Sprint Cup – la rivincita di Joey Logano

WATKINS GLEN, NY - AUGUST 09:  Joey Logano, driver of the #22 Shell Pennzoil Ford, leads a pack of cars during the NASCAR Sprint Cup Series Cheez-It 355 at the Glen at Watkins Glen International on August 9, 2015 in Watkins Glen, New York.  (Photo by Matt Sullivan/Getty Images)
WATKINS GLEN, NY – AUGUST 09: Joey Logano, driver of the #22 Shell Pennzoil Ford, leads a pack of cars during the NASCAR Sprint Cup Series Cheez-It 355 at the Glen at Watkins Glen International on August 9, 2015 in Watkins Glen, New York. (Photo by Matt Sullivan/Getty Images)

Proprio come la settimana scorsa a Pocono, anche a Watkins Glen la gara della NASCAR Sprint Cup Series si è risolta in un ultimo giro mozzafiato, all’ultima goccia di benzina. Questa volta però Joey Logano non si è fatto fregare e ha infilato Kevin Harvick – rimasto a secco – all’ultima curva per andare a cogliere la sua seconda vittoria stagionale, la prima in carriera sullo stradale dello stato di New York, dopo aver conquistato anche la  gara della NASCAR XFinity Series di sabato.

“Sto ancora cercando di riprendere fiato. E’ stato davvero pazzesco! Stavo riprendendo Harvick e quando mi sono fatto sotto ha provato ad accelerare il passo, il che ha fatto il mio gioco perché avevo bisogno che finisse la benzina,” ha detto Logano. “Nel riprenderlo ho esagerato in curva e sono andato largo, per cui non ho potuto che sperare che restasse a secco ed è successo all’ultima curva. Ci siamo rifatti della scorsa settimana.”

Harvick è comunque riuscito a transitare sotto il traguardo, ma ha dovuto cedere anche la seconda piazza a Kyle Busch, precedendo però il vincitore di Pocono Matt Kenseth e Kurt Busch.

Strategia, strategia, strategia

Ancora una volta team e piloti hanno puntato molto sulla strategia, cercando di trovare il momento più propizio per effettuare l’ultima sosta e guadagnare in pit road il maggior numero di posizioni possibile. Harvick e Kenseth si sono fermati al giro 51 dei 90 in programma a Watkins Glen, contando su qualche gialla nel finale per arrivare al traguardo, ma l’azzardo non ha pagato – c’è stata una sola neutralizzazione nelle ultime 40 tornate – per Harvick, costretto a mantenere un’andatura più veloce per difendersi da Logano.

E’ andata male anche a Martin Truex Jr., costantemente tra i primi e fermatosi al giro 53 e relegato in 25esima piazza sotto la bandiera a scacchi da un errore nelle tornate conclusive, mentre la “finestra” perfetta si è rivelata essere quella del giro 58, durante l’ultima gialla causata dalla vettura di Tony Stewart ferma in pista dalle parti della chicane dell’Inner Loop a causa di un problema alla trasmissione.

Busch entra in top-30

Con il secondo posto di Watkins Glen, Kyle Busch fa il suo ingresso nella top-30 e al contempo nella Chase For The Cup grazie alle quattro vittorie delle ultime settimane. I sei punti di vantaggio su Cole Whitt non lo mettono certo al sicuro, ma visto lo stato di forma, è decisamente più probabile che il pilota del Joe Gibbs Racing si muova verso la parte alta della classifica, piuttosto che perdere terreno. La rimonta di Busch riduce anche i posti disponibili in Chase per chi è senza vittorie e mette parecchia pressione alla coda della top-16.

La Cheez-It 355 ha però riservato brutte sorprese a parecchi piloti con ambizioni di classifica. Kasey Kahne – al secondo KO consecutivo – e Jamie McMurray sono rimasti coinvolti in un tamponamento a catena al giro 49, mentre Aric Almirola ha patito un contatto nelle fasi iniziali di gara.

It’s crunch time, baby

Dando per scontato che difficilmente Kyle Busch perderà colpi, a quattro gare dall’inizio della Chase, cinque piloti sono provvisoriamente qualificati in base ai punti e almeno uno lo sarà sicuramente, anche se è più plausibile pensare almeno a tre o quattro.

12.J. Mcmurray 635 (0)
13.P. Menard 622 (0)
14.J. Gordon 620 (0)
15.R. Newman 613 (0)
16.C. Bowyer 612 (0)
———————————
17.A. Almirola 562 (0)
18.K. Kahne 561 (0)
19.G. Biffle 532 (0)
20.k. Larson 517 (0)

Quello messo meglio al momento è McMurray, ma sono tutti vicini e tra di loro, non a caso, c’è quel Newman che l’anno scorso con questa strategia è arrivato fino alla finalissima di Homestead. Il margine su Almirola e gli altri è invece consistente e obbligherà chi al momento è fuori a sperare in una vittoria.

Michigan, Bristol, Darlington e Richmond sono le prossime gare e i potenziali vincitori tra gli esclusi sono due o tre al massimo: Kasey Kahne, Kyle Larson e, per prestigio e forma recente in ripresa, Tony Stewart.

 

Chase Grid Outlook

1.J. Johnson 747 (4 wins)
2.Kyle Busch (4)
3.K. Harvick 823 (2)
4.J. Logano 781 (2)
5.D. Earnhardt Jr. 750 (2)
6.M. Kenseth 703 (2)
7.Kurt Busch 659 (2)
8.B. Keselowski 719 (1)
9.M. Truex Jr. 714 (1)
10.D. Hamlin 631 (1)
11.C. Edwards 589 (1)
12.J. Mcmurray 635 (0)
13.P. Menard 622 (0)
14.J. Gordon 620 (0)
15.R. Newman 613 (0)
16.C. Bowyer 612 (0)

Ordine d’arrivo della Cheez-It 355 at The Glen

Watkins Glen International
Watkins Glen, NY
Sunday, August 9, 2015

1. (16) Joey Logano, Ford, 90, $263,723
2. (8) Kyle Busch, Toyota, 90, $205,441
3. (4) Kevin Harvick, Chevrolet, 90, $189,675
4.(26) Matt Kenseth, Toyota, 90,$153,761
5.(14) Kurt Busch, Chevrolet, 90, $119,600
6.(18) Clint Bowyer, Toyota, 90, $139,273
7.(11) Brad Keselowski, Ford, 90, $140,406
8.(15) Carl Edwards, Toyota, 90, $87,740
9.(24) Sam Hornish Jr., Ford, 90, $112,510
10.(9) Jimmie Johnson, Chevrolet, 90, $128,626
11.(7) Dale Earnhardt Jr., Chevrolet, 90, $99,340
12.(6) Kyle Larson, Chevrolet, 90, $110,873
13.(28) Paul Menard, Chevrolet, 90, $89,640
14.(25) Greg Biffle, Ford, 90, $111,873
15.(20) Ryan Newman, Chevrolet, 90, $111,640
16.(21) Aric Almirola, Ford, 90, $120,451
17.(22) Danica Patrick, Chevrolet, $86,690
18.(29) Casey Mears, Chevrolet, 90, $104,048
19.(12) Justin Allgaier, Chevrolet, 90, $101,673
20.(31) Michael McDowell, Ford, 90, $74,315
21.(33) Cole Whitt, Ford, 90, $91,123
22.(34) Trevor Bayne, Ford, 90, $117,890
23.(19) David Ragan, Toyota, 90, $103,604
24.(1) AJ Allmendinger, Chevrolet, 90, $114,073
25.(2) Martin Truex Jr., Chevrolet, 90, $102,335
26.(27) Matt DiBenedetto #, Toyota, 90, $86,787
27.(13) Denny Hamlin, Toyota, 90, $90,390
28.(35) Alex Kennedy #, Chevrolet, 90, $75,240
29.(39) Alex Bowman, Chevrolet, 90, $75,065
30.(42) JJ Yeley(i), Toyota, 90, $75,915
31.(40) Michael Annett, Chevrolet, 90, $71,765
32.(38) Boris Said(i), Ford, 89, $71,540
33.(37) David Gilliland, Ford, 89, $79,390
34.(30) Ricky Stenhouse Jr., Ford, 89, $79,265
35.(36) Landon Cassill(i), Chevrolet, 89, $71,090
36.(10) Austin Dillon, Chevrolet, 89, $107,846
37.(32) Chris Buescher(i), Ford, 88, $70,779
38.(43) Timmy Hill(i), Chevrolet, 88, $65,902
39.(41) Jeb Burton #, Toyota, 88, $61,830
40.(17) Jamie McMurray, Chevrolet, 86, $87,821
41.(5) Jeff Gordon, Chevrolet, 86, $102,366
42.(23) Kasey Kahne, Chevrolet, 78, $67,830
43.(3) Tony Stewart, Chevrolet, Rear Gear, 56, $73,544