NASCAR – Al Kentucky Speedway verrà aggiunto un nuovo strato di asfalto

545751118-e1476131141446

Lunedì è stato annunciato che sul tracciato di 1,5 miglia di Sparta, Kentucky, verrà aggiunto un’ulteriore strato di asfalto sulla superficie esistente per garantire una vitalità del manto più estesa nel corso degli anni futuri.

La decisione è stata presa dopo un controllo dal quale è emerso che la nuova pavimentazione completata nel mese di giugno non ha soddisfatto tutti i punti previsti dal progetto, quindi si deve intervenire per rendere più durature nel tempo le nuove caratteristiche del tracciato.

“Queste carenze non hanno avuto alcun impatto sulle gare di quest’anno, si tratta solo di rendere più longevo nel tempo il circuito aggiungendo un ulteriore strato di asfalto, i lavori verranno fatti durante l’inverno per poter rendere utilizzabile la struttura già dalla prossima primavera” ha detto Mark Simendinger, direttore dello Speedway, attraverso un comunicato stampa.

Il Kentucky Speedway durante lo scorso inverno è stato sottoposto ad un completo restyling che ha compreso il rifacimento dell’asfalto, aumento del banking tra la curva 1 e 2 da 14° a 17°, miglioramento del sistema di drenaggio e aggiunta di nuove barriere SAFER; i lavori si sono conclusi a giugno ma a luglio Dale Earnhardt Jr. ha fatto notare su Twitter che i fastidiosi dossi presenti sul frontstretch non sono del tutto spariti e che i lavori non sono stati fatti nel migliore dei modi.

Durante l’anno al Kentucky Speedway si tengono due weekend di gara NASCAR tra i quali l’apertura della Xfinity Chase.

Marco Russo