Sprint Cup – Monopolio Hendrick nei Duels, Earnhardt e Johnson in Victory Lane

Budweiser Duel 1

Dopo aver monopolizzato la prima fila della Daytona 500 al termine delle discusse qualifiche di domenica scorsa, il team Hendrick Motorsports ha fatto man bassa anche nei due Budweiser Duels di questa notte, andati rispettivamente a Dale Earnhardt Jr. e a Jimmie Johnson. Ai successi di Dale Jr e di Six Pack si è aggiunto il secondo posto di Jeff Gordon nel Duel #1 e la tranquilla top-10 di Kasey Kahne nel Duel #2.

Earnhardt è scattato dalla 25esima posizione dopo che la Chevy #88 aveva fallito l’ispezione post-qualifica, ma si è rapidamente fatto largo in gruppo, prendendo il comando al 35esimo dei 60 giri in programma, tagliando il traguardo con poco meno di due decimi di vantaggio su Gordon e guadagnandosi il terzo posto sulla griglia di partenza della 500 miglia – fatti ovviamente salvi eventuali problemi nelle ultime libere.

“Abbiamo avuto una gran macchina tutta la settimana,” ha detto Earnhardt, alla prima vittoria con il nuovo crew chief Greg Ives. “Sono così contento di essere uscito tutto intero dal Duel perché so quando valida è questa vettura. Abbiamo ancora un paio di sessioni di libere da passare indenni per poter mettere questa macchina in griglia. Ci divertiremo parecchio domenica.”

Decisamente più movimentato il secondo Duel, con addirittura una bandiera rossa a interrompere le ostilità per un incidente scaturito da un contatto tra Jeb Burton e Sam Hornish, Jr. che ha coinvolto anche Alex Bowman e Austin Dillon.

A imporsi è stato un soddisfatto Jimmie Johnson, che ha preceduto sul traguardo il duo Joe Gibbs Racing formato da Kyle Busch e Carl Edwards, con Greg Biffle e Martin Truex Jr. a chiudere la top-5.

Il secondo scontro in una settimana tra Denny Hamlin e Danica Patrick – avvenuto a tre giri dalla bandiera a scacchi quando il pilota della Toyota #11 ha sfiorato l’angolo posteriore sinistro del paraurti della Chevy #10 mandandola in testacoda – ha regalato scintille nel dopo gara.

“Ero solo vicino a lei e la sua vettura è partita in testacoda. Per fortuna si è qualificata per la 500 miglia. Non volevo essere responsabile del contrario. La tratto da pari in pista. Se corri in Sprint Cup Series devi essere in grado di gestire queste situazioni,” ha detto Hamlin. 

 

Danica ha invece avuto da ridire sul modo – e soprattutto sul punto della pista – con cui il collega si è avvicinato. L’accesa discussione in pit road si è conclusa su Twitter, con Hamlin che si è preso la colpa del “contatto” – avvenuto in una situazione tipica delle gare a Daytona e Talladega – mentre la Patrick è riuscita comunque a limitare i danni nelle ultime tornate e a qualificarsi per la 500 miglia.

Ty Dillon si è guadagnato l’accesso alla sua prima Daytona 500, così come un solido Ryan Blaney, mentre Bobby Labonte ha fatto ricorso al provisional riservato ad un ex-campione della Sprint Cup Series. Tornano a casa sei piloti: Ron Hornaday Jr., Josh Wise, Jeb Burton, Justin Marks, Alex Bowman e Brian Scott.

La Great American Race è in programma domenica, con bandiera verde alle 19:30 italiane, ma nel frattempo partiranno anche la Camping World Truck Series – questa notte – e la  Xfinity  Series, al debutto sabato sera.

Ed eccovi la griglia di partenza completa della Daytona 500

1 24 Jeff Gordon Drive to End Hunger Chevrolet
2 48 Jimmie Johnson Lowe’s Chevrolet
3 88 Dale Earnhardt Jr. Nationwide Chevrolet
4 18 Kyle Busch M&M’s Crispy Toyota
5 22 Joey Logano Shell Pennzoil Ford
6 19 Carl Edwards Arris Toyota
7 14 Tony Stewart Bass Pro Shops/Mobil 1 Chevrolet
8 16 Greg Biffle Ortho Ford
9 15 Clint Bowyer 5-hour Energy Toyota
10 78 Martin Truex Jr. Furniture Row/Visser Precision Chevrolet
11 4 Kevin Harvick Budweiser/Jimmy John’s Chevrolet
12 21 Ryan Blaney(i) Motorcraft/Quick Lane Tire & Auto Center Ford
13 5 Kasey Kahne Farmers Insurance Chevrolet
14 44 Reed Sorenson Golden Corral Chevrolet
15 1 Jamie McMurray Cessna/McDonald’s Chevrolet
16 66 Mike Wallace Crazy Vapors/X8 Energy Gum Toyota
17 40 Landon Cassill CarsForSale.com Chevrolet
18 51 Justin Allgaier Brandt Chevrolet
19 35 Cole Whitt Speed Stick Ford
20 10 Danica Patrick GoDaddy Chevrolet
21 27 Paul Menard Peak/Menards Chevrolet
22 31 Ryan Newman Caterpillar Chevrolet
23 95 Michael McDowell Thrivent Financial Ford
24 41 Kurt Busch Haas Automation Chevrolet
25 23 JJ Yeley(i) MAXIM Fantasy App/Dr. Pepper Toyota
26 38 David Gilliland Love’s Travel Stops Ford
27 46 Michael Annett Pilot/Flying J Chevrolet
28 34 David Ragan Kentucky Fried Chicken Ford
29 42 Kyle Larson Target Chevrolet
30 3 Austin Dillon DOW Chevrolet
31 33 Ty Dillon(i) Cheerios/Kroger Chevrolet
32 17 Ricky Stenhouse Jr. Fastenal Ford
33 43 Aric Almirola Smithfield Ford
34 55 Michael Waltrip Aaron’s Dream Machine Toyota
35 20 Matt Kenseth Dollar General Toyota
36 83 Johnny Sauter(i) Dustless Blasting Toyota
37 6 Trevor Bayne AdvoCare Ford
38 9 Sam Hornish Jr. Twisted Tea Ford
39 2 Brad Keselowski Miller Lite Ford
40 47 AJ Allmendinger Kroger/USO Chevrolet
41 13 Casey Mears GEICO Chevrolet
42 11 Denny Hamlin FedEx Express Toyota
43 32 Bobby Labonte C & J Energy Services Ford

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia

[social type=”twitter” opacity=”dark”]http://twitter.com/gian_138[/social]@Gian_138

NASCAR Sprint Cup Series Race – Budweiser Duel #1
Daytona International Speedway
Daytona Beach, Florida
Thursday, February 19, 2015

1. (25) Dale Earnhardt Jr., Chevrolet, 60, $56726.
2. (1) Jeff Gordon, Chevrolet, 60, $41713.
3. (10) Joey Logano, Ford, 60, $36713.
4. (15) Tony Stewart, Chevrolet, 60, $31713.
5. (20) Clint Bowyer, Toyota, 60, $29713.
6. (14) Kevin Harvick, Chevrolet, 60, $27313.
7. (3) Kasey Kahne, Chevrolet, 60, $26213.
8. (5) Jamie McMurray, Chevrolet, 60, $25213.
9. (23) Landon Cassill, Chevrolet, 60, $25188.
10. (22) Cole Whitt, Ford, 60, $25163.
11. (12) Paul Menard, Chevrolet, 60, $25138.
12. (19) Michael McDowell, Ford, 60, $25113.
13. (11) JJ Yeley(i), Toyota, 60, $25088.
14. (17) Michael Annett, Chevrolet, 60, $25063.
15. (18) Kyle Larson, Chevrolet, 60, $25038.
16. (4) Ty Dillon(i), Chevrolet, 60, $25013.
17. (2) Matt Kenseth, Toyota, 60, $24988.
18. (21) Justin Marks(i), Toyota, 60, $24938.
19. (9) Brad Keselowski, Ford, 60, $24913.
20. (8) Aric Almirola, Ford, 60, $24888.
21. (24) Ron Hornaday Jr., Chevrolet, 60, $24838.
22. (7) Trevor Bayne, Ford, 60, $24813.
23. (13) AJ Allmendinger, Chevrolet, Accident, 27, $24763.
24. (6) Johnny Sauter(i), Toyota, Accident, 27, $24738.
25. (16) Casey Mears, Chevrolet, Engine, 17, $0.

NASCAR Sprint Cup Series Race – Budweiser Duel #2
Daytona International Speedway
Daytona Beach, Florida
Thursday, February 19, 2015

1. (1) Jimmie Johnson, Chevrolet, 64, $56726.
2. (2) Kyle Busch, Toyota, 64, $41713.
3. (3) Carl Edwards, Toyota, 64, $36713.
4. (6) Greg Biffle, Ford, 64, $31713.
5. (5) Martin Truex Jr., Chevrolet, 64, $29713.
6. (9) Ryan Blaney(i), Ford, 64, $27313.
7. (20) Reed Sorenson, Chevrolet, 64, $26213.
8. (23) Mike Wallace, Toyota, 64, $25213.
9. (17) Justin Allgaier, Chevrolet, 64, $25188.
10. (15) Danica Patrick, Chevrolet, 64, $25163.
11. (13) Ryan Newman, Chevrolet, 64, $25138.
12. (14) Kurt Busch, Chevrolet, 64, $25113.
13. (18) David Gilliland, Ford, 64, $25088.
14. (21) David Ragan, Ford, 64, $25063.
15. (4) Austin Dillon, Chevrolet, 64, $25038.
16. (8) Ricky Stenhouse Jr., Ford, 64, $25013.
17. (16) Brian Scott(i), Chevrolet, 64, $24988.
18. (24) Denny Hamlin, Toyota, 64, $24938.
19. (10) Michael Waltrip, Toyota, 64, $24913.
20. (11) Bobby Labonte, Ford, Accident, 60, $24888.
21. (7) Sam Hornish Jr., Ford, Accident, 36, $24838.
22. (19) Jeb Burton #, Toyota, Accident, 36, $24813.
23. (12) Alex Bowman, Chevrolet, Accident, 36, $24763.
24. (22) Josh Wise, Ford, Electrical, 1, $24738.

[message_box title=”DAYTONA SPEEDWEEKS!” color=”green”]

Tra conferme e novità. Tutto quello che c’è da sapere sulla NASCAR in TV per il 2015
Sprint Cup – annunciato il nuovo formato della Sprint Unlimited
Sprint Cup – Kenseth vince una Sprint Unlimited costellata di incidenti
Sprint Cup – video completo della Sprint Unlimited
Sprint Cup – qualifiche della Daytona 500 stasera. Come funzionano?
Sprint Cup – Jeff Gordon in pole per l’ultima Daytona 500 della sua carriera
Sprint Cup – le reazioni dei piloti al nuovo formato di qualifica per la Daytona 500
Sprint Cup TV Ratings: la Sprint Unlimited ritorna sulla generalista in grande stile
Video: Daytona 500 del 1979, la tempesta 

[/message_box]