (5) Kevin Harvick, Chevrolet, 267, $127073.
8. (20) Kasey Kahne, Chevrolet, 267, $104115.
9. (2) Joey Logano, Ford, 267, $124106.
10. (25) Jimmie Johnson, Chevrolet, 267, $138851.
11. (13) Tony Stewart, Chevrolet, 267, $122548.
12. (9) Kurt Busch, Chevrolet, 267, $87065.
13. (27) Marcos Ambrose, Ford, 267, $112910.
14. (24) Greg Biffle, Ford, 267, $126490.
15. (12) Paul Menard, Chevrolet, 267, $113979.
16. (16) Austin Dillon #, Chevrolet, 267, $131176.
17. (23) Carl Edwards, Ford, 267, $100240.
18. (32) Michael Annett #, Chevrolet, 267, $102773.
19. (19) Martin Truex Jr, Chevrolet, 267, $112223.
20. (26) Casey Mears, Chevrolet, 267, $109323.
21. (10) Danica Patrick, Chevrolet, 267, $91715.
22. (15) AJ Allmendinger, Chevrolet, 266, $97623.
23. (11) Clint Bowyer, Toyota, 266, $118231.
24. (28) Justin Allgaier #, Chevrolet, 266, $102648.
25. (21) Ricky Stenhouse Jr., Ford, 266, $119165.
26. (17) Brian Vickers, Toyota, 266, $114590.
27. (31) Reed Sorenson, Chevrolet, 265, $91812.
28. (30) Cole Whitt #, Toyota, 264, $82040.
29. (34) Josh Wise, Chevrolet, 263, $81940.
30. (41) David Gilliland, Ford, 263, $90865.
31. (36) David Ragan, Ford, 262, $86800.
32. (37) Landon Cassill(i), Chevrolet, 262, $78690.
33. (39) Ryan Truex #, Toyota, 261, $78640.
34. (35) Travis Kvapil, Ford, 259, $78590.
35. (38) David Stremme, Chevrolet, 257, $78540.
36. (33) Alex Bowman #, Toyota, 255, $78490.
37. (8) Jamie McMurray, Chevrolet, 250, $115646.
38. (40) Joe Nemechek(i), Toyota, 239, $81680.
39. (22) Aric Almirola, Ford, Accident, 175, $106616.
40. (6) Kyle Larson #, Chevrolet, Accident, 75, $92025.
41. (42) Mike Bliss(i), Toyota, Transmission, 30, $61680.
42. (4) Denny Hamlin, Toyota, Accident, 27, $71580.