Sprint Cup – Matt Kenseth acciuffa la bandiera a scacchi a Dover

CihwmeRWgAAAez4

E’ stata una gara dalle mille emozioni quella di questa sera al Monster Mile di Dover. Tante bandiere gialle, tanti sorpassi e tanti incidenti hanno condito i 400 giri della AAA 400 Drive For Autism. Al termine delle 400 miglia è stato Matt Kenseth a prendere per primo la bandiera a scacchi, interrompendo così un digiuno di 17 gare dalla precedente vittoria, precedendo di una nulla al traguardo uno straordinario Kyle Larson, autore di una gara fenomenale che, a dire la verità, meritava anche la vittoria finale per come ha guidato soprattutto negli ultimi 20 giri della corsa regalandoci un finale da cardiopalma.

Per Kneseth si tratta della prima vittoria stagionale che lo proietta così nella Chase for the Sprint Cup. Un successo vitale per il pilota del Joe Gibbs Racing che era l’unico del JGR a non aver ancora vinto in questa annata. Ora il team di Joe Gibbs ha tutte e quattro le sue vetture qualificate per i playoff che cominceranno il prossimo settembre.

Terzo al traguardo un ottimo Chase Elliott, che ottiene così il suo miglior piazzamento stagionale alla sua prima stagione full time in Sprint Cup. Quarto alla bandiera a scacchi, un buon Kasey Kahne, anche lui al miglior piazzamento in stagione, seguito da Kurt Busch e Brad Keselowski. Chiudono la top-10, Denny Hamlin, il rookie Ryan Blaney, Martin Truex Jr. e un convincenteTrevor Bayne.

La gara è stata condizionata da un grosso incidente occorso a 45 tornate dal termine in seguito ad un restart “mancato” di Jimmie Johnson che ha letteralmente bloccato tutte le vetture provocando un caos generale che ha visto coinvolti anche protagonisti di giornata come Kevin Harvick, Joey Logano, e Martin Truex Jr.

 

Nel restart successivo al Big One, un altro protagonista ha dovuto lasciare la scena prematuramente e stiamo parlando di Carl Edwards, andato violentemente a muro in seguito ad un contatto con Kyle Larson. Dopo l’incidente, Carl Edwards non ha mostrato rancore nei confronti di Larson.

 

La Sprint Cup Series tornerà in pista per la All-Star Race sabato prossimo al Charlotte Motor Speedway.

Chase Watch

Immagin5e

Federico Floccari