Categorie
Monster Energy Cup Series

Sprint lascerà la NASCAR alla fine della stagione 2016

Sprint_Cup_Series_logo.svg

Come un fulmine a ciel sereno, Sprint ha annunciato che non rinnoverà il suo contratto con la NASCAR come sponsor della serie principale dopo che scadrà alla fine della stagione 2016.

Siamo orgogliosi della nostra partnership con la NASCAR ma abbiamo deciso di non rinnovare il nostro rapporto oltre il 2016″, ha dichiarato Steve Gaffney, vice president-Marketing, Sprint. “Mentre guardiamo al futoro, Sprint è concentrata nell’investire e mantenere la massima competititività possibile nella telefonia e nella navigazione in internet senza fili. Sprint ha beneficiato senza dubbio della partnership con la NASCAR in questi otto lunghi anni e i fan si sono dimostrati leali  e affezionati ai nostri prodotti e siamo fiduciosi che il rapporto con i nostri clienti durerà anche oltre il 2016.”

Da quando partì la partnership nel 2004, Sprint ha lavorato assieme alla  NASCAR per offrire ai fan numerose innovazioni tecnologiche come l’introduzione del FanView next generation scanner nel 2005, la creazione della app NASCAR Sprint Cup Mobile nel 2008 e il debutto di Miss Sprint Cup nel 2007, un’ambasciatore che ha attualmente più di 1,5 milioni di followers sui social media. La constante evoluzione del pre-race show della Sprint All-Star Race e i miglioramente dei mega schermi Sprint Vision in pista hanno anche loro riempito la lunga sfilza di innovazioni portate da Sprint nel mondo delle stock car americane.

L’inizio della relazione con la NASCAR, da parte di Sprint, cominciò nell’ormai lontano 2004 quando l’allora Nextel firmo un contratto di 10 anni con l’associazione di Daytona Beach per la “NASCAR Nextel Cup Series”. Il nome cambiò in “NASCAR Sprint Cup Series” nel 2008 come risultato di una fusione tra Nextel/Sprint. Alla fine dei primi 10 anni, Sprint ha esteso il contratto per altri tre anni facendolo arrivare fino alla fine della stagione 2016.

Alla notizia dell’abbandono di Sprint, la NASCAR ha diramato il seguente comunicato stampa: “La NASCAR e Sprint hanno avuto una lunga e produttiva partnership che ha fruttato molto da entrambe le parti. Capiamo che all’interno di Sprint ci siano dei cambiamenti importanti a livello di marketing organizzativo. La NASCAR Sprint Cup Series troverà un altro partner che dia il suo nome alla serie per il 2017, ma intanto ci concentreremo a guardare ai prossimi due anni con Sprint.

Federico Floccari

Di Federico Floccari

Dal mio nickname si possono capire già moltissime cose. Per me la NASCAR è uno stile di vita, non solo un semplice sport. Seguitemi su Twitter (@NASCARCountryUS) se volete veramente saperne di più sul mondo delle stock-cars americane e non solo. Qui, su Motorsportrants, scrivo solo ed esclusivamente sulla NASCAR e non me ne pento. Anzi.