SPEED Channel. Ci mancherai. Tantissimo

Chi di voi, appassionati di motorsport, non ha mai visto una gara o una rubrica d’approfondimento su SPEED Channel, mitico canale Americano per appassionati di motori?

Purtroppo, per chi non lo sapesse,  SPEED ci lascerà il 17 agosto per far posto al nuovo canale sportivo del gruppo 21st Century FOX, FOX Sports 1, che raccoglierà tutti gli sport in un unico canale. L’obiettivo del gruppo di Rupert Murdoch è quello di fare concorrenza alla Walt-Disney con la sua ESPN. La chiusura di SPEED ha creato non poche polemiche negli USA. Molti fan, soprattutto quelli della NASCAR, che rappresentano il punto di forza del Canale, hanno fatto capire che la dipartita di SPEED lascerà un vuoto quasi incolmabile per tutti quei tifosi che hanno come unica passione il motorsport.

SPEED è stato lanciato il 31 dicembre 1995 sotto il nome di “Speedvision”. All’inizio il canale conteneva solo poche rubriche tematiche come lo storico “Barrett-Jackson’s auctions”, programma di auto vendute all’asta, ancora oggi in onda.

La svolta è arrivata, però, nel 2001 quando il gruppo FOX Entertainment ha comprato un terzo della quota di Speedvision. L’11 febbraio 2002, Speedvision è stato rinominato SPEED. A partire dalla stagione 2002, SPEED ha acquisito i diritti per trasmettere contenuti della NASCAR tra cui la Budweiser Shootout (ora Sprint Unlimited) e la Sprint All-Star Race. Con il passare degli anni, il canale a tema motoristico ha avuto un’impennata senza precedenti negli ascolti ed è diventato il punto di riferimento per gli appassionati di motori negli USA. Nel 2003, SPEED ha rinforzato la sua offerta cominciando a trasmettere le gare della Truck Series.

Negli anni successivi, FOX Entertainment ha capito che SPEED avrebbe dovuto essere il canale dedicato ai motori per eccellenza e allora ha cominciato a comprare i diritti del V8 Supercars passando a quelli della 24 ore di Daytona fino ad arrivare alla MotoGp. Negli ultimi anni, SPEED è riuscita anche ad accaparrarsi i diritti, seppure in differita, della K&N Pro-Series, serie regionale della NASCAR.

La chiusura di SPEED rappresenterà la fine di un’epoca per il motorsport in TV. Molti show storici, tra cui Wind Tunnel con Dave Despain, non verranno mai più prodotti, il che lascerà un vuoto enorme nell’offerta in TV per quanto riguarda il motorsport.

Purtroppo, ciò che conta di più nel mondo di oggi sono i soldi, non più i desideri e le richieste dei fan. Anche se FOX Sports 1 continuerà a trasmettere le gare della Truck Series e alcuni show di punta di SPEED, si avrà un canale dove si passerà dal calcio alla NASCAR in un batter d’occhio. Una cosa che personalmente, non mi va giù. Dopo che SPEED avrà chiuso, non ci sarà più un canale “motorsport-based”.

Sicuramente, coloro che ci perderanno di più saranno i fan della NASCAR che non avranno più un canale 24/7 dedicato alle stock-car americane.

Logicamente, FOX deve dare la priorità al suo business ma allo stesso tempo annulla tutto il gran lavoro e sacrifici di coloro che hanno lavorato a SPEED in questi 11 lunghi anni e che hanno reso il Canale un fiore all’occhiello per tutto il panorama televisivo internazionale. In una frase molto semplice: è veramente un peccato buttare via tanti anni di duro lavoro per un canale che sarà un misto di sport di ogni genere.

Il 17 agosto sarà una data triste per molti di noi, per me in primis.

Federico Floccari