Categorie
Nascar

Sprint Cup – Danica Patrick avrà un posto garantito in griglia a Daytona grazie ai punti del Tommy Baldwin Racing

credit: Jonathan Ferrey/Getty Images

Grazie ad un accorpamento dei punti della classifica Owners tra la Chevy #10 dello Stewart-haas Racing e la Chevy #36 del Tommy Baldwin Racing, Danica Patrick avrà un posto garantito in griglia per la 500 miglia di Daytona.

Lo Stewart-Haas Racing, in cerca di una soluzione per garantire a Danica Patrick un posto sulla griglia della 500 miglia di Daytona, si è accordato per acquisire, sfruttando uno dei punti piú controversi del regolamento della NASCAR ovvero quello che consente lo scambio di punti tra i proprietari delle vetture, i punti della classifica Owners accumulati lo scorso anno da Dave Blaney al volante della Chevrolet Impala #36. Blaney, che aveva portato la stock-car di Tommy Baldwin al 33esimo posto finale, sarà obbligato a ottenere sul campo la qualificazione per la Great American Race a bordo di una “nuova” #36, mentre la #10 verrà schierata in 10 prove dallo Stewart-Haas Racing e nelle restanti 26 dal Tommy Baldwin Racing, con David Reutimann al volante. Reutimann aveva già raggiunto nelle scorse settimane un accordo con il team per un programma limitato in Sprint Cup.

“Siamo molto orgogliosi di quello che abbiamo costruito al Tommy Baldwin Racing” ha dichiarato Baldwin. “L’opportunità di collaborare con lo Stewart-Haas Racing e aiutare la crescida di Danica Patrick è una testimonianza del duro lavoro che abbiamo portato avanti in questi anni. Danica troverà un grande compagno di squadra in Dave Blanery, che è stato fondamentale per portare il nostro team dove è ora. Con David Reutimann al volante della #10 nella gare in cui non c’è Danica, il team sarà in condizione di essere competitivo per tutta la stagione”.

Se da un lato lo “spostamento” dei punti del TBR verso la Chevy #10 chiarisce i dubbi di chi aveva ipotizzato che Tony Stewart avrebbe potuto cedere i propri punti alla Patrick, dall’altro apre nuovi scenari per quanto riguarda la stagione di David Reutimann e della squadra di Baldwin, che si ritrovano in una posizione molto vantaggiosa, perché, come parte dell’accordo, acquisiscono il supporto tecnico dello Stewart-Haas Racing, e di riflesso dunque dell’Hendrick Motorsports, che si tradurrà, tra le altre cose, anche in un rapporto diretto con Greg Zipadelli, che sarà sicuramente utile al piccolo ma ambizioso team di Spartanburg, North Carolina.

Tra i programmi del team dell’ex crew-chief di Ward Burton, Kasey Kahne ed Elliot Sadler, rientra anche un impegno in Nationwide Series con una vettura che si divideranno Ryan Blaney, Ryan Truex e Bobby Santos.

Stay Tuned!

Gian Luca Guiglia

Di Gian Luca Guiglia

Classe: 1979
Mito: Jim Clark
Pilota preferito: Juan Pablo Montoya
Piloti nel cuore da corsa: Tony Stewart, Jim Clarck, Stirling Moss,Max Papis, Alessandro Zanardi e mille altri…
Pilota donna preferita: Simona de Silvestro
Circuito Preferito: Nordschleife
Circuiti nel cuore da corsa: Le Mans, Rouen, la vecchia Monza, la vecchia Spa
Auto preferita: Ferrari P4
Auto nel cuore da corsa: Ford GT40, Lotus 79, Tyrrell P34, Lotus 49, Porsche 917
Gare dal vivo: Fia GT, Superstars, WTCC, F.Renault, LMES Monza, NASCAR Phoenix e Las Vegas 2011
Gare da vedere un giorno dal vivo: 24h Lemans, 500miglia Daytona
Livrea Casco Preferito: Alex Zanardi, Carl Fogarty
Livrea auto preferita: Ford gt40 Gulf, Lotus 49 Gold Leaf
Gara preferita: Troppe
Gara nel cuore da corsa: Daytona 500 2008, Darlington 2003, Lemans 67
Riviste preferite: Autosport, Motorsport magazine.