Sprint Cup – Vickers in pole, Stenhouse non qualificato

1836716_10152543401763801_8544956200932095187_o

Per dirla con un eufemismo, il nuovissimo format di qualificazione ideato dalla NASCAR per gli ovali su cui si adoperano i restrictor plates e utilizzato per la prima volta ieri a Talladega ha colto impreparato più di un pilota e più di un team. A emergere in pole sul gigante dell’Alabama è stato Brian Vickers, ma le sorprese non sono mancate, perché salteranno la gara di domenica – esclusi da una congiuntura astrale sfavorevole come non mai – Justin Allgaier e, udite udite, Ricky Stenhouse Jr.

Andiamo con ordine: con i segmenti molto corti – appena 5 minuti – che nelle intenzioni della NASCAR dovevano ravvivare la competizione, si è invece arrivati al paradosso di ritrovare una serie di vetture ferme in pit road in attesa che fosse qualcun altro a prendere in mano la situazione e a guidare il gruppo in posizione svantaggiosa. E’ successo così che un bel gruppo di piloti, tra cui Jeff Gordon, Kyle Larson, Kyle Busch, Joey Logano e appunto Ricky Stenhouse Jr. si siano ritrovati a passare sul traguardo troppo tardi per vedersi convalidare un giro sufficientemente veloce a entrare in griglia. Mentre i primi di questo gruppo hanno potuto fare ricorso ai provisional che assegnano le posizioni dalla 37 alla 42 – e Tony Stewart ha usufruito della 43, riservata a un ex campione della Sprint Cup – a rimanere fuori sono stati proprio Stenhouse ed Allagaier. Inizialmente era risultato escluso anche Reed Sorenson, che però è stato ripescato grazie all’esclusione di Joe Nemechek, il cui serbatoio dell’olio è risultato irregolare in fase di ispezione.

Partiranno dal fondo dello schieramento per quella che si preannuncia una delle gare più infuocate dell’anno anche Matt Kenseth – per la sostituzione del motore sulla sua Camry #20 – e Brad Keselowski, tradito dall’alternatore.

Al palo – una posizione notoriamente irrilevante a Talladega – è invece finito Brian Vickers, giunto alla 12esima pole in carriera e alla prima dal 2009 a questa parte, che ha preceduto nel segmento finale Jimmie Johnson, AJ Allmendinger e Ryan Blaney. Nell’inusuale top-12 sono rientrati anche Travis Kvapil, Michael McDowell, Terry Labonte e Michael Annett.

Johnson è il primo dei quattro “forzati della vittoria”, insieme a Dale Earnhardt Jr, Matt Kenseth e Brad Keselowski, che sono provvisoriamente esclusi dal prossimo round della Chase. Earnhardt partirà 28esimo, mentre come detto Kenseth e Keselowski scatteranno dal fondo dello schieramento.

La bandiera verde sventolerà sulla GEICO 500 domenica alle 20:19 italiane.

Griglia di partenza della GEICO 500

1 55 Brian Vickers Aaron’s Dream Machine Toyota 48.825 196.129
2 48 Jimmie Johnson Lowe’s Chevrolet 48.924 195.732
3 47 AJ Allmendinger Scott Products Chevrolet 48.983 195.496
4 12 Ryan Blaney(i) SKF Ford 49.357 194.015
5 2 Brad Keselowski Redd’s Wicked Apple Ale Ford 49.359 194.007
6 95 Michael McDowell Jordan Truck Sales Ford 49.439 193.693
7 33 Travis Kvapil Little Joe’s Autos Chevrolet 49.462 193.603
8 5 Kasey Kahne Farmer’s Insurance Chevrolet 49.489 193.498
9 32 Terry Labonte C&J Energy Services Ford 49.506 193.431
10 7 Michael Annett # Golden Corral Chevrolet 49.575 193.162
11 31 Ryan Newman Caterpillar Chevrolet 50.057 191.302
12 78 Martin Truex Jr. Furniture Row Chevrolet 50.141 190.981
13 20 Matt Kenseth Home Depot Toyota 49.510 193.415
14 23 Alex Bowman # Dustless Blasting Toyota 49.520 193.376
15 99 Carl Edwards Subway Ford 49.542 193.291
16 21 Trevor Bayne(i) Motorcraft/Quick Lane Tire & Auto Center Ford 49.771 192.401
17 43 Aric Almirola Smithfield Ford 49.803 192.278
18 41 Kurt Busch Haas Automation Chevrolet 49.850 192.096
19 13 Casey Mears GEICO Chevrolet 49.899 191.908
20 27 Paul Menard Moen/Menards Chevrolet 49.934 191.773
21 38 David Gilliland Long John Silver’s Ford 50.140 190.985
22 26 Cole Whitt # Bad Boy Mowers Toyota 50.144 190.970
23 49 Mike Wallace(i) Royal Teak Collection Toyota 51.838 184.729
24 16 Greg Biffle 3M Ford 49.985 191.577
25 34 David Ragan Dockside Logistics Ford 50.026 191.420
26 9 Marcos Ambrose Black & Decker Ford 50.080 191.214
27 10 Danica Patrick GoDaddy Breast Cancer Awareness Chevrolet 50.097 191.149
28 88 Dale Earnhardt Jr. Diet Mountain Dew Chevrolet 50.101 191.134
29 40 Landon Cassill(i) Carsforsale.com Chevrolet 50.102 191.130
30 3 Austin Dillon # Dow Chevrolet 50.129 191.027
31 1 Jamie McMurray Cessna Chevrolet 50.184 190.818
32 83 JJ Yeley(i) Burger King/Dr Pepper Toyota 50.218 190.689
33 15 Clint Bowyer PinkLemonade5HrEnergybnftLBBC Toyota 50.220 190.681
34 66 Michael Waltrip MyAFibStory.com Toyota 50.245 190.586
35 98 Josh Wise Dogecoin/Reddit.com Ford 50.266 190.507
36 36 Reed Sorenson Zing Zang Chevrolet 50.585 189.305
37 14 Tony Stewart Bass Pro Shops/Mobil 1 Chevrolet Owner Points
38 11 Denny Hamlin FedEx One Rate/Deliverminator Toyota Owner Points
39 4 Kevin Harvick Budweiser Chevrolet Owner Points
40 22 Joey Logano Shell Pennzoil Ford Owner Points
41 18 Kyle Busch M&M’s Halloween Toyota Owner Points
42 42 Kyle Larson # Energizer Chevrolet Owner Points
43 24 Jeff Gordon Axalta Chevrolet Owner Points