Sprint Cup – Pole di Matt Kenseth in Kansas, dominio Gibbs in qualifica

14715688_1552244994801353_4479578240473059086_o

Prima pole stagionale per Matt Kenseth al Kansas Speedway per la Hollywood Casino 400, facendo registrare il tempo di 28.112, battendo di un solo millesimo Kyle Busch, in una terzo round tiratissimo.

Proprio Kyle Busch è stato il vincitore della gara primaverile  di questa stagione, sfatando un tabù grande come una casa, infatti qui non aveva mai vinto sino a quel momento, e in tre gare consecutive, dell’edizione autunnale del 2012 a quella del 2013, si è sempre ritirato per tre incidenti consecutivi

Tornando a parlare di Kenseth, si tratta per lui della terza pole in carriera qui a Kansas, dopo quelle conquistate nella gara autunnale del 2012 e di quella nella primavera del 2013, in cui, partendo dalla pole, è anche riuscito a vincere la gara. Inoltre, si tratta anche della sua diciottesima pole in carriera, superando nella classifica di tutti i tempi Joey Logano e Harry Gant, ed eguagliando Donnie Allison, Lee Petty e Joe Weatherley, portandosi quindi al 42° posto.

“E’ bello fare la pole” ha detto Matt Kenseth. “Però vorrei aggiungere che questa pole, non è stata buona come quella degli anni scorsi, parlando di quelle conquistate con il Joe Gibbs Racing, ma l’abbiamo ottenuta comunque, per un millesimo. Ovviamente, le nostre Camry sono molto veloci… il round 1 è stato decente, e il round 3 è stato soltanto così. Non dobbiamo trascurare che anche gli altri domani, faranno sicuramente un buon lavoro” aggiunge il 44-enne di Cambridge, Winsconsin.

Terza posizione per Edwards, e a completare il poker Toyota, troviamo Martin Truex Jr., mentre quinto troviamo uno strepitoso Alex Bowman, primo dei piloti Chevrolet e di Hendrick Motorsports, ma tutti gli altri piloti del team, sono molto distaccati da lui, infatti troviamo Elliott 13°, Kahne 20° e Johnson 21°.

Ancora una prova mostruosa per Toyota e il Joe Gibbs Racing in primis, che porta tutte le macchine nella top-7

Bene anche Logano e Keselowski, che sono attaccati agli altri della Chase, e partiranno rispettivamente 6° e 8°.

Kevin Salerno