Sprint Cup – Aric Almirola è il nuovo pilota della leggendaria Ford #43 del Richard Petty Motorsports

Jerry Markland/Getty Images for NASCAR

Il Richard Petty Motorsports ha annunciato che sarà Aric Almirola a prendere il posto lasciato vacante da AJ Allmendinger, al volante della Ford Fusion #43 che fu di “The King” Richard Petty.

L’ultima delle 35 presenze di Almirola nella massima serie risale alla Ford 400 di Homestead Miami del 2010, quando portò la Fusion #9 del Richard Petty Motorsports al quarto posto finale, exploit di un’annata in cui prese parte, con risultati tra la 20esima e la 30esima posizione, ad un totale di 9 gare, divise tra il Phoenix Racing e l’RPM, mentre non si qualificò in quattro eventi, tre con il Phoenix Racing e uno con il Tommy Baldwin Racing.

Il 2011, per il 27enne di Tampa, è andato decisamente meglio: ha corso in Nationwide Series per il JR Motorsports, aggiudicandosi la quarta posizione nella classifica generale, totalizzando tre quarti posti (due al Chicagoland Speedway) ed una posizione media in gara di 11,3. Negli ultimi giorni dell’anno ha poi rotto un accordo di ronnovo con il team di Dale Earnhardt Jr. per approfittare del sedile vacante in Sprint Cup.

“Una delle cose per cui sono più entusiasta è la possibilità di guidare un’auto leggendaria come la #43” ha detto Aric. “C’è cosi tanta storia a circondare questo numero e avere il mio nome sulla portiera sarà davvero speciale per me. Questa è la prima vera opportunità di guidare nella Sprint Cup a tempo pieno. L’anno scorso il team della #43 ha sfoggiato una grande velocità ed è stato competitivo ogni settimana. Greg Erwin (il crew chief che lo affiancherà ndr.) è un grande crew chief e sono felice di lavorare con lui. Tutti al Richard Petty Motorsports hanno un grande entusiasmo e una straordinaria unità ed io non vedo l’ora di mettermi al lavoro”.

Nonostante si vociferasse di un annuncio anche a livello di sponsorizzazione, il team non ha rilasciato dichiarazioni ufficiali in proposito. “Siamo contentissimi di dare il benvenuto ad Aric Almirola nella famiglia RPM” ha dichiarato Richard Petty. “Ci sentiamo estremamente fortunati ad aver avuto diversi piloti di talento interessati ad entrare nella nostra organizzazione, ma alla fine abbiamo deciso che Aric sarebbe stata la miglior soluzione per il team e per i nostri partner attuali e potenziali. Abbiamo avuto la possiblità di osservare i suoi miglioramenti negli ultimi anni e abbiamo avuto buoni risultati con lui in passato. Abbiamo fiducia nel suo potenziale come pilota della NASCAR Sprint Cup. Pensiamo che Aric abbia tutti i requisiti per essere la prossima star del nostro sport”.

Almirola rientra quindi dalla porta principale in Sprint Cup ed andrà quindi ad affiancare Marcos Ambrose, in un team che deve provare a progredire rispetto ai buoni risultati ottenuti nella scorsa stagione, anche se quella del pilota di Tampa sembra una scelta dettata più da motivi economici che dal solo talento. Il rischio di bruciarsi una seconda volta è alto, ma probabilmente l’occasione è irripetibile.

Chi invece rischia seriamente di rimanere a piedi, dopo la girandola di questa off-season, è David Ragan, che potrebbe non riuscire ad aggiudicarsi nemmeno il sedile del JR Motorsports lasciato libero da Almirola.

Stay Tuned!